Motto Vespucci (foto Maurizio Cuomo)

Non chi comincia ma quel che persevera

l’editoriale di Enzo Cesarano

Motto Vespucci (foto Maurizio Cuomo)

Motto Vespucci (foto Maurizio Cuomo)

«Non chi comincia, ma quel che persevera»… nei legni della nave scuola “Amerigo Vespucci”, vi è inciso uno splendido aforisma di Leonardo da Vinci, un motto quello adottato dal “veliero più bello del mondo”, che racchiude tanta sagacia e infinita saggezza.

Celebre frase quella di Leonardo che dovrebbe essere ben chiara a tutti, in maniera particolare a noi stabiesi che a breve (per l’ennesima volta), avremo il delicato compito di votare i futuri governanti della nostra Città. Un motto che dovrebbe essere ben chiaro a noi, colpevoli di aver distrutto e dissipato l’enorme patrimonio che avevamo ricevuto in eredità dai nostri nonni.

E nemmeno a dirlo, ancora una volta la cultura e la nostra storia ci viene incontro, ci prende per mano e ci sussurra: “Non chi comincia, ma chi persevera”. La soluzione forse è tutta qui: agire nel modo giusto nel tentativo di conservare quel poco che ci è rimasto, ma che potrebbe risolvere, senza particolari voli pindarici, le sorti economiche e sociali della nostra Città.

Un pensiero onirico quello appena esternato in queste poche righe, che per alcuni versi potrebbe sembrare retorico e banale, ma che ho voluto condividere con chi ama Castellammare e che a breve, come me, andrà a votare nella speranza che cittadini e politici, con forza di volontà e tanto cuore sapranno ripartire da ciò che ci è rimasto, perché non è vero che abbiamo poco tempo: la verità è che per nostra cattiva abitudine, ne perdiamo troppo!

Mi raccomando votate con il cuore e forza sempre Castellammare!!!

About 

Collaboratore di Redazione

Appassionato di folklore, teatro e tradizioni locali. Amante della fotografia, è l’ideatore della rubrica “Banca della Memoria stabiese” ed autore di numerosi interessanti articoli a sfondo popolar-tradizionale. E' responsabile della pagina Facebook di LR.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.