Archivi categoria: Stabiaeventi

Presepe Stabile Stabiano

stabiaeventi

stabiaeventi

“Stabiaeventi” è un calendario che si prefigge di mantenere aggiornato il lettore sugli eventi che interessano la città di Castellammare di Stabia e il circondario stabiese.

N.B.: Chiunque abbia delle date/evento da segnalare, è pregato di contattare la nostra Redazione (liberoricercatore@email.it), che sarà ben lieta di aggiungerle al calendario…

Ultimi eventi inseriti:

Inaugurazione del Presepe Stabile Stabiano
Gli antichi Pastori del Duomo di Castellammare di Stabia,
mai come adesso tutti insieme in un unico allestimento permanente
mercoledì 18 dicembre, ore 19.00

Chiesa Concattedrale – Parrocchia SS. Assunta e San Catello
Piazza Giovanni XXIII – Castellammare di Stabia

Presepe Stabile Stabiano

Presepe Stabile Stabiano

Il 18 dicembre 2019 si terrà l’inaugurazione del Presepe Stabile Stabiano, frutto di un progetto ambizioso volto a salvaguardare e valorizzare i pastori raccolti nel corso della sua esistenza da Monsignor Petagna, già vescovo di Stabia dal 1850 al 1878. Il primo modesto nucleo del ‘700 andò via via arricchendosi, fino a comporre il nucleo di statue attuale, che costituisce un esempio unico per numero e qualità, degno di essere annoverato nel patrimonio artistico-culturale di Castellammare di Stabia. L’istituzione del Presepe Stabile Stabiano realizza il sogno di quanti dall’inizio del secolo scorso hanno contribuito a difendere la collezione dei pastori di Monsignor Petagna dai danni indiretti causati da due guerre mondiali, a proteggerli dallo scorrere inesorabile del tempo, dall’opera persistente dei tarli, dalla scarsa o inesistente manutenzione, dai furti e dalle manomissioni. Gli ottanta pezzi superstiti del Presepe, grazie a un lungo e delicato lavoro di ricerca e di restauro, iniziato nel 2000 sotto la supervisione della Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici di Napoli e provincia e finanziato da illuminati imprenditori stabiesi, troverà finalmente lo spazio espositivo che merita e dal 18 dicembre potrà essere ammirato dai visitatori in un allestimento permanente, con scenografie ispirate alla Castellammare dell’Ottocento.

Alla serata inaugurale, presieduta da Monsignor Francesco Alfano Arcivescovo della Diocesi e dal Parroco don Antonino D’Esposito parteciperanno il Presidente della Regione Campania dott. Vincenzo De Luca, il Procuratore Generale di Napoli dott. Luigi Riello, il Generale di Corpo d’Armata Rosario Castellano, il Sindaco di Castellammare di Stabia ing. Gaetano Cimmino, le Autorità civili, militari ed ecclesiastiche.

Nel corso della cerimonia si esibiranno gli artisti stabiesi Franco Cecere e Anna Spagnuolo.

Continua a leggere

Biglietto d'invito presentazione libro

Storia del Liceo Classico “Plinio Seniore” di Castellammare di Stabia

Storia del Liceo Classico “Plinio Seniore” di Castellammare di Stabia

LA CITTADINANZA TUTTA È INVITATA

<img src="topinfo_bg.png" alt="">

Storia del Liceo Classico “Plinio Seniore”di Castellammare di Stabia

Liberoricercatore plaude e si felicita per la presentazione dell’ultimo lavoro della Professoressa Amalia Vanacore, sulla storia del Liceo Classico “Plinio Seniore“, evento fissato questa sera Sabato 9 novembre 2019, alle ore 17,30.

Nel contempo LR, ringrazia il Dirigente Scolastico Dott.ssa Fortunella Santaniello per l’invito ricevuto e auspica nuove forme di collaborazione tra il Liceo, da Lei ottimamente presieduto, ed il nostro portale dedicato alla Città di Castellammare di Stabia, alla sua storia e alle sue tradizioni.

Menzione e riconoscimento particolare va, infine, ai nostri collaboratori: al Signor Gaetano Fontana, al Dottor Carlo Felice Vingiani, e all’architetto Salvatore Gallo per i materiali appartenenti alle loro collezioni ed ai loro lavori di ricerca, utilizzati nel volume edito dal Liceo Classico “Plinio Seniore”.

Giulio Verne è a bordo della Hua Yang Long

 

Ancora una volta Castellammare di Stabia è ingrediente principale per sognare una grande avventura. La Giulio Verne  assicurata alla Hua Yang Long, insieme alla sua anfitrione, sfiderà l’oceano.

