Archivi tag: libero ricercatore

Le navi varate a Castellammare

a cura di Gaetano Fontana

Figurina edizione B.E.A. anni 50

Breve prefazione d’autore:

Un tempo il Varo di una nave rappresentava un giorno di festa per tutta la città. Tutti gli stabiesi erano orgogliosi di quella Nave frutto del lavoro di coloro che (e non erano pochi) con grande maestria, dedizione e sacrificio lavoravano nel Cantiere Navale. Ogni cittadino quel giorno era ancora più orgoglioso di essere Stabiese. Questa rubrica ha un duplice scopo. Il primo è quello di ringraziare coloro che hanno lavorato e ancora oggi lavorano nel nostro Cantiere. Il secondo é quello di ravvivare l’orgoglio Stabiese che negli anni è andato ad affievolirsi. Per questo nasce e rimarrà una rubrica “aperta”. Siete tutti invitati a contribuire. Il materiale esistente è vastissimo (si pensi a quante navi sono state costruite nel Cantiere della nostra Città) e chi ne è in possesso può inviarlo in redazione per ampliare la rubrica.


ULTIMI INSERIMENTI

1901 – Brin (Corazzata)

 

Tratto da: Illustrazione Italiana 

Anno XXVIII  n. 46  17 novembre 1901

vedi articolo

   _______________________

1930 – Giovanni dalle Bande Nere  (Incrociatore)

Tratta da: Il Gazzettino Illustrato

Anno X N. 18  4 maggio 1930

(Solo Foto)

_______________________________________________________________________________

 


EMEROTECA COMPLETA:

Continua a leggere

Stabiae-book

Rubrica a cura di Gaetano Fontana

Stabiae-book

Grafica di Adriano Landolfi

Con la presente rubrica ci pregiamo di rendere fruibile direttamente on-line una ricca collezione di volumi d’epoca curata da Gaetano Fontana, tale raccolta messa spontaneamente a disposizione dal curatore e diversi altri collezionisti (che per scelta personale preferiscono comunque rimanere nell’anonimato), è messa in essere per venire incontro alle esigenze di studenti, ricercatori  e studiosi che dovessero intraprendere delle ricerche a tema. La biblioteca virtuale terrà conto esclusivamente di pubblicazioni d’epoca preziose e introvabili di autori conosciuti e non, che hanno dato lustro alla città di Castellammare di Stabia. E’ possibile scaricare il file pdf di ciascun libro e poterlo stampare liberamente in sintonia con il principio fondamentale del nostro sito che la cultura deve essere accessibile a tutti in particolare quella che riguarda le nostri origini.


Ultimi e-book inseriti:

Dott. Sebastiano Gentile

Castellammare di Stabia – Le sue acque il suo soggiorno, le sue delizie.

Tip. Di Martino  1882

File pdf

Consultazione Online

_____________________________________________________________________

Tommaso de Rosa 

Castellammare di Stabia

Rievocazioni e Rivendicazioni storiche

Paola – Tip. Santuario Basilica 1937

File Pdf

Consultazione Online

____________________________________________________________________

Le vie d’Italia

Anno LVIII n. 10  Ottobre 1952

 Monte Faito villeggiatura montana per i napoletani

File Pdf

Consultazione Online

_____________________________________________________________

Archivio e-book disponibili:

Continua a leggere

Disastro ferroviario ( il treno 8017 )

Su gentile richiesta di un nostro affezionato visitatore, il sig. Pignataro, riportiamo a giusta memoria, un elenco delle vittime del disastro ferroviario del treno 8017, avvenuto il 3 marzo del 1944 nella galleria di Balvano (PZ). Il tragico incidente causò la morte di circa 500 persone (tra le sfortunate vittime erano presenti anche numerosi stabiesi).

“Spero che il Sito possa accogliere anche questa ulteriore notizia, che segnalo per restituire agli stabiesi un altro piccolo pezzo di storia della nostra amata Città, nella certezza che in tal modo si possa dare ad un parente o amico il momento di ricordare qualcuno che partito per barattare qualcosa in cambio di cibo per i propri cari, poi non è più tornato” (Gioacchino Pignataro).


ELENCO DELLE VITTIME IDENTIFICATE
( N.B.: riportiamo in grassetto le vittime stabiesi )

Continua a leggere

Lettere alla Redazione (anno 2021)

Lettere alla Redazione

Lettere alla Redazione


Martedì, 2 marzo (Elisabeth Walz)

In riferimento all’articolo “Bagno penale e le prigioni galleggianti a Castellammare di Stabia)“: Onorevole Signore Valanzano, Sono francese e momentaneo decifro atti di morte di persone nate a Forio d’Ischia per un’associazione genealogica specializzata nel Golfo di Napoli. Parallelamente, faccio un po’ di ricerca quando un atto mi interessa. In un caso particolare, ho appena letto il Suo commento nell’articolo molto interessante del signore Cimmino. Grazie per la Sua testimonianza sul processo di graduale integrazione, che sembra essere confermata dall’atto di morte nel 1825 di un uomo di Forio sposato di 26 anni “domiciliato nel bagno di Servi di Pena” di Castellammare. Nell’elenco telefonico della città si può vedere che il suo cognome esiste ancora lì . Grazie anche al signore Cimmino per questo eccellente viaggio nel tempo. Saluti cordiali. Elisabeth Walz. Continua a leggere

I Pastori di Castellammare prendono vita

I Pastori di Castellammare prendono vita

di Massimiliano Greco

Monsignor Francesco Saverio Petagna Vescovo di Castellammare e artefice del presepe stabiano

Tanti appassionati del presepe napoletano del settecento, ricorderanno la “Cantata sul presepe di Cuciniello”, un film del 1992 con un cast d’eccezione, nel quale i pastori del celeberrimo presepe conservato nella Certosa di San Martino, fissati dalla telecamera si animano e la scena prende vita per dar spazio a piccoli “quadri” teatrali.

Al momento la tecnologia non ci permette di ricreare lo stesso effetto, un domani, forse, chi sa… ma, utilizzando questa nuova funzione di MyHeritage.it, ossiamo animare le singole figure del Presepe Stabile Stabiano con risultati veramente strabilianti.

Continua a leggere