Lettere alla redazione 2006

Lettere alla Redazione

Lettere alla Redazione

lunedì 25 dicembre 2006 (Lettere alla Redazione)

Portiamo alla vostra gentile attenzione il comunicato del sig. Franco Scotognella: “Carissimo Maurizio, le segnalo che il 2 gennaio 2007 alle ore 19.30, presso il “Palazzetto del Mare”, sito alla Via Bonito, l’artista stabiese Aniello Lascialfari effettuerà una replica, anche se con qualche significativa variante, del Recital già svolto l’anno scorso.
Considerato il successo ottenuto da Nello nel corso di detto spettacolo si propone di darne pubblicità sulle pagine del sito.
Si ringrazia e si coglie l’occasione per esternare le più vive congratulazioni per la gestione del sito che è diventato un punto di riferimento per i navigatori che amano Castellammare”.

* * *

giovedì 21 dicembre 2006 (Informazione)

Sampdoria-Livorno nel segno di Quagliarella. Altra partita da titolare per il forte attaccante stabiese che dopo aver procurato un importantissimo rigore (trasformato dal rigorista Flachi), sigla la sua personale terza doppietta in questo campionato. Con queste due nuove perle, Fabio raggiunge la sua nona rete, scavalcando nella classifica marcatori i quotatissimi Crespo, Ibrahimovic e Toni.

* * *

lunedì 18 dicembre 2006 (Informazione)

Ancora un goal per Fabio Quagliarella. Nella delicata quanto ostica partita in trasferta con la Reggina, il bomber stabiese sigla la sua settima rete in campionato. Siamo al 66′ quando Flachi dalla bandierina del calcio d’angolo, mette in area un invitante cross, l’attaccante stabiese in perfetta coordinazione raccoglie e con una splendida rovesciata mette alle spalle dell’incolpevole portiere reggino.

* * *

lunedì 18 dicembre 2006 (Informazione)

Nell’ambito delle iniziative programmate dall’Amministrazione Comunale di Castellammare di Stabia, in occasione delle Festività Natalizie, il 2 gennaio 2007 (Piazza della Caperrina rivive).
Al Palazzetto del Mare sito alla via Bonito (in prossimità del cinema Montil), andrà in scena il recital-monologo ideato e realizzato dallo stabiese Aniello Lascialfari (per noi tutti “Nello”), che visto lo strepitoso successo avuto nella rassegna “Eventi Natalizi Stabiesi del 2005”, replicherà a beneficio della cittadinanza lo spettacolo intitolato: ‘A Caperrina anni ’50 ed oggi (prosa, poesie e canzoni classiche napoletane). L’ingresso allo spettacolo (nel quale saranno intonate alcune canzoni classiche napoletane e per l’occasione recitate due belle poesie del prof. Bonuccio Gatti) è libero.

* * *

giovedì 14 dicembre 2006 (Lettere alla Redazione)

Comunicato Stampa: “Hanno avuto inizio ieri 13 dicembre le riprese in Italia del nuovo cortometraggio scritto, diretto ed interpretato dal giovane attore stabiese Fabio Massa (“Rosa Funzeca”, “Un posto al sole”, “La squadra” e prossimamente nelle sale “D.”). “Il sole di domani”, titolo del breve film in questione, liberamente ispirato ad una storia vera, tende a sottolineare la generosità e l’amore per la vita da parte di una famiglia che, morto il proprio figlio, e proprio su richiesta di quest’ultimo, decide di donare gli organi del ragazzo per ridare luce e speranza alla vita di altre persone.
A completare il cast gli attori: Gianluca Cuomo (“Un nuovo giorno”, “Rosa Funzeca”, “La donna lupo”), Nella Fortunato, nel ruolo della madre del ragazzo, ed il piccolo Giuseppe Amodio, all’esordio sullo schermo. Direttore della fotografia Antonio Torrente, musiche affidate a Tony Amodio. Il corto, che prevede due settimane di lavorazione (la prima a New York, luogo ideale in cui si svolge l’intera storia e l’altra in Italia), sarà presentato alla stampa e agli addetti ai lavori nel mese di gennaio 2007 “.
Per informazioni e/o curiosità: www.fabiomassa.cominfo@fabiomassa.com

* * *

giovedì 7 dicembre 2006 (Informazione)

Informativa del 4 dicembre, liberamente tratta dal Sito Ufficiale del Comune di Castellammare di Stabia:
“Festa dell’Immacolata. Controlli e sanzioni severe per chi accende fuochi non autorizzati. Costituita la task force Comune – Forze dell’Ordine per contrastare il fenomeno dell’ accensione dei falò. Polizia Municipale, Commissariato di Polizia, Corpo Forestale dello Stato si sono riuniti per concordare misure atte a monitorare e contrastare il fenomeno delle accensioni illegali nella notte tra il 7 e l’ 8 dicembre, che avvengono in diversi quartieri della città di Castellammare di Stabia. Accendere fuochi senza autorizzazione è un reato penale. Chi compie tale gesto incorre in sanzioni più gravi di quanto possa pensare. I controlli sul territorio saranno molto rigorosi, in particolar modo dove l’accensione illegale fa correre rischi maggiori”.

* * *

giovedì 7 dicembre 2006 (Informazione)

Pubblichiamo la seguente informativa inviataci dal CAI Stabia: “Si avvisano i soci e i simpatizzanti che stasera 7 Dicembre 2006 dalle ore 20:00 in poi il CAI Stabia organizzerà una tombolata presso la sede di Via S. Vincenzo 15 in Castellammare di Stabia c/o CPS”.

* * *

giovedì 7 dicembre 2006 (Lettere alla Redazione)

Per giusta informazione giriamo alla vostra attenzione questo breve messaggio inviatoci da Chiara Del Gaudio:
“Vorrei segnalare che Gianfranco Cozzolino, un ragazzo di Castellammare di Stabia ha partecipato a “Sanremolab”, concorso per accedere al festival di Sanremo, classificandosi tra i 40 finalisti”.

* * *

domenica 3 dicembre 2006 (Juve Stabia)

Giriamo all’attenzione dei tantissimi appassionati di calcio locale il seguente Comunicato Stampa a firma S.S. Juve Stabia, inviatoci in data 29/11/06:
“Il Presidente della Lega Calcio di Serie C, prendendo atto in data odierna della comunicazione del Prefetto di Salerno che ha manifestato la necessità di effettuare in un giorno feriale la gara Cavese – Juve Stabia per motivi di ordine e sicurezza pubblica. Visto l’art. 28 del regolamento della Lega Professionisti serie C, ha disposto che la gara Cavese – Juve Stabia venga posticipata a Lunedì 4 dicembre 2006 allo stadio S. Lamberti con inizio fissato alle ore 14,30”.

* * *

mercoledì 29 novembre 2006 (Informazione)

Offerte natalizie su libri di storia locale. Dal 1 dicembre 2006 al 19 gennaio 2007 la “Nicola Longobardi Editore” propone lo sconto del 30% su numerosi libri di storia locale. L’offerta è valida esclusivamente presso i seguenti punti vendita:

. NICOLA LONGOBARDI EDITORE – Via Napoli 201 – tel. 081 8721910;
. FOTOOTTICA MARILENE 3 – Via Nocera (di fronte scuola Media Stabiae).

