Catello Esposito Sansone

Grande appassionato della cultura e delle tradizioni locali, lo stabiese Esposito Sansone Catello, che collabora da diversi anni alle attività di ricerca del “Libero Ricercatore”, ha voluto omaggiarci con delle opere poetiche.
N.B.: L’autore mostra un personalissimo stile di scrittura, caratterizzato da uno scritto dialettale, che riproduce volutamente la caratteristica parlata stabiese).

Salita via Visanola

Salita via Visanola

‘Ngoppa Visanola

‘E faccia ‘a chiesa ‘e Puortosalvo,
ce sta ‘na sagliuta,
ca poco se vere,
pe’ chi passa.
Chi vene re’ Terme,
vere ll’acqua Acitusella,
chella ra’ Maronna,
‘o spiazzo ‘e ll’acqua Ferrata,
‘a Funtana Grande
e ‘a chiesa ‘e San Ciro,
‘n’atu poco gira e se ne va’;
e chella sta sempe llà.
‘Na sagliuta accuvata,
stretta e appesa,
eppure porta ‘ngoppa
‘o Castello, ca ce fa tanto
e tant’onore.P’‘a gente sta sagliuta
serveva pe’ saglì ‘ngoppa
‘a Maronna r”a Libera.
‘Nu nomme ‘o tene,
se chiama Visanola,
pe chi ‘a canosce
e ce passa, sente ancora
chillu sapore ‘e tantu
tiempo fà.
Quanta ricordi ‘e sta sagliuta:
‘na roccia liscia ca faceva
da sciùlio pe’ criature,
‘na rariata appesa,
‘nu purtone ‘o scuro.
‘Na sagliuta, ca te regne ‘e
ricordi, ‘e fantasia,
‘na sagliuta ca ti porta
arreto co’ tiempo.
‘A gente ca ce steva ‘e casa,
pareva tutta ‘na famiglia.
Sta sagliuta pe’ mme …,
è cumme ‘na mamma,
pecchè ce so’ nato.

* * *

L’acquaiuolo

‘A matina ambresso,
quanno stevo rindo ‘o lietto,
se senteva ‘na voce
‘a miezo ‘a via,
ca chianu chianu s’avvicinava.
Era ‘na voce ca
sentevo tutt’’e matine,
si chiuveva o nce steva ‘o sole,
‘a sentevo ‘e passà sempe.
Era ‘na voce
ca t’accumpagnava
tutt’’e juorne.
M’affacciavo p’abbitudine
e ‘a scena, era sempe ‘a stessa.
Nu’ ciucciariello affannato,
‘na carretta vecchia
chiena, chiena
‘e tammiggiane r’acqua,
scorze ‘e limone
e n’ommo ca
reva ‘a voce: “Acquaiuoo…,
acquaiuolo, chi veve ?!”.
Purtava ll’acqua re’
Terme vecchie,
pe’ case r”a gente.
Tutt’è fernuto.
Chesta è ‘na storia,
ca sulo ‘a Castiellammare
se poteva verè.

About 

Collaboratore di Redazione

Appassionato di immagini d'epoca di Castellammare è curatore di diverse rubriche, tra cui: "Le stampe antiche" e "Le navi varate a Castellammare".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.