Archivi tag: Monte Faito

Segnaletica fuorviante (foto Giuseppe Zingone)

La fuorviante cartellonistica roteante

segnalazione di Giuseppe Zingone

Con questo brevissimo articolo segnaliamo al sig. Sindaco ed ai Responsabili del Settore Urbanistica e di Polizia Municipale della Città di Castellammare di Stabia, che all’altezza della salita per i boschi di Quisisana, vi è impiantata una cartellonistica stradale che potrebbe risultare altamente fuorviante, ai turisti e a tutti coloro che non conoscono il territorio stabiese.

Segnaletica fuorviante (foto Giuseppe Zingone)

Segnaletica fuorviante (foto Giuseppe Zingone)

Nello specifico la segnaletica  “Monte Faito” ed “ex Casino Reale del Quisisana”  indica sia sul lato fronte che sul lato retro la direzione opposta alla loro reale posizione (vedi foto):

Segnaletica fuorviante (foto Giuseppe Zingone)

Segnaletica fuorviante (foto Giuseppe Zingone)

Continua a leggere

L'Acqua della Lontra (foto Maurizio Cuomo)

La sorgente della Lontra del Faito

La sorgente della Lontra del Faito

di Ferdinando Fontanella & Maurizio Cuomo

L'Acqua della Lontra (foto Maurizio Cuomo)

L’Acqua della Lontra (foto Maurizio Cuomo)

Sollecitati dalla richiesta giunta a mezzo e-mail (il 21 maggio 2020) con la quale il cartografo Giovanni Visetti chiedeva a liberoricercatore, al naturalista Ferdinando Fontanella e allo storico sorrentino Gaspare Adinolfi, quale potesse essere l’origine del toponimo “Lontra“,

testo della missiva: “Buongiorno a tutti. Qualcuno di voi ha notizie, seppur vaghe, in merito all’origine del toponimo Lontra ( del Faito)? Assodato che sia molto improbabile la presenza (anche in tempi andati) di tale mammifero in zona, sapete almeno se l’albergo/ristorante ha preso il nome dalla sorgente o viceversa? Grazie. Giovanni Visetti”

con questo breve articolo cercheremo di rispondere all’amico Visetti e nel contempo di sciogliere qualche piccolo dubbio sull’argomento. Continua a leggere

Storia religiosa al Monte Faito

Frammenti stabiesi

( a cura di Maurizio Cuomo )

A tutti gli appassionati di “cose” stabiesi: storia, natura, cultura e tradizioni, propongo questo sfizioso articoletto, risalente al 1951, che, in compagnia del mio caro amico Ferdinando Fontanella, ritrovammo per puro caso, recuperandolo da un vecchio libro1, in cui era ripiegato a mo’ di semplice segnapagina. L’articolo, che vivamente vi esorto a leggere, propone un’atavica disputa: la contesa tra stabiesi e vicani del Faito. Non aggiungo altro per non togliervi lo sfizio della lettura.

Maurizio Cuomo

titolo Continua a leggere

  1.  L’articolo è tratto da un giornale d’epoca (11 agosto 1951). Si ringrazia il sig. Guglielmo di “Ricordi Perduti” per la gentile concessione.
Castagne del Monte Faito

Castagni e castagne, nella tradizione stabiese

“Storia, tradizione e cultura dell’albero e del frutto principi dell’autunno”

Castanea sativa

Castagne del Monte Faito

Cosa sarebbe, in autunno, il pranzo domenicale se non terminasse con una calda e profumata teglia di castagne? E come sarebbero le nostre strade se all’angolo non ci fosse il venditore di caldarroste? Quanta magia c’è in quel cartoccio fumante che contiene quei pochi, saporitissimi frutti, che ci riscaldano le mani e ci deliziano il palato. Il castagno (Castanea sativa Miller) è una pianta che da millenni accompagna l’uomo fornendogli nutrienti frutti e ottima legna, ricevendo in cambio amorevoli cure.

E’ proprio grazie all’uomo che il castagno oggi è ampiamente diffuso in tutta l’Italia. Continua a leggere

Cartoline: Faito

Collezione fronte/retro “Catello Coppola”