Ecco alcuni dei libri in offerta:
. LE FONTI BIBBLIOGRAFICHE PER LA STORIA DI CASTELLAMMARE DI STABIA;
. IL FOTOGRAFO E LA CITTA’. L’ARCHIVO DI MIMI’ PAOLERCIO;
. I LUOGHI DELLA MEMORIA. IL CENTRO ANTICO DI CASTELLAMAMRE DI STABIA;
. I RAGAZZI DEL ’99. GLI STABIESI ALLA GRANDE GUERRA;
. LUIGI DENZA. IL GENIO DI FINICULI FINICULA’;
. DOMUS DE LO SANO. REAL CASINO DI QUISISANA;
. STABIAE. DAI BORBONE AI GIORNI NOSTRI;
. IN STABIANO. CULTURA ARCHEOLOGICA DI STABIAE;
. COME RITROVAI L’ANTICA STABIA;
. UNA LEGGENDA IN GIALLO BLE ( LA STORIA DELLA JUVE STABIA).

Sono inoltre disponibili le ultime novità:
. STABIAE ROMANA. LA PROSOPOGRAFIA E LA DOCUMENTAZIONE EPIGRAFICA : ISCRIZIONI LAPIDARIE E BRONZEE, BOLLI LATERIZI E SIGILLI.

* * *

domenica 26 novembre 2006 (Informazione)

E’ iniziata la “Dodicina” dell’Immacolata. Alle prime ore del mattino, quando il sole non era ancora sorto, per i vicoli cittadini si è levata la voce di “Fratielle e surelle”.
Come buona tradizione stabiese vuole, l’invito alla cittadinanza a recarsi alla Santa Messa mattutina, si ripeterà fino alla festività dell’immacolata Concezione.

* * *

venerdì 24 novembre 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dalle Antille Olandesi.

* * *

mercoledì 22 novembre 2006 (Informazione)

Lunedì 20 novembre 2006, nel corso dei festeggiamenti in onore di Santa Caterina d’Alessandria, nell’omonima chiesa alle ore 18.00 è stato presentato il volume “Le confraternite nel centro antico di Castellammare di Stabia”: di Egidio Valcaccia e Nicola Longobardi Editore.
La manifestazione ha avuto il Patrocinio del Comune di Castellammare, dell’Azienda di Cura Soggiorno e Turismo, di San Paolo Banco di Napoli, della Banca Stabiese. Sono intervenuti i rappresentanti delle congreghe del comprensorio, don Fabio (vice Parroco della Pace) e il dott. Franco Fiorinelli.

* * *

mercoledì 15 novembre 2006 (Lettere alla Redazione)

Nel ricordo di Mario Merola, ci scrive Veronica Romano da Torino: “Ho avuto la fortuna di poter incontrare Mario Merola questa estate ad un matrimonio nel mese di luglio alla Sonrisa… Mio padre era talmente emozionato per avergli potuto stringere la mano e salutarlo di persona che poi non è riuscito a sentirlo cantare tanta era l’emozione. Ha eseguito un pezzo memorabile… Quando è andato via c’era tutto il ristorante ad applaudirlo e acclamarlo. Mi ha impressionato la folla che ha partecipato al suo funerale. Se n’è andato un pezzo di Napoli, come Totò e credo che nessuno potrà mai raggiungere i loro livelli… Anche se sono giovane, un po’ ci sono cresciuta con i suoi film e le sue canzoni e non nascondo di aver pianto quando ho appreso la notizia della sua morte. Mi piacerebbe, poter trovare se esiste la raccolta delle sue canzoni più belle solo che qui a Torino non è così facile. Tanti cari saluti da Veronica e famiglia”.

* * *

domenica 12 novembre 2006 (Informazione)

L’attaccante stabiese Fabio Quagliarella, ha siglato la seconda doppietta stagionale.
Con i due goal odierni, entrambi letteralmente inventati (un tiro improvviso da fuori area di rigore che s’insacca poco al di sotto della traversa ed un perfetto diagonale di misura lasciato partire dal vertice destro dell’area a seguito di una caparbia azione che genera un malinteso tra un difensore e il portiere avversario), il bomber doriano
sale a quota cinque, nella classifica marcatori di serie A.

* * *

domenica 12 novembre 2006 (Juve Stabia)

A conferma dell’ottima condizione, arriva la prima vittoria in trasferta. La Juve Stabia batte il San Marino con un goal di Antonio Esposito e raggiunge i 15 punti in classifica. Il prossimo turno in calendario previsto per domenica 19 novembre prevede l’incontro: Juve Stabia-Gallipoli.

* * *

giovedì 9 novembre 2006 (Lettere alla Redazione)

Nella sincera speranza che il suo stato di salute possa migliorare quanto prima, pubblichiamo un pensiero del sig. Girolamo Gravino che ci scrive da San Tammaro (CE): “Dedicata a Mario Merola, che della napoletanità ha decantato le nobili virtù in tutto il mondo, in questo particolare momento di ansia e raccoglimento”.

* * *

sabato 4 novembre 2006 (Eventi)

Suor Maria Maddalena Starace, è Beata. E’ terminato il processo di beatificazione di suor Maria Maddalena della Passione (Costanza Starace, Castellammare di Stabia 1845-1921).
Il processo di beatificazione della fondatrice dell’ Ordine delle Compassioniste Serve di Maria, fu avviato il 4 aprile 1943. Giovanni Paolo II l’ha annoverata tra i venerabili con decreto pontificio dell’8 aprile 2003. Con decreto del 26 giugno 2006 Sua Santità Papa Benedetto XVI l’ha proclamata beata. Il nome della Madre, si aggiunge a quello di San Catello, Vescovo di Stabia e del Beato Guglielmo, martire francescano, nell’elenco dei cittadini stabiesi elevati dalla Chiesa agli onori degli altari. La solenne cerimonia di canonizzazione si svolgerà nella Concattedrale di Castellammare nel prossimo mese di aprile.

* * *

mercoledì 1 novembre 2006 (Lettera alla Redazione)

Giriamo alla vostra attenzione un Comunicato Stampa inviatoci dal sig. Antonio d’Orsi, portavoce dell’Associazione “Stabia Democratica”: “Si è costituita a Castellammare di Stabia l’Associazione per il Partito Democratico “Stabia Democratica”. Gli aderenti, provenienti dal mondo Culturale, Scientifico, Professionale Stabiese, si riconoscono nell’idea Riformista del progetto atto a rifondare la politica con la nascita del “Partito del nuovo millennio” con la chiara volontà di tutti di guardare alle cose che uniscono piuttosto che a quelle che ancora dividono, e con la volontà di cogliere l’occasione per trovare insieme soluzioni ai problemi sia locali sia nazionali”.
Per informazioni e/o adesioni: antonio.dorsi04@alice.it

* * *

martedì 31 ottobre 2006 (Informazione)

Informativa rivolta soprattutto agli appassionati di storia, d’arte e di cultura locale, attualmente residenti fuori Castellammare: “La libreria Bardi di Roma, (concessionaria della Nicola Longobardi Editore, che negli ultimi anni si è contraddistinta per la pubblicazione di numerosissime opere riguardanti la città di Castellammare di Stabia), mette a disposizione un catalogo virtuale dal quale è possibile acquistare direttamente on-line tutti i libri di produzione della suddetta casa editrice (si tiene a sottolineare che al prezzo di copertina dei libri, non sono applicate maggiorazioni).
Quanti fossero interessati, sono invitati a consultare il catalogo virtuale al seguente indirizzo web: http://www.bardieditore.com “.

* * *

domenica 29 ottobre 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dalla Guinea.

