La Cassarmonica di Cesena (foto M. Greco)

La Cassarmonica… in un paese civile!

articolo di Maurizio Cuomo

“Cassarmonica: gioielli architettonici a confronto”… carissimi stabiesi quest’oggi vi giro per doverosa conoscenza la brevissima email/segnalazione di Massimiliano Greco, questo il testo:

“Caro Maurizio, mi trovo a Cesena da mia sorella e passeggiando per la città che trovo? La cassarmonica. Più bassa ma somigliante alla nostra ed immersa nel verde di un mini parco, più o meno grande quanto villa Gabola, sito nel centro storico della città. Ma cosa importante, è tenuta a dovere e non risulta vandalizzata da scritte e pallonate. Un caro saluto e buona domenica. Massimiliano”.

la Cassarmonica di Cesena, involontaria protagonista del nostro disappunto!!!

La Cassarmonica di Cesena (foto M. Greco)

La Cassarmonica di Cesena (foto M. Greco)

A completare la segnalazione, sottopongo alla vostra attenzione altre due immagini:

Carissimi STABIESI, vi esorto a non stupirvi (della normalità), piuttosto indigniamoci per la perenne ANORMALITA’ (condizione in cui è tenuta volutamente la nostra cara Castellammare di Stabia).

Non avendo parole da aggiungere… tutti sappiamo della pietosa condizione in cui versa da anni la nostra stupenda Cassarmonica (le immagini di confronto con la città di Cesena, purtroppo, sono emblematiche), a seguire proponiamo il link alla petizione:

SALVIAMO SUBITO LA CASSARMONICA DI CASTELLAMMARE DI STABIA!,

promosso dall’Associazione Socio-Culturale “Terre Scosse”, che invitiamo, anzi ESORTIAMO VIVAMENTE a firmare, condividere e divulgare!!!


Note: per maggiori approfondimenti sulla nostra Cassarmonica, proponiamo i seguenti articoli:

La Cassarmonica… gioiello architettonico e vanto stabiese

La Cassarmonica compie 100 anni?! Chi se ne fotte!!!

La Cassarmonica (le cartoline di Catello Coppola)

About 

Fondatore e Direttore Responsabile di liberoricercatore.it

Giornalista pubblicista, iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti con tessera n° 146480. Appassionato ricercatore di storia e di tradizioni locali.
E' anche autore di NonSoloRisparmio.it (guida pratica on-line su come risparmiare e fare economia).

2 pensieri su “La Cassarmonica… in un paese civile!

  1. Antonio

    stupenda nel suo essere una copia ridotta della nostra! credo che soffermarsi sull’ignavia e strafottenza che ha ridotto la nostra ad un insieme di metallo e vetro è superfluo! eppure… sempre piu’ cittadini si avvicinano ad una consapevolezza culturale dei nostri beni inestimabili. non ci resta che aspettare che arrivi il tempo di un salto di qualita’ della nostra gente!

    Rispondi
  2. Lucio

    Caro Maurizio, come al solito siamo a commentare cose già da noi conosciute. Concordo con te di promuovere la petizione per il finanziamento del progetto di recupero o restauro che si voglia dire. Ma mi permetto di sottolineare un mio pensiero. Questi beni vanno conservate non lasciandole alla mercé di vandali 24 ore al giorno, ma come ebbi a dire anche ai sindaci, che si sono succeduti, nelle altre cittadine le ville comunali con all’interno monumenti son chiuse nelle ore notturne. Penso che solo così si potrà proteggere questi beni di Stabia. Se ricordi, questo discorso lo facemmo già per le Fontane del Re a Quisisana. Fammi sapere cosa ne pensi. Con la certezza di rivederti al più presto, un abbraccio.
    Lucio Sabia
    Delegato provinciale FAI – Fondo Ambiente Italiano

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.