Archivi tag: poesia

Suor Stefania Iorio

Grande tifosa della squadra di calcio del Napoli, la compianta suor Stefania Iorio dell’ordine delle Compassioniste, amava definirsi la prima suora tifosa d’Italia (essendo stata ospite in diverse trasmissioni televisive locali a carattere sportivo-calcistico). Estremamente innamorata della poesia, suor Stefania, ha partecipato a numerosi Concorsi poetici, ottenendo diversi attestati e premi. Poniamo alla vostra attenzione la poesia intitolata ” ‘O balcone mie “, premiata il 24/04/1990.

marine 97 fronte

‘O balcone mie

‘A fore a stu balcone
tengo tutta Castiellammare
annanze a mme!
Guardo ‘o Faito e dico:
“Comm’è bella sta muntagna
chi ‘a po’ maie spustà?”

Veco Puzzano e ‘nu vaso
manno pe’ tutte quante
a chella Maronna
ch’è ‘a mamma e tutte e mamme.

Si m’affaccio cchiù fore
veco ‘o cantiere e dico:
“Signò guardalo tu
e fa’ ca ‘o lavoro
nun manca a nisciuno cchiù!” Continua a leggere

Don Felipe

Opera dello stabiese Filippo Bisogni, in arte “Don Felipe”, questi bellissimi componimenti sono tratti dalla raccolta: “Angulillo ‘e paraviso”.
Poesie in dialetto napoletano, [tip. Sicignano, Pompei].

Ringraziamo per la gentile concessione, la nipote del compianto autore, suor M. Nerina de Simone.

Angulillo 'e Paraviso

Angulillo ‘e Paraviso (foto Giovanna Lombardo)

Angulillo ‘e Paraviso

Na muntagna sempe nfiore,
na distesa ‘e case a mare,
n’aria fresca e tutt’addore…
chistuccà è Castiellammare!

Na veduta surridente,
na marina chiusa e tonna,
nu Vesuvio prepotente,
ciente varche ncopp’ ‘a ll’onna. Continua a leggere

Bonuccio Gatti

Bonuccio Gatti (poetica stabiese)

Preg.mo Maurizio Cuomo alias Libero Ricercatore di Stabia. Innanzitutto voglio ringraziarla per l’opera che svolge con il suo sito ed ancora per la benevolenza con cui ha accolto le mie poesie…

Bonuccio Gatti

Bonuccio Gatti

‘O Libbero Ricercatore ‘e Stabbia

Stu Sito l’aggio scuperto pe cumbinazione,

me n’ha parlato ‘n’amico ca sta ‘a parte ‘e fore,

ma vide ‘nu poco: è sempe ‘a solita canzone,

te ne vaje luntano, però ccà rummane ‘o core.

Ma quanti ccose ce stanno dint’a stu Sito,

dalle notizie storiche, alle foto, alle curiosità,

comodamente, muovendo sultanto ‘nu dito,

scopri tante cose interessanti della tua città!

È un’enciclopedia in rete di Castellammare,

per ogni tua domanda ‘a risposta sicuro sta ccà,

‘n’atu Sito accussì difficilmente lo potrai trovare;

stu Libbero Ricercatore overamente ce sape fà’!

 Bonuccio Gatti


Visualizza la raccolta completa di poesie sul sito dell’autore: www.bogat.it

Continua a leggere

Ciro Alminni (poetica stabiese)

Stabiese di nascita ed appassionato della sua terra natìa, questo poeta ha al
suo attivo, tra le altre, diverse pubblicazioni di scritti, racconti e di poesie

Acqua ‘e Castiellammare
( tratta da: M’arricorde )

L'acqua ferrata cartolina di Enzo Cesarano

L’acqua ferrata cartolina di Enzo Cesarano

‘Nce steva ‘na vota
na funtanella
ma nun jeveno a bevere ‘e paparelle!
Jeveno a bevere ‘e guagliuncielle
r”a Chiazza, ‘o Cugnulo, Licerte e ‘o cantiere!
Veneve ‘o passante
‘o furastiere.
Vevevene ‘e maste r”e cantiere!
‘E late, ‘o bancone cu giarre e limone!
Rossa a patrona, na piezza ‘e figliola!
Chi ‘a giarra ‘a usava
duje sorde custave,
e chi nun ‘e teneve ‘o stesse veveve!!! Continua a leggere

Scennènno ‘e notte di Francesco Palmieri

Scennènno ‘e notte

     ( di Francesco Palmieri – da   “Suonne e ricordeˮ )

Via Visanola - Foto Enzo Cesarano

foto Enzo Cesarano

Scennènno ’e  notte, p’ accurciatoia

da ’o Castiello pe’ Visanola,

dint’  ’o cerviello mio

se songhe affullate

’e cchiù ddoce ricorde;

e comme dint’ a nu specchio magico

me so’ visto guaglione.

Continua a leggere