* * *

sabato 28 ottobre 2006 (Eventi)

Inizia oggi il 22° Convegno commerciale di: numismatica, filatelia, carta moneta, cartofilia, stampe ed altro ancora, organizzato dal Circolo Filatelico e Numismatico “Club Tempo Libero”. L’incontro che avrà inizio già dalle ore 9.00 del mattino e si protrarrà fino alle ore 14.00 di domani 29 ottobre), sarà ospitato nella Tendostruttura comunale, ubicata in Castellammare di Stabia alla via delle Puglie, 9.
Sono invitati i collezionisti e quanti fossero interessati a partecipare.

* * *

sabato 28 ottobre 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dalla lontanissima Nuova Zelanda.

* * *

giovedì 26 ottobre 2006 (Informazione)

Quagliarella goal. Sono trascorsi appena tre giorni dalla splendida doppietta di Bergamo (vedi informativa del 23 ottobre 2006), e il bomber stabiese si ripete siglando la sua terza marcatura in questo campionato. La rete è maturata al 53′, quando Fabio ha infilato con un perfetto diagonale la retroguardia laziale. Inutile descrivere la contentezza e l’esultanza manifestata dai tifosi della “Sud” doriana.

* * *

giovedì 26 ottobre 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dall’Albania.

* * *

lunedì 23 ottobre 2006 (Juve Stabia)

Fissato per stasera il posticipo dell’incontro di calcio tra Juve Stabia e Martina, valevole per il campionato di serie C1 gir. B.
L’incontro con inizio fissato alle 20.45, sarà trasmesso in diretta televisiva su Rai Sport Sat. Auguriamo a tutti buona visione.
Nota: il canale “Rai Sport Sat” ha la seguente collocazione numerica: 227.

* * *

lunedì 23 ottobre 2006 (Informazione)

Quagliarella bomber ritrovato. Il bravo attaccante stabiese Fabio Quagliarella, quest’anno in forza alla Sampdoria è ritornato al goal siglando una doppietta di ottima fattura (al 4′ dopo un’azione convulsa e caparbia nella quale “disarma” l’intera difesa avversaria, si libera e lascia partire un forte tiro da fuori area che s’insacca a fil di palo; pochi minuti e concede il bis, azione di contropiede, raccoglie un assist perfetto e dosa di giustezza una deliziosa “palombella” che scavalca di quel che basta il portiere).
Per dovere di cronaca segnaliamo che la settimana scorsa, Fabio Quagliarella si è già messo in evidenza contro il Milan, disputando una prestazione maiuscola, con la quale ha fatto letteralmente impazzire a suon di dribbling, i blasonati difensori avversari.

* * *

sabato 21 ottobre 2006 (Libero Ricercatore)

Ieri 20 ottobre grande giornata in termini di statistiche. Comunichiamo con assoluta soddisfazione che al contatore visite è stato registrato il raggiungimento delle 100.000 visite. La Redazione sinceramente ringrazia tutti i visitatori che in questi anni hanno contribuito alla realizzazione di questo straordinario successo.

* * *

giovedì 19 ottobre 2006 (informazione)

Tempore quo Langobardorum
Studio sull’epoca dei santi Catello e Antonino.
Edito dalla Nicola Longobardi Editore il nuovo lavoro di Egidio Valcaccia, dedicato alla discussa ricerca sull’epoca della vita dei santi patroni dell’Arcidiocesi Sorrento – Castellamamre e sull’erezione del santuario di San Michele a Faito. L’Autore ripartendo dalla fonte originale, l’Anonimo Sorrentino, che iniziò il racconto con le parole “Tempore quo Langobardorum”, propone un interessante viaggio nel tempo. Rielaborando le notizie e inquadrandole nel contesto geo-politico del Medioevo, i fatti sono datati con una certa precisione e integrati alle vicende storiche parallele alla vita dei due santi. La lettura è accompagnata da un serie di antiche stampe dedicate al culto dell’Arcangelo Michele e dei santi Catello e Antonino.
Dal 21 ottobre, sarà possibile acquistare la pubblicazione al prezzo speciale di 4,00 Euro. Le prime copie saranno disponibili presso l’edicola a lato della Cassa Armonica (da Stani) e presso la libraria “Il nome della Rosa” in Piazza Principe Umberto. Per informazioni: egidiovalcaccia@virgilio.it

* * *

martedì 17 ottobre 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dalla Giordania.

* * *

sabato 14 ottobre 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dall’Afghanistan.

* * *

martedì 10 ottobre 2006 (Lettere alla Redazione)

Comunicato a firma Redazione Stabialè: “E’ ritornato dopo una lunga assenza l’unico periodico sportivo, a diffusione gratuita, di Castellammare di Stabia, fondato nel 1996 da Chicco Filippi e Giuseppe Mercatelli. Nuovo il formato: 16 pagine a colori con all’interno tante piacevoli novità come il poster autografato di tutti i protagonisti della Juve Stabia. In attesa di tagliare il prestigioso traguardo dei 100 anni di storia calcistica nella città delle acque, il periodico Stabialè accompagnerà le gare casalinghe della Juve Stabia non disdegnando uno un occhio di riguardo verso le altre realtà calcistiche e non di Castellammare. Tante le novità, dunque, ma anche e soprattutto un ritorno al passato, con le tradizionali interviste ai protagonisti e l’ambito trofeo “La Vespa d’oro”, una speciale classifica di rendimento dove a votare il miglior calciatore gialloblù al termine della stagione regolare sono i giornalisti accreditati alle gare casalinghe delle vespe. Un ritorno, quello di Stabialè voluto soprattutto per ricordare nel migliore dei modi il grande uomo di sport Chicco Filippi, prematuramente scomparso nell’aprile scorso”.

* * *

lunedì 2 ottobre 2006 (Juve Stabia)

La Juve Stabia rimedia un pareggio nella difficile trasferta di Ancona. Con questo risultato le vespe guadagnano un ulteriore piccolo passo in avanti in classifica. Risultato finale: Ancona – Juve Stabia (0-0).
Prossima partita di Campionato: domenica 08/10/2006 (Juve Stabia – Ternana).

* * *

venerdì 29 settembre 2006 (Informazione)

Anagrafe digitale, accordo con la Genealogical society of Utah. Registri storici digitalizzati per semplificare le ricerche genealogiche: è l’obiettivo dell’accordo tra il Comune di Castellammare di Stabia e la Genealogical society of Utah. La società statunitense, specializzata nel settore e che ha effettuato la stessa operazione anche per i Tribunali di Torre Annunziata e Santa Maria Capua a Vetere e diversi archivi comunali quali Benevento e Pomigliano D’Arco, provvederà alla microfilmatura dei registri storici dello Stato Civile di Castellammare di Stabia dalle origini al 1929. “In questo modo – sottolinea Annapaola Mormone, assessore all’Anagrafe – si provvederà anche a una corretta e adeguata conservazione dei registri storici dello Stato Civile, ma soprattutto avremo la possibilità di rispondere più velocemente a tanti cittadini, soprattutto residenti all’estero o al Nord, che chiedono di risalire ai loro antenati e ritrovare parenti”.

* * *

martedì 26 settembre 2006 (Informazione)

Mercoledì 27 Settembre 2006 (alle ore 19:00), presso il Circolo Nautico Stabia in Castellammare di Stabia, si terrà una proiezione del Dott. Nando Fontanella dal titolo: “La flora della Penisola Sorrentina”. La proiezione illustrata è organizzata per iniziativa della Sottosezione CAI di Castellammare di Stabia.

