Cassarmonica (foto di Ferdinando Fontanella)

La Cassarmonica: la Bellezza di avere Memoria

Cassarmonica: la Bellezza di avere Memoria

di Corrado Di Martino

Cassarmonica: lo scempio (foto di Nando Fontanella)

Anche se in effetti, è la memoria a dare vita alla percezione della bellezza; che come diceva Parini ha: “più dell’oro possanza sovra gli animi umani”; la Bellezza, è la somma delle qualità ambientali più o meno pregiate, capaci di produrre in noi quei commoventi stupori del vivere emotivo del, e nel nostro mondo. La Memoria, individua la bellezza, nella celere comparazione fra esperienze precedenti ed esperienza attuale; determinandone un grado di soddisfazione, un grado di appagamento, che conferisce un senso, anzi, conferisce il senso, alla propria essenza nel cosmo.


Se tutto quel che ho detto è giusto, qual è la riflessione esprimibile davanti a certi fatti? Ancora una volta la Redazione di Libero Ricercatore, si ritrova a proporre una nota di riflessione alla cittadinanza, sullo stato della bellezza nella nostra città, ovvero sullo stato della memoria della bellezza a Castellammare. In che stato ritroviamo bellezza e memoria?
Dalla foto pubblicata sopra e, da quelle pubblicate di seguito, si direbbe in pessimo stato.

L’unica nota positiva rilevabile, è nella partecipazione ampia e sentita di quella parte sana di cittadinanza, ad esempio:
Assunta Titti Molinari ha detto: Quello che manca a questa città e il senso di appartenenza…
Vincenzo Lex Hagakure invece chiede più …vigilanza, controlli e sanzioni…
Nesaralo Esposito Riccio dice rivolto ai giovani: …come si può pretendere che ami la cassa armonica. Nessuno fa niente per renderli orgogliosi di essere stabiesi, orgogliosi della storia della città.
Carlo Pepe, riprende il concetto di memoria della bellezza, affermando: forse manca il “ri-cor-dare” mi auguro che …che questa Città bella e gloriosa, ricca di storia e di bellezza possa recuperare il senso civico.
I commenti ricevuti sui nostri account, sono stati davvero tantissimi, riportarli tutti sarebbe stato improbo, ma possiamo dire che in ciascuno di essi, in ognuno di essi, vi era ancora tanta speranza, tanta voglia di reagire a questo amorfo e inconsistente stato di cose, nonostante, ultimamente, l’agone politico sembra abbia preso il posto di tanti osservatori.


Qui tutti i link che riportano i nostri precedenti interventi al riguardo, dalle cartoline del come eravamo, al chi se ne fotte di Enzo Cesarano:

https://www.liberoricercatore.it/cartoline-la-cassarmonica/
https://www.liberoricercatore.it/la-cassarmonica-gioiello-architettonico-e-vanto-stabiese/
https://www.liberoricercatore.it/la-cassarmonica-cesena/
https://www.change.org/p/al-commissario-prefettizio-di-castellammare-di-stabia-dott-claudio-vaccaro-al-soprintendente-bapsae-di-napoli-e-provincia-arch-luciano-garella-salviamo-subito-la-cassarmonica-di-castellammare-di-stabia
https://www.liberoricercatore.it/la-cassarmonica-compie-100-anni-chi-se-ne-fotte/

About 

Collaboratore di Redazione
Autore di teatro e autore radiofonico; filmaker, narratore. E' laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Sociologia delle Comunicazioni. E' laureato in Comunicazione d'Impresa e Comunicazione Pubblica; con specializzazione in Comunicazione Politica. E' responsabile della sezione Video di LR.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.