Archivi tag: stabia eventi

QuisiLegge

stabiaeventi

stabiaeventi

“Stabiaeventi” è un calendario che si prefigge di mantenere aggiornato il lettore sugli eventi che interessano la città di Castellammare di Stabia e il circondario stabiese.

N.B.: Chiunque abbia delle date/evento da segnalare, è pregato di contattare la nostra Redazione (liberoricercatore@email.it), che sarà ben lieta di aggiungerle al calendario…

Ultimo evento inserito:

Il Conte Girolamo Giusso tra Fiabe e Leggende

Il Conte Girolamo Giusso tra Fiabe e Leggende

La Compagnia degli Sbuffi, presenta, con il patrocinio della Città di Vico Equense, La Città Metropolitana di Napoli, il Parco Regionale dei Monti Lattari, e EAV Official, in collaborazione con il Faito for Fun uno straordinario evento tra teatro e natura “Il Girolamo Conte Giusso tra fiabe e leggende”. Con Martina Amato, Roberto Fiorentino, Ciro Pauciullo, Camilla Bruno e Lello Genovese. Musiche di Salvatore Torregrossa, Costumi Federica Del Gaudio, Pupazzi Violetta Ercolano, organizzazione Stefania Lamberti e regia di Aldo de Martino. Lunedi 16 agosto ha inizio uno spettacolo teatrale nel bosco per bambini e adulti. Un percorso ludico teatralizzato su uno dei sentieri più belli del Monte Faito il 338 A che arriva al ex Cavalcatoio o Cerchio Verde, con uno straordinario panorama sui tre isolotti Li Galli cari ad Eduardo de Filippo e a Rudolph Nureyev, in compagnia del Conte Gerolamo Giusso, sarà lui, con l’immancabile marsina nera, come si conviene ad un Senatore del Regno, ad accompagnare i 40 fortunati spettatori in questo 1° Percorso teatrale alla riscoperta di straordinari scorci e personaggi e animali fantastici o legati ad antiche leggende, con attori, pupazzi e canzoni. Conosceremo il Folletto Trillo, e il suo Capo Folletti, assisteremo ad un sabba di Streghe con le Strega Mangiafrittelle e Bucapisselli e la strega più bella di tutti i Regni di Fiaba, e poi ancora la Ninfa Ambrosia e la storia del biancospino. Ed ancora come è nato lo Scoglio di Rovigliano alla foce del Fiume Sarno; direte, e che c’entra con il Faito? In realtà molto, come ci spiegherà lo stesso Heracle dal ritorno dalle sue dieci fatiche prima di fondare la Città di Ercolano quando in preda all’ira staccò la cima proprio del Monte Faito e lo scagliò in mare! Ascolteremo, se saremo fortunati, proprio dai Folletti del Ghiaccio la straordinaria storia del famosissimo Ghiaccio del Faito e di come Ferdinando IV di Borbone, il Re Nasone, amasse il gelato alla vaniglia, mentre la sua augusta consorte Maria Carolina d’Asburgo Lorena amasse invece il cioccolato, mentre la Principessina Maria Tersa, amava il pistacchio ed il Principe Carlo Tito la fragola

Spettacoli alle: 10.30 – 12.00 – 15.30 – 17.00

Prevendita su https://oooh.events cercando il titolo dell’evento, ma sarà possibile, dopo aver prenotato acquistare direttamente i biglietti sul Faito.

Per informazioni 081 19917338 – 3293956795 prenotazioni.teatrochecammina@gmail.com posto unico 10 euro (adulti e bambini). In questa occasione e per questi spettacoli i bimbi fino a 12 anni non pagano in funivia. Prenotazioni obbligatorie. Continua a leggere

Il Piccolo coro del Melograno di Firenze a Castellammare

Sabato 31 maggio 2014 (ore 19.30) nella concattedrale di Castellammare di Stabia

Il Piccolo coro del Melograno di Firenze

Il Piccolo coro del Melograno di Firenze

Circa 50 bambini dai 5 ai 13 anni, provenienti da tutta la provincia di Firenze e dalle province limitrofe, sabato 31 maggio, regaleranno un loro concerto alla città di Castellammare di Stabia e a chiunque avrà il piacere di ascoltarli nella cattedrale in Piazza Giovanni XXXIII.
Si tratta de “Il Piccolo Coro Melograno” di Firenze ispirato dal modello pedagogico, artistico e culturale del Piccolo Coro Mariele Ventre dell’Antoniano di Bologna. Creato, nel 2001 dalla direttrice Laura Bartoli, non è solo una scuola di musica ma una officina di valori ideali, uno strumento per le attività di solidarietà dedicate ai bambini. I suoi programmi musicali alternano l’esecuzione di brani di musica leggera per l’infanzia, accompagnati da basi musicali preregistrate, ad un eclettico repertorio, eseguito a cappella o con accompagnamento di pianoforte, che spazia dalla musica madrigalistica fino ai brani della tradizione natalizia. Continua a leggere