* * *

domenica 24 settembre 2006 (Juve Stabia)

La Juve Stabia archivia la partita casalinga contro il Taranto, con uno strepitoso goal di Gigi Castaldo. La rete giunge al 22′ del secondo tempo, dopo un’azione bella e caparbia. Con i tre punti di questa vittoria la Juve Stabia guadagna meritatamente i piani alti della classifica. Risultato finale: Juve Stabia – Taranto (1-0).
Prossima partita di Campionato: domenica 01/10/2006 (Ancona – Juve Stabia).

* * *

sabato 23 settembre 2006 (Lettere alla Redazione)

“Spett.le Redazione del Libero Ricercatore, il sottoscritto Salvatore Correale, in qualità di Presidente del Circolo Filatelico-Numismatico “Club Tempo Libero” di Castellammare di Stabia, in occasione del 22° Convegno Commerciale di numismatica, filatelia, materiale cartaceo e varie, che si terrà in data 28 – 29 ottobre 2006 all’interno della Tendostruttura Comunale in Viale delle Puglie n° 9, v’invita a partecipare alla suddetta manifestazione di rilevanza nazionale. Fa presente che l’Associazione “Club Tempo Libero”, ha acquisito notevole esperienza nel settore delle manifestazioni avendo già organizzato ben 21° Convegni Commerciali con l’adesione di espositori e visitatori da tutte le parti d’Italia e con la presenza di Poste Italiane S.p.A.
Fiducioso che la presente sia benevolmente accolta, si porgono distinti saluti.
Il Presidente Salvatore Correale”.

* * *

venerdì 15 settembre 2006 (manifestazioni)

Antiche terme stabiesi: da sabato 16 settembre la fiera sull’usato di qualità:
L’arte del riutilizzo intelligente degli oggetti in vetrina a Castellammare di Stabia. Per la prima volta, sbarca nelle Antiche terme, la Fiera contro l’usa e getta.
Sabato 16 e domenica 17 settembre, oltre cinquanta espositori daranno vita al primo appuntamento dell’usato di qualità. Ideata ed organizzata da Sandro Luglio ed Augusto Lacala (presidente e vicepresidente dell’associazione Bidonville) in collaborazione con l’assessorato al Turismo della città, con il patrocinio della Provincia di Napoli e la fattiva collaborazione delle Terme di Stabia, la Fiera contro l’usa e getta nasce dal principio che spesso ciò che appare inutile può essere ancora usato. Qualche esempio? Un giocattolo in disuso può ancora fare la felicità di un altro bambino (o di un vecchio collezionista), un frullatore rotto che con una piccola riparazione può tornare a nuova vita ed ospitare un pesciolino rosso, il passeggino abbandonato in soffitta che consente di far risparmiare i nuovi genitori. “Sono solo alcuni esempi di come ciò che oramai sembra inutile,vecchio, da buttare, ritorni invece utile, riutilizzabile ed economico — spiegano Luglio e Lacala – e di come si possa vivere, in questo momento di “euro fobia”, senza sperperare e senza distruggere l’ambiente con piccole attenzioni quotidiane; lo spirito della rassegna raccoglie consensi generando, nel tempo, mode. Un modo spiritoso per sottolineare che la filosofia di questo gruppo nega il consumo rapido di immagini, si oppone al principio dell’usa e getta insistendo invece sui prodotti e su quelle forme scelti perché con un piccolo gesto di recupero, possano ancora vivere con e per noi. “Tendiamo, cioè, allo sviluppo sostenibile – aggiungono gli organizzatori – alla possibilità di soddisfare i bisogni della popolazione attuale senza compromettere le risorse indispensabili alle generazioni future. La Fiera del Baratto e dell’Usato può rappresentare un piccolo contributo affinché il rispetto dell’ambiente e delle sue risorse possa diventare per tutti un modo di vivere”. “Questa fiera è un appuntamento – sottolinea Massimo de Angelis, assessore al Turismo di Castellammare di Stabia – che completa la serie di occasioni che la città offre a residenti e visitatori”.

* * *

giovedì 14 settembre 2006 (Lettere alla Redazione)

Chiarimento del webmaster Gennaro Manzo, sulla vicenda Sito Ufficiale S.S. JuveStabia.it:
“Cari tifosi, tengo a precisare che quanto segue non vuole essere un comunicato stampa (lasciamolo fare a chi ne ha la competenza), ma un chiarimento doveroso nei confronti di chi, come me ha creduto nel progetto sito ufficiale. Il chiarimento è necessario, dopo le voci contrastanti di questi giorni che hanno alterato in maniera notevole la realtà dei fatti. In data 9 Settembre 2006 dopo un colloquio avuto con l’Amministratore Unico della S.S. Juve Stabia Michele Cesarano nel quale ho illustrato le mie prospettive future sia personali e sia lavorative chiedendo certezze lo stesso è giunto alla conclusione di interrompere la mia collaborazione con la S.S. Juve Stabia con mio forte rammarico. Un doveroso e sincero ringraziamento va alla S.S. Juve Stabia la quale nel corso di questi tre anni trascorsi insieme, mi ha dato la possibilità di lavorare in piena responsabilità ed autonomia, cose che purtroppo quest’anno non ho sentito. Un ringraziamento anche ai 2000 (duemila) utenti che ogni giorno entravano nel Sito Ufficiale della Juve Stabia da tutto il mondo, siete stati una bella carica per me e se il mio progetto è andato avanti è pure grazie a voi, anzi e solo grazie a voi. Infine ringrazio l’addetto stampa della S.S. Juve Stabia Clemente Filippi per la grande professionalità e collaborazione prestatami. Auguro al mio successore di affrontare questa avventura con la stessa voglia e lo stesso entusiasmo che ho avuto io, spero che resti grande il Sito Ufficiale della mia squadra del cuore. Saluti GENNARO MANZO”.

* * *

mercoledì 13 settembre 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dalla Lettonia.

* * *

domenica 3 settembre 2006 (Juve Stabia)

La Juve Stabia vince nella prima di Campionato. Un eurogoal di Gigi Castaldo sblocca il risultato nella ripresa; il meritato raddoppio ad opera di Gennaro Esposito giunge nei minuti di recupero, quando al termine di una sgroppata di circa 60 metri, conclude nel migliore dei modi una rocambolesca azione di contropiede (il portiere avversario si era infatti allontanato dalla sua area per dare manforte in attacco, in quella che doveva essere l’ultima azione di gioco utile per il possibile pareggio).
Risultato finale: Juve Stabia – Manfredonia (2-0).
Prossima di Campionato: domenica 10/09/2006 (Teramo – Juve Stabia).

* * *

martedì 29 agosto 2006 (Lettere alla Redazione)

Con un clamoroso successo di pubblico e critica sabato si è svolta la sesta edizione del Gran Gala della Canzone Classica Napoletana di e con Enzo Esposito e Carmen Viviani. Un parterre folto di ospiti dello spettacolo e di autorità, tra cui il sindaco di Castellammare di Stabia Dott. Salvatore Vozza, il Consigliere Provinciale Dott. Nello Cuomo, il Cavaliere Lucio Somma e tanti altri. Un folto gruppo di giornalisti, hanno scritto e scriveranno sull’ Evento, guidati dal Dott. Carmine Cascone, responsabile dell’Ufficio Stampa.
Una straordinaria Mirna Doris, ha incantato il pubblico con una passionale interpretazione di “Era de maggio”. Un duetto d’eccezione quello fra Mirna Doris e il cantante stabiese Enzo Esposito, in una struggente “Core spezzato”.
Carmen Viviani, ha catturato l’attenzione del pubblico proponendo una versione inedita di “Ipocrisia”, arrangiata dal M° Gianni Pepe.
Enzo Esposito e Carmen Viviani, ringraziano le numerose persone presenti e si scusano sentitamente con quanti, per motivi di sicurezza, non hanno avuto la possibilità di assistere allo Spettacolo. Grazie a tutti!

