Castellammare come Dubai!!

di Corrado di Martino

Già autore di “C’era una volta… l’arenile”, oggi (30 novembre 2011) il dott. di Martino, esterna un nuovo personale (condivisibilissimo) pensiero sulla nuova struttura che a giorni è destinata ad occupare parte del arenile comunale di Castellammare di Stabia. Buona lettura e soprattutto… buona riflessione a tutti!!!

pattinatrice

A Dubai hanno pensato bene di crearsi un ambiente alpino completamente artificiale. Skilift, seggiovie, sciovie, sciatori festosi, animano le giornate nel deserto di Dubai. Una struttura immensa è in grado di ospitare centinaia di persone, dando ad ognuno l’illusione di trovarsi a Chamonix o a Cortina, mettendo alla pari le diversità naturali create apposta per far arrabbiare gli arabi. Hanno il petrolio, ma non hanno l’acqua; hanno la sabbia, ma non hanno la neve; hanno il sole, ma non hanno la pioggia, e via dicendo… Come a volersi ribellare al demiurgo che solari li volle, si sono costruiti una piccola Cortina (tanto piccola nemmeno è) nel deserto del Dubai. Basta entrare ed inforcare gli sci, poi urlare: – pistaaaa! – (come si dirà in arabo la parola pista?) e lanciarsi in ardite volute sugli sci, questa è Dubai! Una ricca finzione, per chi poveretto non ha ricchezze da godersi. Noi stabiesi (che non ci facciamo mai mancare nulla) ci siamo fatti una piccola pista in ghiaccio proprio sulla sabbia dell’arenile. Qualcuno, ha creduto di ritrovarsi sultano del Dubai ed impiantare sulla sabbia una pista di pattinaggio su ghiaccio; vi immaginate tutti gli stabiesi, la domenica mattina, su slittini e mosconi andare via di brutto sulla pista ghiacciata del lungomare? Castellammare che non ha una pista ciclabile, non ha le passerelle per i disabili (o almeno quelle poche che ci sono, infagottate fra cassette di frutta, motorini, tavolini di improvvisati bar all’aperto etc… cercano di trovare una loro ragion d’essere), non ha una seria politica sul traffico veicolare ed altro ancora, avrà la pista di pattinaggio su ghiaccio; proprio come a Dubai. Ma abbiamo una grande vantaggio rispetto agli emiri arabi, noi sappiamo dire: pista! Direttamente in italiano. Speriamo solo che tutta questa grandeur non induca altro nocumento per il martoriato arenile stabiese.

About 

Collaboratore di Redazione

Appassionato di immagini d'epoca di Castellammare è curatore di diverse rubriche, tra cui: "Le stampe antiche" e "Le navi varate a Castellammare".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.