Biscotti Riccardi; realizzare il pacchetto di biscotti.

Biscotti Riccardi (il Biscotto di Castellammare)

Biscotti Riccardi (il Biscotto di Castellammare)

Il biscotto di Castellammare di Stabia unico nel suo genere, nasce dall’intuizione geniale dei fratelli Riccardi, gallettai (qui ne troverete l’appassionata testimonianza fornita da una delle figlie di Mariano Carrese discendente diretto di uno di questi artigiani, ovvero figlio di Anna Carrese: https://www.liberoricercatore.it/?p=10739). Le gallette sostituivano il pane durante i lunghi viaggi in nave. La modernità, il motore a vapore prima, il motore a scoppio poi, resero i trasferimenti via mare più veloci.

I due fratelli, intuendo in modo geniale che prima o dopo le gallette non sarebbero più servite ad alcuno, pensarono di riqualificare la propria produzione; creando così i Biscotti Riccardi. Cura artigianale, accurata scelta delle materie prime, freschezza del prodotto, qualità elevatissima, rispetto e considerazione del consumatore, divennero le “parole chiave” i valori fondamentali della ditta Riccardi. La tradizione è andata avanti, e ancora oggi è possibile gustare questa specialità stabiese. A breve, il confezionamento del prodotto avverrà attraverso un processo automatico, per cui, per non disperdere una delle specificità stabiesi il Libero Ricercatore, vi mostra con questo breve filmato, come si realizzava e come si realizza a mano, il pacco di biscotti.

About 

Collaboratore di Redazione
Autore di teatro e autore radiofonico; filmaker, narratore. E' laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Sociologia delle Comunicazioni. E' laureato in Comunicazione d'Impresa e Comunicazione Pubblica; con specializzazione in Comunicazione Politica. E' responsabile della sezione Video di LR.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.