* * *

sabato 26 agosto 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dall’Algeria.

* * *

venerdì 18 agosto 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dall’Arabia Saudita.

* * *

giovedì 17 agosto 2006 (Juve Stabia)

E’ fissata per oggi (alle ore 10,00) la ripresa degli allenamenti della Juve Stabia, reduce dai tre giorni di riposo concessi da mister Capuano alla sua squadra. Il programma prevede per domani e venerdì una doppia seduta di allenamento. Mentre sabato 19 allo stadio Romeo Menti, con inizio fissato alle ore 17,30 (ingresso gratuito), è in programma un test amichevole contro il Real Marcianise.

* * *

giovedì 10 agosto 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dalla Nigeria.

* * *

martedì 8 agosto 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dalla Cina.

* * *

venerdì 4 agosto 2006 (informazione)

Si prega di prendere nota: “domenica 13 agosto alle ore 20,00 nella parrocchia di San Matteo alle Botteghelle, alla presenza delle autorità civili e religiose cittadine si svolgerà la cerimonia di riconsegna al culto del dipinto “La Madonna di Costantinopoli tra i santi Matteo e Giovanni Battista” (olio su tavola, cm. 155 x 146, datato 1530). Il quadro dopo i lavori di restauro, eseguiti dal Laboratorio Breglia di Vico Equense, è oggi elevato sull’altare maggiore come fu desiderio del vescovo stabiese Vincenzo Maria Sarnelli (1879-1897) alla fine del secolo XIX. La cittadinanza è invitata a partecipare”.

* * *

mercoledì 2 agosto 2006 (manifestazioni)

“Tutti gli amici di “Libero ricercatore”, tutti gli Stabiesi e i Napoletani nel mondo, sono invitati al VI Gran Galà della Canzone Classica Napoletana “Paese mio”, con Enzo Esposito e Carmen Viviani. Alla serata interverrà come ospite la signora Mirna Doris, che regalerà alcuni dei momenti più significativi della sua gloriosa carriera. Il VI Gran Galà della Canzone Napoletana si terrà: sabato 26 agosto presso il parco delle Nuove Terme di Stabia (l’inizio dello spettacolo è previsto alle ore 21,30).
Vi aspettiamo! Paese mio, paese nostro: Castellammare di Stabia”. Enzo Esposito e Carmen Viviani.

* * *

sabato 29 luglio 2006 (manifestazioni)

Rassegna teatrale. Dal 30 luglio al 3 settembre 2006, la Coop. di Teatro C.A.T. mette in scena (a cadenza domenicale), una rassegna di commedie capolavoro. Gli spettacoli (il cui inizio è previsto per le ore 21.00), avranno luogo presso il complesso delle Antiche Terme di Stabia. Il costo del biglietto è di euro 5,00.

* * *

giovedì 27 luglio 2006 (informazione)

SANTUARIO DI SAN MICHELE ARCANGELO – MONTE FAITO (NAPOLI).
Martedì 1 agosto alle ore 19.00, in occasione della festività della dedicazione del santuario sarà presentata la nuova guida storico-artistica “L’Arcangelo del Faito” dedicata alle vicende del tempio di San Michele ed il calendario 2007 “Faito: La bellezza del Creato”. Pubblicazioni entrambi edite dalla Nicola Longobardi Editore. Nell’occasione saranno invitati: il Sac. prof. Antonio Cioffi (Delegato Arcivescovile per la cultura e per i beni culturali) ed Egidio Valcaccia (Autore della guida). Il rettore Don Catello Malafronte, invita la cittadinanza tutta ad essere partecipe.

* * *

giovedì 27 luglio 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dal Sud Africa.

* * *

martedì 18 luglio 2006 (informazione)

17° Festival Internazionale del Teatro di Figura “Burattini nel verde”. Presso il Parco delle Antiche Terme di Castellammare di Stabia, è in atto la diciassettesima edizione di “Burattini nel verde”, la kermesse estiva dedicata al mondo dei burattini e delle marionette.
Il Festival, organizzato dalla “Compagnia degli Sbuffi”, con la direzione artistica dei burattinai Aldo de Martino e Violetta Ercolano, si svolge in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Regione Campania e la Città di Castellammare di Stabia.

* * *

domenica 16 luglio 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta da Hong Kong.

* * *

domenica 16 luglio 2006 (Juve Stabia)

Portiamo all’attenzione dei tantissimi sportivi stabiesi, il seguente “Comunicato Stampa” girato alla nostra Redazione dalla S.S. Juve Stabia S.p.A.:

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO
00198 ROMA – VIA GREGORIO ALLEGRI, 14
CASELLA POSTALE 2450
COMUNICATO UFFICIALE N. 9

Il Commissario Straordinario
· visto il C.U. N. 180/A del 31 marzo 2006;
· visto l’esito della istruttoria svolta dalla Co.Vi.So.C., sulla base della documentazione prodotta dalla società S.S. JUVE STABIA S.P.A. e su quanto trasmesso dalla L.P.S.C., a conclusione della quale nella riunione del 7/8 luglio 2006 la Commissione ha rilevato il mancato possesso di alcuni dei requisiti per l’ammissione al campionato di competenza (Serie C1) per la stagione sportiva 2006/2007;
· preso atto che, in particolare, la Co.Vi.So.C. ha riscontrato:
– deposito di una fideiussione bancaria a prima richiesta di € 207.000,00, ritenuta inidonea dalla Lega Professionisti Serie C;
– mancato pagamento degli emolumenti dovuti, fino al mese di marzo 2006 compreso, ai tesserati, ai lavoratori dipendenti e ai collaboratori addetti al settore sportivo, come certificato dalla Lega Professionisti Serie C.
· vista la comunicazione in data 8 luglio 2006, con la quale la Co.Vi.So.C. ha informato la società S.S. JUVE STABIA S.P.A dell’esito di tale istruttoria;
· preso atto della tempestiva presentazione da parte della società S.S. JUVE STABIA S.P.A del ricorso alla Co.A.Vi.So.C., così come previsto al paragrafo IV, del C.U. n. 180/A del 31 Marzo 2006;
· esaminate le ragioni addotte dalla reclamante;
· visto il motivato parere favorevole espresso dalla Co.A.Vi.So.C. all’accoglimento del ricorso;
· ritenuto di doversi conformare al suddetto parere favorevole all’ammissione della società S.S. JUVE STABIA S.P.A al Campionato di competenza;
· visti l’art. 12 della legge n. 23 marzo 1981, n. 91 e l’art. 24 dello Statuto
d e l i b e r a
di accogliere il ricorso della società S.S. JUVE STABIA S.P.A e di disporre, conseguentemente, la ammissione della stessa al Campionato di Serie C1 (stagione sportiva 2006/2007).

* * *

sabato 15 luglio 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dall’Ucraina.

* * *

giovedì 13 luglio 2006 (manifestazioni)

Rassegna teatrale. Dal 30 luglio al 3 settembre 2006, la Coop. di Teatro C.A.T. metterà in scena (a cadenza domenicale), una rassegna di commedie capolavoro. Gli spettacoli (il cui inizio è previsto per le ore 21.00), avranno luogo presso il complesso delle Antiche Terme di Stabia. Il costo del biglietto è di euro 5,00.

