Scavi di Stabia, Villa Arianna - Triclinio

Villa Arianna

Villa Arianna
( a cura del prof. Giuseppe D’Angelo, testo tratto da: “Rivivi la Città” )
Scavi di Stabia, Villa Arianna - Triclinio

Scavi di Stabia, Villa Arianna – Triclinio

La villa non è stata ancora del tutto portata alla luce. Si nota l’atrio con un impluvium (vasca per la raccolta delle acque pluviali) e un pavimento in mosaico bianco-nero sulle pareti decorate spicca un piccolo lararium (altare domestico) con un altarino.
Oltre agli ambienti balneari e di servizio vi è il grande peristilio, lungo 104 metri e largo 81, di cui (almeno fino al 1996) era in vista solo l’angolo nord-est.

 

About 

Autore
Nato a Castellammare il 21 gennaio 1943, ha avuto Il grande merito di aver avviato il riordino dell’Archivio Storico del Comune di Castellammare di Stabia di cui è stato Soprintendente Archivistico Onorario fino dal 1979. Caporedattore della rivista Cultura & Società nonché autore di numerosi ed apprezzati saggi storici. E’ morto nella sua Castellammare, il 22 febbraio 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *