Giornata della Scienza alla Bixio

di Antonio Cimmino

Giornata della Scienza - Bixio (foto Antonio Cimmino)

Giornata della Scienza – Bixio (foto Antonio Cimmino)

Sabato 16 dicembre 2017, si è svolto presso l’Istituto Nautico “Nino Bixio” di Piano di Sorrento, la Giornata della Scienza. La prestigiosa istituzione scolastica che nel corso dei secoli ha formato capitani e direttori di macchina per la Marina Mercantile ed anche per personale per quella militare, ha aperto le porte ai ragazzi e alla cittadinanza del comprensorio. Durante l’evento sono stati illustrati, da docenti ed allievi, strumentazioni nautiche e macchinari ed aperte le aule di esercitazioni. Una sala è stata messa a disposizione dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia di Castellammare di Stabia e di Libero Ricercatore. L’ANMI ha presentato un modello del vascello Monarca varato nel 1850 e antesignano della nave scuola Amerigo Vespucci ed ha proiettato filmati inerenti la marineria velica. liberoricercatore.it ha esposto delle schede storiche che illustravano l’Amerigo Vespucci, la nave più bella del mondo. Continua a leggere

Cataloghi delle Mostre “Arte Presepiale”

a cura di Gaetano Fontana

Si avvicina il Santo Natale e come buona tradizione vuole, resiste ben salda e radicata la tradizione del presepe artigianale che ricorda in modo fattivo e suggestivo la Natività di Nostro Signore. In quasi tutti i comuni della Regione si organizzano eventi che richiamano il Natale, l’evento che due millenni or sono ha cambiato il destino dell’uomo.

Castellammare, città facente parte del comprensorio partenopeo, oltre all’esposizione parziale del “Monumentale Presepe del Duomo” costituito da pastori databili tra il XVII e i primi anni del XX secolo, anche quest’anno onorerà fattivamente l’arte presepiale con l’operato dell’ASAP (Associazione Stabiese dell’Arte e del Presepe), che con il suo saper fare (nonostante le innumerevoli avversità, mi si scusi la velata nota polemica, ma mi era d’obbligo), regalerà ai cittadini stabiesi, numerosi lavori presepiali e tante belle emozioni.

Vogliamo quindi promuovere l’attività della benemerita “ASAP”, che quest’anno rinnova l’iniziativa natalizia offrendo ai visitatori la possibilità di ammirare l’arte presepiale attraverso le opere, ideate e costruite dai suoi associati, un gruppo di professionisti del settore, a nostro avviso, tutti annoverabili a pieno titolo come maestri presepisti.


Informazioni sulla VII Mostra di Arte Presepiale

La Mostra, giunta alla sua settima edizione, è allestita presso il salone delle riunioni della Parrocchia Maria SS. del Carmine di Castellammare di Stabia (Na) e risulterà aperta al pubblico dal 17 dicembre 2017 al 6 gennaio 2018 (da lunedì a venerdì: tutti i pomeriggi dalle 16,30 alle 21.00. Sabato e festivi dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 16,30 alle 21,00).

Per maggiori informazioni: Presepe Stabia


I cataloghi dell’Associazione Stabiese dell’Arte e del Presepe:
Continua a leggere

COMMUNITY di Giuseppe Rapicano

a cura di Giovanni Grammegna

Dopo 3 anni, dall’uscita del suo primo lavoro, intitolato ALBAROSA ed editato dalla RAI, disco più ascoltato nella classifica Believe Digital in Argentina, esce il nuovo album COMMUNITY di Giuseppe Rapicano arrangiatore ed eclettico chitarrista Fusion, con contaminazioni Jazz.

Giuseppe Rapicano, Peppe per gli amici, si è avvalso per questo disco della collaborazione dei migliori musicisti Campani che hanno voluto, senza alcuna esitazione, partecipare ai 10 brani del suo nuovo album COMMUNITY.

Per questo lavoro, racconta Peppe, il genere musicale è la FUSION, ho cercato di renderlo tale anche grazie all’uso di diverse chitarre che riproducono sonorità differenti tra loro, trasmettendo così al meglio il mio pensiero.
Voglio ringraziare mia figlia che ha collaborato alla realizzazione della copertina con un disegno a matita sul fronte e sul retro con una foto in bianco e nero. Ho collaborato, continua Peppe, in questi ultimi 3 anni con artisti anche all’estero che mi hanno sottratto la mia attenzione di dare ascolto alla mia voce interiore e con COMMUNITY ho recuperato concentrando tutte le mie forze su me stesso.

Ringrazio ancora tutti e spero che il disco vi piaccia nel frattempo. Vi do appuntamento a Lunedì 18 dicembre 2017 (ore 20.00) al CINEMA MONTIL di CASTELLAMMARE DI STABIA e Vi invito a visitare il mio sito web: www.pepperapicano.it.

Il miracoloso crocifisso di Pozzano

articolo di Maurizio Cuomo

Il 16 dicembre 1631, fu raccolto dalle acque il miracoloso crocifisso di Pozzano; il prodigioso avvenimento mise fine alla tremenda eruzione vesuviana.

IL XVI DICEMBRE MDCXXXI
MENTRE IL VESUVIO SPARGEVA STERMINIO E MORTE
IL VENERABILE PADRE BARTOLOMEO ROSA DEI MINIMI
PREDICANDO NEL DUOMO RAPITO DA VISIONE CELESTE
SI DIRESSE COL POPOLO AL LIDO
E SULLE AQUE VIDE UN CROCIFISSO
LO RACCOLSE E L’ERUZIONE CESSO’

Crocifisso di Pozzano (foto Maurizio Cuomo)

Il venerabile P. Bartolomeo Rosa dei Minimi raccoglie il miracoloso crocifisso di Pozzano (foto Maurizio Cuomo)

L’IMMAGINE ILLUMINATA DA UN RAGGIO DI SOLE
PER LA CITTA’ IN PROCESSIONE RECATA
NELLA BASILICA DI S. MARIA DI POZZANO
E RELIGIOSAMENTE CUSTODITA E VENERATA


Note: notizie tratte dal monumento eretto (nel 1947) sul piazzale prospiciente alla Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia.

 

Ettore Catello Tito

brevissima biografia a cura di Maurizio Cuomo

ETTORE CATELLO TITO, nacque a Castellammare il 15 dicembre 1859, dal capitano Ubaldo e Luigia Novella, ma lasciò presto la città per trasferirsi a Venezia, ove frequentò l’Accademia di Belle Arti. Ispirato alla pittura del Tiepolo, ben presto raggiunse un’ottima fama, esponendo a Parigi, Berlino, Stoccolma. Ebbe il Gran Premio della Biennale di Venezia del 1897 e la Medaglia d’Oro all’esposizione Mondiale di Parigi del 1900.

Ettore Tito

Ettore Tito

L’affinità ideale che lo univa al Tiepolo fece si che fosse affidato a lui l’affresco della volta della chiesa degli Scalzi a Venezia che era stata distrutta nel 1915 da un aereo austriaco. Sue opere si trovano in tutti i musei italiani ed europei. Morì a Venezia nel 1941 all’età di 82 anni. Continua a leggere