* * *

giovedì 6 luglio 2006 (informazione)

Giriamo all’attenzione dei tantissimi appassionati sportivi stabiesi, il comunicato inviato in Redazione dall’Ufficio Stampa dell’ A. S. D. Nuova Fiamma Stabia: “Smaltita la pacata euforia per la conquista della salvezza e con la certezza della permanenza anche per la prossima stagione nel Campionato Nazionale Femminile Pallacanestro di serie A2, la società stabiese dopo un giusto momento di riflessione, ha ripreso la propria attività.
I motivi e gli stimoli per far bene nella nuova stagione sono veramente numerosi incominciando dalla certezza che finalmente si risolverà l’annoso problema della mancanza di un adeguato impianto che possa garantire la disputa delle gare interne a Castellammare di Stabia, infatti nei primi giorni del mese di luglio si concluderà la gara per l’aggiudicazione dei lavori per la costruzione del nuovo impianto da parte della Provincia di Napoli e che dovrebbe vedere la sua consegna nel prossimo mese di dicembre così come promesso sia dall’Assessore alla Scuola della Provincia di Napoli e poi dal Sindaco della città.
Un altro dei motivi positivi è rappresentato dalla nuova struttura societaria che vede, per adesso, l’ingresso di due nuovi soci che insieme agli storici della società stabiese garantiranno un crescente apporto di idee e forze ed il sempre crescente interesse che si sta sviluppando intorno alla squadra, infatti sono già diversi i partner commerciali che hanno garantito il loro appoggio per questa imminente stagione agonistica.
Capitolo squadra, dopo la conferma alla guida tecnica di Pietro Di Capua che si è detto entusiasta di proseguire in questa sua avventura e la conferma del nucleo storico delle atlete, si stanno avviando i primi contatti con giocatrici che possano potenziare e garantire tranquillità e qualità al roster .
Intanto è stata diffusa la composizione ufficiosa del prossimo girone che vedrà la presenza accanto alle squadre dello scorso anno delle novità Girls Basket Livorno, Basket Ancona , Meyana Mesagne in sostituzione del Cus Chieti, Cestistica Ragusa e S. Raffaele Roma”.

* * *

giovedì 6 luglio 2006 (informazione)

17° Festival Internazionale del Teatro di Figura “Burattini nel verde”. Presso il Parco delle Antiche Terme di Castellammare di Stabia, apre i battenti lunedì 17 luglio per concludersi domenica 23 luglio la diciassettesima edizione di “Burattini nel verde”, la kermesse estiva dedicata al mondo dei burattini e delle marionette.
Il Festival, organizzato dalla Compagnia degli Sbuffi, con la direzione artistica dei burattinai Aldo de Martino e Violetta Ercolano, si svolge in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Regione Campania e la Città di Castellammare di Stabia.
Nei prossimi giorni sarà pubblicato il programma dettagliato della manifestazione.

* * *

giovedì 29 giugno 2006 (informazione)

L’Arcangelo del Faito. Sarà disponibile dai primi giorni di luglio 2006 la nuova guida alla storia del santuario di San Michele a Faito: “L’Arcangelo del Faito”. La pubblicazione, a firma di Egidio Valcaccia, ripercorre le vicende del tempio, che, più di ogni altro, rappresenta, il punto d’incontro spirituale delle diverse identità socio-culturali presenti nelle varie località che compongono l’Arcidiocesi di Sorrento-Castellammare.
Attraverso numerose immagini (molte inedite, altre poco conosciute) e tenuto conto dei più aggiornati studi sui misteri della storia del santuario, è presentata una guida snella, di gran leggibilità per permettere ai tanti pellegrini e turisti di appropriarsi, in modo veloce, delle vicende, dell’amore e della particolare dimensione che il sacro luogo custodisce.
L’opuscoletto, in 12 pagine interamente a colori, è stato fortemente voluto dal rettore don Catello Malafronte nell’ambito di una serie di iniziative volte al rilancio, non solo del santuario, ma, di tutte le attività sociali, turistiche e imprenditoriali del Faito: “Sono persuaso che la vitalità del santuario di San Michele è decisiva per il futuro del Faito”.
L’opuscolo sarà in distribuzione presso il santuario; per coloro che non possono recarsi al Faito, è possibile farne richiesta attraverso i recapiti forniti dal sito web:
www.sanmichelealfaito.it

* * *

martedì 27 giugno 2006 (Juve Stabia)

Giriamo all’attenzione dei tantissimi sportivi stabiesi, il seguente “Comunicato Stampa” a firma della S.S. Juve Stabia S.p.A.: “In data odierna è stato completato l’iter richiesto dalla Lega Professionisti serie C per l’iscrizione al prossimo campionato di serie C1. Un collaboratore della società ha consegnato presso la sede della Lega di Firenze la domanda d’iscrizione, corredata dalle ricevute liberatorie di tutti i tesserati e dagli altri incartamenti necessari. Presso la sede della Covisoc a Roma, invece, sono stati consegnati gli adempimenti economici e fiscali richiesti. Grazie all’impegno economico dei due soci, D’Arco e Cesarano, l’obiettivo principale è stato raggiunto. Da oggi la proprietà della S.S. Juve Stabia S.p.A. attende una risposta dai tanti tifosi in termini di campagna abbonamenti e allo stesso tempo una forte adesione da parte degli imprenditori stabiesi al progetto di consolidamento e rafforzamento della società per rilanciare le ambizioni calcistiche della città. In queste ore l’Amministrazione Comunale di Castellammare di Stabia sta facendo la sua parte, è fondamentale che anche le altre componenti sociali ed economiche facciano la loro: per Castellammare!”.

* * *

lunedì 26 giugno 2006 (informazione)

Referendum costituzionale: Castellammare di Stabia vota per il NO.
Ecco i risultati definitivi scrutinati nelle sezioni cittadine:
Hanno votato 22.848 elettori, pari al 42,8% degli aventi diritto.
A seguire le preferenze:
Per il SI: 4.608 voti, pari al 20,16%
Per il NO: 18.055 voti, pari al 79,03%
Schede bianche: 61
Schede nulle: 124
Dati prelevati dal sito ufficiale del Comune di Castellammare di Stabia.

* * *

sabato 24 giugno 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dagli Emirati Arabi Uniti.

* * *

sabato 24 giugno 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dalla Serbia e Montenegro.

* * *

venerdì 23 giugno 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta da Cipro.

* * *

giovedì 22 giugno 2006 (Manifestazioni)

L’Associazione di Promozione Sociale “Aurora”, organizza dal 22 al 25 Giugno la seconda edizione di “Quartiere in Fiera: Fiera Campionaria dell’Artigianato e dei Prodotti Tipici” per promuovere una azione specifica di divulgazione e valorizzazione delle attività artigianali campane.
Gli stand saranno circa 100 e insieme alle esposizioni mestieri, i prodotti artigianali e le tipicità alimentari campane, sarde, calabresi, siciliane, sarà allestita la “Sagra della Cozza” dove sarà possibile assaggiare le specialità gastronomiche a base di questo mollusco tanto conosciuto ed apprezzato.
Inoltre, nel tratto di strada che porta all’area fiera, un mercatino del baratto e dell’usato.
La Fiera è aperta ai visitatori con ingresso libero nei giorni 22, 23 e 24 giugno dalle ore 18.00 alle 24.00 e nel giorno 25 giugno dalle ore 10.00 alle ore 24.00.
La valorizzazione e lo sviluppo dell’artigianato e dei prodotti tipici campani, delle risorse e della cultura radicata nel territorio rappresenta il punto fondamentale di questa seconda edizione.
La manifestazione si svolge nel quartiere “Annunziatella” a circa 2 km dal centro cittadino e a circa 1 km dall’uscita del casello autostradale di Castellammare di Stabia. Recintata e custodita e dell’estensione di 4.000 metri quadri, sarà allestita con stand e spazi espositivi, preparati appositamente con annesse infrastrutture di servizio.