Hua Yang Long e Giulio Verne – Foto N. Fontanella

La Mission di liberoricercatore è sopratutto quella di soddisfare le curiosità dei visitatori e dei cittadini stabiesi. Oggi vi parliamo della Hua Yang Long, la nave Heavy Load Carrier (nave da carico per merci pesanti), che sta per navigare verso le Filippine con a bordo la Giulio Verne.
La Hua Yang Long è una nave cinese, iper-tecnologica varata nel 2015 nei cantieri di Guangzhou Shipyard, per l’armatore Guangzhou Salvage Bureau. È lunga 228 metri per una larghezza di 43, In arrivo dal porto turco di Icdas, compirà una missione speciale; ovvero trasporterà su di sé la nave posa cavi Giulio Verne (italiana, 1983), fino alle Filippine, dove poserà cavi in rame per la distribuzione di energia elettrica, verso isole ancora non collegate.
La rada di Castellammare è stata scelta per la particolare protezione che è in grado di fornire da venti e marosi. Qui alcune foto della nave cinese, pronta per la partenza verso i mari del Sud-Est Asiatico, verso l’Oceano Pacifico.

V° Premio fotografico Domenico Paolercio

a cura della Redazione (22-05-2019)

I Lions di Castellammare di Stabia, Lions Host e Lions Terme, sono sempre in prima linea quando c’è da promuovere la cultura e l’arte. Il 21 maggio scorso, nell’ambito delle attività di proposta culturale del Club, si è svolta la premiazione del V° Concorso fotografico,  intitolato a Domenico Paolercio (don Mimì), che seppe fare di un’arte come la fotografia, moderna e antica al tempo stesso, soggetto per stimoli formativi ed educativi. Il cerimoniere della serata era il dr. Vittorio Verone, erano presenti i Presidenti della due sezioni la dr. Nellina Basile Ricciardi, e il dr. Nizza. Fra gli organizzatori, instancabile è stato il lavoro del dr. Alfonso Coppola, coadiuvato dal dr. Orazio Milano, insieme hanno gestito il grande flusso di pubblico, dando con cordiale garbo, ospitalità a tutti . Presodente della giuria l’Architetto Umberto Verdoliva Street Photographer.

Continua a leggere

'O Lunnedì 'e Pozzano (foto anni '30)

‘O Lunnerì ‘e Puzzano

Gli anni ’30 a Castellammare
( nei ricordi dello stabiese Gigi Nocera )

Durante il corso della vita molte volte capita di ricordare fatti e avvenimenti del passato che ci hanno visto, non sempre inconsapevolmente testimoni o protagonisti. Per esempio, quando avevo 10/12 anni ricordo molto bene il varo di due navi, la “Amerigo Vespucci” e la “Giovanni delle Bande Nere”; navi divenute poi famose chi per un verso chi per l’altro. Oggi però non voglio parlare di questo; semmai lo farò un’altra volta.


Oggi, in occasione delle festività per la Resurrezione di Cristo, voglio ricordare come la maggioranza dei cittadini trascorreva il lunedì del dopo Pasqua.
Srotolando la matassa dei miei ricordi inerenti quei giorni, due fatti sono risaltati netti: il primo bagno di mare e la gita a Pozzano con relativa merenda.
Il primo tuffo in mare avveniva regolarmente a mezzogiorno del Sabato Santo, quando le sirene del Cantiere e quelle delle navi in porto annunciavano la Resurrezione. In quel momento, puntualmente, dall’amata e mai dimenticata “Banchina ‘e zì Catiello” ci buttavamo a mare, pur col brutto tempo. Nella nostra interessata concezione era un rito e si doveva rispettare.
Della gita a Pozzano lo spunto me lo ha dato anche una bella cartolina degli anni “30” che l’amico Enzo Cesarano mi ha fatto pervenire nei giorni scorsi.

'o Lunnerì 'e Puzzano (cartolina di Enzo Cesarano)

‘o Lunnerì ‘e Puzzano (cartolina di Enzo Cesarano)

In questa cartolina si vedono, sul piazzale della Basilica, numerose bancarelle che espongono e vendono giocattoli, bibite e leccornie varie. Queste modeste e disadorne bancarelle erano schierate anche, una dietro l’altra, sulla salita che porta alla chiesa. Dato che la strada era stretta (in terra battuta e naturalmente polverosa), erano schierate soltanto su un unico lato. Continua a leggere