Archivi tag: Castellammare di Stabia

Il Presepe di Viviani

Raffaele Viviani – 1932

Quest’anno in esclusiva assoluta, Libero Ricercatore, presenta l’evento nell’evento, che ha caratterizzato la Mostra del 2018. Nella grande rassegna di presepi artistici,composti da vari maestri artigiani stabiesi e non, spicca per particolare originalità, la sezione interamente dedicata al grande drammaturgo e poeta Raffaele Viviani.

La proposta inclusa nel cartellone Cantieri Viviani, realizzato dalla Regione Campania attraverso la Fondazione Campania dei Festival, e concepito da Giulio Baffi, è frutto di una collaborazione avviata per l’occasione con l’Associazione Stabiese dell’Arte e del Presepe presieduta da Massimiliano Greco, con il coinvolgimento per la promozione in esclusiva di Libero Ricercatore.

La sezione dedicata a Viviani è una sorta di sezione a tema; Antonio Sbacchi, maestro artigiano, ha immaginato Raffaele Viviani insieme a Carluccio indimenticabile figura cittadina, nei pressi dell’Arco di San Catello, in adorazione alla Natività. Ancora ispirate dai lavori di Viviani troviamo “’O Vico d’’e Guagliune” del maestro Antonio De Martino, ricco di particolari, che ci riportano alla mente come in un film mai dimenticato, i frame tratti dalle poesie di Viviani. “’E Piscature” del maestro Luigi Di Martino, un gruppo di pescatori e le loro famiglie, in riva alla spiaggia, mentre si preparano per il duro lavoro quotidiano. E poi “Faciteme magnà” del maestro Franco Liguori, un’osteria, affollata di beoni e nulla facenti dediti al vizio del mangiare. L’ultimo omaggio al poeta è quello di “Tiempe belle ‘e ‘na vota” di Pietro Giordano, nel quale si ricordano i giardini pubblici com’erano un tempo. L’esposizione di queste ed altre opere di pari pregio, resterà fruibile tutti i giorni fino al 6 gennaio 2019.

Sarà una buona occasione per tutti per ammirare i presepi, e ricordare che uno dei drammaturghi più grandi del novecento italiano è nato a Stabia.

VIII-mostra-presepiale-ASAP

Comunicati Stampa

Nella rubrica vengono pubblicati  avvisi e comunicati giunti alla nostra Redazione

Comunicati Stampa

Comunicati Stampa


Ultimo Comunicato:

Associazione Stabiese dell’Arte e del PresepeVIII mostra presepiale ASAP

Ritorna il Santo Natale, e con esso ritorna il Presepe che, con la sua magica atmosfera fatta di suoni, odori, luci, immagini, fantasia e di sensazioni, ci trasporta in una dimensione tutta particolare, mista di sentimento religioso, tradizione, arte e cultura.

E ritorna l’arte presepiale nello “Spazio per Tutti” della Parrocchia di Maria SS. del Carmine, in pieno centro cittadino.

Giunta all’VIII edizione, la Mostra quest’anno è dedicata al drammaturgo, attore e poeta stabiese Raffaele Viviani, per il 130° anniversario della sua nascita.

Il Consiglio Direttivo dell’Associazione esprime il suo vivo apprezzamento agli espositori per l’alto livello artistico delle opere esposte, per la loro partecipazione e per il disinteressato contributo, necessario per la realizzazione della manifestazione stessa.

Un caloroso ringraziamento a tutti coloro che, anche con la sola presenza, incoraggeranno questa iniziativa.

Programma:

Sabato 15 dicembre, ore 19.30 inaugurazione
Domenica 6 gennaio ore 21.00 chiusura della mostra

Orari:
dal lunedì al venerdì dalle ore 16,30 alle ore 21.00
Sabato e festivi dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.30 alle 21.00

Per informazioni:
393/4316562 – 360/918970
www.presepestabia.com – presepestabia@gmail.com
Facebook: presepestabia


Comunicati (anno 2018)

Continua a leggere

Il mercato a Castellammare (Giacinto Gigante - XIX sec.)

Da Largo Mercato a Piazza Cristoforo Colombo

articolo* del prof. Giuseppe D’Angelo

Il mercato a Castellammare (Giacinto Gigante - XIX sec.)

Il mercato a Castellammare (Giacinto Gigante – XIX sec.)

Già Largo Mercato fu intitolata Piazza del Popolo con Delibera di Consiglio del 9 dicembre 1869, ma questa Delibera non ebbe applicazione. Successivamente con Delibera di Consiglio del 10 dicembre 1925 fu intitolata a Cristoforo Colombo, ma non fu approvata dalla Soprintendenza all’Arte Medioevale e Moderna della Campania. Il 29 marzo 1932, con Delibera Podestarile, fu reintitolata a Cristoforo Colombo, ma non fu approvata dal Ministero della Cultura Popolare (MinCulPop). Pertanto la piazza dovrebbe ancora chiamarsi Piazza del Mercato in ricordo dell’antico mercato che vi si svolgeva. Piazza tra via G. Bonito, Calata Mercato e strada Dogana Regia. Continua a leggere