* * *

domenica 11 giugno 2006 (Eventi)

Informativa prelevata dal sito ufficiale del Comune di Castellammare di Stabia: dal 23 al 25 giugno, la nave-scuola Amerigo Vespucci torna Castellammare di Stabia. Mostra, concerto e visite aperte al pubblico. A 75 anni dal varo, avvenuto il 22 febbraio 1931 presso il Regio Cantiere Navale di Castellammare di Stabia, la nave scuola della Marina Militare sosterà nel porto della città da venerdì 23 a domenica 25 giugno 2006. Visite aperte al pubblico sabato 24 giugno, dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.30, e domenica 25 giugno dalle ore 10.00 alle ore 12.00. Giovedì 22 giugno, alle ore 12.00, sarà inaugurata al Palazzetto del Mare in via Bonito la mostra “Buon Compleanno Vespucci. I 75anni della nave più bella del mondo”. In occasione del 75° anniversario dal varo, l’Amministrazione comunale ha invitato la nave scuola della Marina Militare a tornare in città. Invito accettato con entusiasmo dal comandante della nave, il capitano di vascello Andrea Liorsi. Per le celebrazioni del 75° anniversario della Vespucci è stato costituito a Castellammare di Stabia un comitato d’onore di cui fanno parte il Comune, la Capitaneria di Porto e la Fincantieri. “E’ un grande onore ospitare in città la Vespucci – sottolineano il sindaco Salvatore Vozza e l’assessore al Turismo Massimo de Angelis – siamo certi che i cittadini stabiesi sapranno accoglierla con entusiasmo, così com’è già avvenuto nel 1991, quando la nave tornò per il 60° anniversario dal varo. Per fare gli auguri di buon compleanno a una nave che è orgoglio per la Marina Militare e per la storia dei cantieri navali stabiesi invitiamo tutti i cittadini a esporre la bandiera tricolore”.

* * *

giovedì 8 giugno 2006 (Juve Stabia)

Vittoria di prestigio per la squadra Giovanissimi, atleti nati nell’anno ’91, della Juve Stabia che si è aggiudicata il Trofeo Internazionale Ciro Avella. La squadra stabiese allenata da mister Talevi si è aggiudicata la finale avendo la meglio ai rigori del Benevento dopo che i tempi regolamentari si erano conclusi col punteggio di 1 a 1 grazie al gol del centrocampista Oliva. Ai rigori, poi, è salito in cattedra il portiere Avino che già in semifinale aveva mostrato le sue doti di pararigori eliminando il Giugliano. Le vespe, che nella fase eliminatoria avevano avuto la meglio di Napoli, Cavese e Rappresentativa Campania, entrano, dunque, nell’albo d’oro di una manifestazione che nel corso degli anni ha acquisito una rilevante importanza nel settore giovanile. Da sottolineare l’ottima accoglienza riservata ad atleti e dirigenti stabiesi da parte dei sostenitori e dirigenti della Cavese a testimonianza della sportività e della grossa maturità che contraddistingue le città di Cava de Tirreni e Castellammare di Stabia.

* * *

domenica 4 giugno 2006 (Lettere alla Redazione)

“Gentile Libero Ricercatore, ho molto apprezzato il suo sito, attento a tutta la realtà di Castellammare, a me cara perché città natale di mia madre. Vorrei chiederle di aiutarmi a dare visibilità al mio sito internet che si propone come aiuto a tutti i giovani, e soprattutto a quelli della diocesi di Sorrento-Castellammare in cui ci troviamo. Siamo al servizio della vocazione, del difficile cammino di scoperta e di adesione a quello stupendo progetto che il Signore ha su ciascuno di noi. Per far questo noi ci proponiamo con tutta la ricchezza della spiritualità del Carmelo ed in particolare mettiamo a disposizione il nostro centro vocazionale e soprattutto offriamo intense esperienze di condivisione di vita. In particolare la nostra attuale proposta è:
Viaggio-pellegrinaggio in Terra Santa
«SUI PASSI DI GESÙ IN TERRA SANTA ALLE RADICI DEL CARMELO».

Tre (3!) settimane da sabato 5 a domenica 27 agosto 2006.
Una occasione unica soprattutto per i giovani in ricerca vocazionale singoli, fidanzati, coppie,…
Alloggiare una settimana sul Monte Carmelo (Haifa), avendo come residenza l’albergo presso il nostro convento.
Far visita alle nostre monache del Monte Carmelo, a quelle di Betlemme (presso la collina di Davide), a quelle di Gerusalemme che abitano il monastero del Pater (con le maioliche del Padre Nostro in decine di lingue).
Salire al Sinai.
Alloggiare a Betlemme presso i francescani a 15 metri dalla Basilica della Natività.
Fare alcuni giorni di sosta orante: uno al Carmelo, uno al lago di Tiberiade, uno a Betlemme e uno a Gerusalemme (al Getsemani!).

Il programma dettagliato è anche sul sito alla pagina www.carmelovocazioni.it/…
Iscrizioni al più presto per essere sicuri di avere il posto in aereo e comunque non oltre il 15 luglio! Le chiedo se la proposta le interessa e se può aiutarmi a diffonderla tra i giovani. Sarei ben lieto di fare la sua conoscenza se venisse a trovarmi al Convento di Montechiaro. A presto! Fraternamente in Cristo Gesù. Padre Antonio Sangalli, ocd”.
Sito internet: www.carmelovocazioni.it – “Il C@rmelo e le Vocazioni on-line”.

* * *

sabato 3 giugno 2006 (Lettere alla Redazione)

Per tutti gli amatori di questa bella citta’ vi facciamo presente che il giorno 8 giugno 2006 alle ore 19.00 nella chiesa dell’ Oratorio in piazza Municipio si terra’ la presentazione de “il circolo giovani” ed una breve illustrazione da parte dell’arch. Gerarda Cimmino dei nostri monumenti cittadini al fine di farli conoscere e apprezzare ancora di piu’. Vi ringraziamo anticipatamente e vi aspettiamo numerosi. Distinti Saluti il “Circolo Giovani” di Castellammare di Stabia.

Caro Maurizio, ti chiediamo di inserire l’evento allegato nel tuo sito affinché possa aiutarci a portare a conoscenza l’iniziativa che stiamo intraprendendo. Convinti della tua partecipazione, ti ringraziamo a nome del “Circolo Giovani” di Castellammare di Stabia.

