Archivi tag: Liberoricercatore

Giganti stabiesi

Giganti stabiesi
di Frank Avallone

Il Corso Garibaldi di Castellammare

Il Corso Garibaldi di Castellammare

Il 30th Presidente degli Stati Uniti, Calvin Coolidge 1872-1933, coniò una frase intitolata “Press On”:
# 1 “Nothing in this world can take the place of persistence. Talent will not, nothing is more common than unsuccessful people with talent”;

# 2 Genius will not, unrewarded genius is almost a proverb;

# 3 Education will not, the world is full of educated derelicts;

# 4 Persistence and determination alone are omnipotent;

# 5 The slogan “press on” has solved and always will solve the problems of the human race!
TRADUZIONE

# 1 Niente al mondo può sostituire la persistenza. Il talento non può, non c’è nulla di più comune di persone senza successo, ma con talento;

# 2 Il genio non può, il genio incompreso è quasi proverbiale;

# 3 La cultura non può, il mondo è pieno di derelitti in possesso di cultura.

# 4 Solamente persistenza e determinazione sono onnipotenti.

# 5 Lo slogan del Presidente Coolidge “continua a spingere”, ha risolto e continuerà a risolvere i problemi dell’umanità!
* * *

Ora, certamente, vi chiederete il perché di questo slogan, in inglese e in italiano. La risposta è molto semplice: voglio raccontarvi di alcuni personaggi della mia fanciullezza (molti ricorderanno che ho già scritto della persona di “Carluccio d”e ricuttelle”) che questo slogan, anche se non lo avevano mai letto o sentito, lo avevano nel proprio DNA, faceva parte della loro personalità, come marchio di qualità ed eccellenza e continuarono, tutta la loro vita, a spingere con persistenza e determinazione fin quando divennero un esempio, da imitare, dai loro figli e da tutti noi!
Invito tutti i lettori ad ampliare questa pagina, aggiungendo eventualmente il ricordo di qualche altro “gigante stabiese” (al fine di rivalutarne la memoria).

Ferdinando r”e cane
Ferdinando, aveva un cane corso, che sembrava un leone, però mansueto. Quando lo portava a fare la passeggiatina formavano una coppia ben assortita. Ferdinando, camminando, spostava il peso del suo corpo, ora sulla gamba destra ed ora sulla sinistra; come una barca, cullata dalle onde del mare; così camminava anche il suo cane; insomma si potrebbe dire che si barcamenavano. Continua a leggere

Libero d'Orsi

Il “filone sportivo”

Il “filone sportivo”
di Frank Avallone

Ho frequentato la Seconda Media nel 1952, con la Prof.ssa Schettino, insegnante manesca, la cui severità era per noi motivo di orgoglio, perché assolutamente insuperabile; chi pensa di aver avuto un insegnante severo, di certo non ha idea di cosa riusciva a fare la Schettino! Ci puniva sempre alla grande.

Ricordo che qualche volta portava in classe il suo unico figlio “Luigino” (che poteva avere sette o al massimo otto anni di età), in tali occasioni lo faceva sedere con noi. Povero guaglione, quanti pizzichi e “scuzzettoni” ha preso, ogni volta che la madre ci voltava le spalle, erano mazzate accompagnate dalle intimazioni di stare zitto… e che lui per paura di prendersi ulteriori botte puntualmente rimaneva in silenzio.

Ora Luigino dovrebbe avere 63 – 64 anni, chissà se leggerà questo mio scritto, eventualmente lo facesse, gli vorrei dire: “Caro mio Luigino, scusaci, ma in qualche modo ci dovevamo pure vendicare di tua madre”.

Ma a onor del vero bisogna dire che la Schettino era una professoressa eccezionale, con l’unico difetto di essere manesca. Grazie signora Schettino, grazie di cuore per quello che ci hai insegnato (con le buone o le cattive).

Libero d'Orsi

Libero d’Orsi

Altro personaggio imponente di quegli anni era il Preside Libero D’Orsi, ricordo ancora le grosse scarpe che lui calzava, sempre impolverate, perché come noto, era dedito agli scavi delle antiche ville di Stabiae. Continua a leggere

Inaugurazione Stabiaequa

Inaugurazione Stabiaequa

31 gennaio Corrado Di Martino

Stamattina alle 10,30 circa, alla presenza del sindaco di Castellammare Gaetano Cimmino e del presidente del consiglio comunale Vincenzo Ungaro, è stato inaugurato, il Villaggio dello Sport. Il villaggio allestito all’interno della Antiche Terme Stabiane, darà ospitalità agli oltre mille atleti che parteciperanno alla gara di 21 chilometri di domenica prossima 2 febbraio con partenza alle ore 8,30 precise da piazza Amendola (antistante Antiche Terme).

Oggi centinaia di studenti hanno invaso pacificamente le Antiche Terme Stabiane, per curiosare fra i tanti gli sport rappresentati: surf, kitesurf, vela, canoa, pallavolo, pallacanestro, tennis, la semplice palestra per tenersi sani, la corsa. Il Villaggio dello Sport, che ospiterà convegni e dimostrazioni sulla nutrizione, sullo sport, sul turismo; potrà essere visitato gratuitamente, dal 31 gennaio al 2 febbraio, venerdì e sabato la struttura resterà aperta fino alle ore 20,00 domenica alle 13,00 si concluderà

Frammneti di Luci e le suore alcantarine

di Corrado Di Martino – 26 gennaio 2020

Frammenti di Luce

Le Suore Francescane Alcantarine, nacquero da uno sparuto gruppo, nella Parrocchia dello Spirto Santo a Castellammare di Stabia. Fu il parroco don Vincenzo Gargiulo coadiuvato da suor Maria Agnese Russo, a far muovere primi passi all’ordine. In occasione del 150° anniversario di Fondazione dell’Istituto delle Suore Francescane Alcantarine 1, la Fondazione Frammenti di Luce presenta il nuovo Concerto Meditazione su S. Pietro d’Alcántara, loro maestro spirituale.

Continua a leggere

  1. Le suore francescane alcantarine, dal 28 dicembre 2019 al 25 gennaio 2020, stanno celebrando il loro 22° capitolo generale a Roma. Mercoledì 8 gennaio, nella sala Paolo VI, sono state ricevute in udienza generale da sua Santità Papa Francesco. Il Pontefice, ha lasciato due raccomandazioni alle suore, nella prima ha raccomandato di essere unite e a Dio e alla gente. Mettendo il proprio al servizio della Chiesa