* * *

venerdì 2 giugno 2006 (Juve Stabia)

Giriamo all’attenzione dei tantissimi sportivi stabiesi, il seguente “Comunicato Stampa” a firma della S.S. Juve Stabia S.p.A.: “In relazione a quanto riportato dagli organi di stampa sulle attività di rafforzamento della S.S. Juve Stabia S.p.A. con il coinvolgimento di tutte le sue componenti: società, calciatori e dipendenti, il presidente Paolo D’Arco, dopo aver interpellato le stesse, ha verificato che è intenzione di tutti contribuire alla iscrizione della società al prossimo campionato di serie C1, categoria tanto faticosamente difesa sul campo. Non è il tempo di fare polemiche, ne quello di sottolineare responsabilità reali o presunte di ciascuna componente. Tuttavia, l’ingresso di nuovi soci ed il reale coinvolgimento di tutte le sue realtà sono elementi necessari e fondamentali per iscrivere la S.S. Juve Stabia S.p.A. al prossimo campionato. Nei colloqui intercorsi, il presidente ha verificato che da parte dei calciatori c’è la disponibilità a venire incontro alla società in maniera graduale rispetto ai compensi contrattuali, per fare in modo che anche nella prossima stagione calcistica la maglia gialloblù possa far mostra di se in tutti i campi d’Italia. Gli stessi dipendenti, lo staff tecnico e medico, che sono dapprima tifosi della squadra, hanno mostrato la propria disponibilità ad aderire al progetto C1. Nelle prossime ore verrà verificata la disponibilità delle altre componenti sociali. Da parte dell’Amministrazione Comunale di Castellammare di Stabia stiamo avendo nelle ultime ore la massima collaborazione, nelle more dei limiti legislativi che l’Ente sta cercando di superare con la volontà politica. Tocca infine alle realtà economiche e sociali della città affiancarsi, nei limiti di ognuno, e dare segnali di unità della comunità stabiese intorno ad una realtà (la Juve Stabia) che è sempre stata considerata dalla famiglia D’Arco una “società pubblica a capitale privato”. Capitale di chi, per capacità ed estro, è più in grado di altri di mettere a disposizione soldi per sostenere uno sport così coinvolgente e sociale, nonostante e oltre gli scandali prodotti dai soliti parassiti presenti in tutte le realtà economiche e sociali. Capiamo che la volontà di tirarsi fuori degli aspiranti soci è dettata da una valutazione oculata, in quanto hanno ritenuto che il non raggiungimento al 100% dell’obiettivo di risparmio sulla voce “calciatori” non consentisse più l’acquisizione del 70% della società. Ma va detto che esistono cose che non vanno valutate 100,000 ? in più o in meno, perché fanno parte della sfera emotiva,anche se questo ti può portare a ricominciare daccapo nelle proprie attività economiche. L’obiettivo resta ed è iscrivere la Juve Stabia al campionato di serie C1 e allora tutti, ma proprio tutti, così come viene chiesto a calciatori (idoli o mercenari a secondo dei momenti), tirassero fuori gli attributi grandi o piccoli che siano. Per rispettare uno solo degli striscioni della curva: Stabiesi!Noi, come società e famiglia, faremo ancora nel nostro, piccolo piccolo, il possibile!”.

* * *

giovedì 1 giugno 2006 (Libero Ricercatore)

Dalla revisione mensile (conteggio di maggio 2006) del contatore statistiche del “Libero Ricercatore”, constatiamo con estrema soddisfazione, che si è verificato il nuovo record delle visite uniche (3525), e delle pagine viste (5086). L’occasione ci è gradita per ringraziare quanti hanno reso possibile questo ennesimo strepitoso successo. Visualizza la pagina delle Statistiche.

* * *

lunedì 29 maggio 2006 (Juve Stabia)

Salvezza ottenuta. Giornata memorabile per i tantissimi tifosi stabiesi, la Juve Stabia (dopo il 2 a 1 della partita di andata) pareggia il delicatissimo match di ritorno dei Play-out (con una rete di Agnelli, segnata quasi allo scadere dei tempi regolamentari) ed ottiene la permanenza nel Campionato di calcio di C1 gir. B.
Risultato finale: Acireale – Juve Stabia (1-1).

* * *

sabato 27 maggio 2006 (Manifestazioni)

Corto in Stabia Prima Edizione 2006. “Corto in Stabia” il primo concorso di cortometraggi organizzato dall’Associazione Culturale Vivistabia è ai nastri di partenza. La manifestazione che avrà luogo al Parco idropinico delle Nuove Terme di Stabia, si protrarrà dal 1 al 4 giugno. Scarica il programma delle proiezioni (file Zip).

Tutte le info sul sito www.cortoinstabia.it
per info email : info@cortoinstabia.it oppure tel. 081 197 21 780
Ass.Culturale Vivistabia.it
Casella postale 104
80053 Castellammare di Stabia (NA)

* * *

venerdì 26 maggio 2006 (Comunicati)

Sincere felicitazioni per l’importante obiettivo raggiunto. Libero Ricercatore a nome dei tantissimi sportivi stabiesi, si complimenta e ringrazia il presidente Manco, coach Di Capua, le ragazze del Team e tutti coloro che hanno collaborato per ottenere la prestigiosa permanenza in A2 della Nuova Fiamma Stabia Basket, con l’augurio che il prossimo campionato possa regalare ulteriori e sempre più ricche soddisfazioni.

* * *

venerdì 26 maggio 2006 (Manifestazioni)

Domani sabato 27 maggio, è in programma la XX Edizione della “Notturna stabiese”. La suggestiva gara podistica (10 km) organizzata dal gruppo sportivo “Marathon Club Stabia”, avrà inizio alle ore 20,15 da piazza Giovanni XXIII.

* * *

lunedì 22 maggio 2006 (Juve Stabia)

Play-Out salvezza: la Juve Stabia archivia con una vittoria la partita di andata giocata al “Menti” di Castellammare di Stabia. Risultato finale: Juve Stabia – Acireale (2-1).

* * *

sabato 13 maggio 2006 (informazione)

“Salvaci, o vecchierello nostro!” è il titolo dell’opuscoletto commemorativo del primo centenario del patrocinio d San Catello in occasione dell’eruzione del Vesuvio (1906-2006).
La pubblicazione, a cura di Egidio Valcaccia, ripercorre brevemente, attraverso i documenti le testimonianze di fede e di carità che hanno contraddistinto gli stabiesi durante i giorni della paura. La pubblicazione dimostra che realmente la domenica delle Palme 1906, durante l’eruzione comparve un raggio di luce e “la pioggia di cenere cessò come per incanto”.
Ricca la documentazione fotografica:oltre a una interessante galleria d’immagini legate al culto di San Catello, sono presentate diverse foto e illustrazioni a colori, tratte dai giornali dell’epoca.
L’opuscoletto sarà disponibile presso il Duomo, da venerdì 19 maggio, in occasione della solenne cerimonia di ringraziamento che si svolgerà sul porto cittadino.

* * *

sabato 13 maggio 2006 (Lettere alla Redazione)

“Si invitano tutti i soci ( CAI sottosezione di Castellammare di Stabia ) e simpatizzanti, che ancora non avessero fatto la scelta per la destinazione del 5 per mille, di evolverla a favore della CPS. Il codice ficale é: 82009620632.
Grazie anticipatamente a tutti, anche a nome della CPS”. (lettera firmata)

* * *

sabato 13 maggio 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dalla Croazia.

* * *

venerdì 12 maggio 2006 (Juve Stabia)

Giriamo all’attenzione dei tantissimi sportivi stabiesi, il seguente “Comunicato Stampa” (giunto in Redazione in data odierna, alle ore 12.00) a firma del Presidente della S.S. Juve Stabia: “In relazione a quanto verificatosi giovedì 11 maggio che ha portato la squadra e l’allenatore a iniziare con circa un’ora di ritardo la gara amichevole contro il Gragnano, la S.S. Juve Stabia S.p.A. ritiene opportuno precisare quanto segue per chiarezza e per creare un clima adatto per affrontare in maniera ottimale le gare di play out contro il Pisa. Mercoledì 10 Maggio c’è stato un incontro tra società e calciatori per analizzare la situazione in vista della fine della stagione agonistica 2005/06 in relazione alla situazione compensi. La società in quella data ha ribadito, così come è stato fatto giovedì sera e da oltre due mesi, che la permanenza in serie C1 è la condizione fondamentale per l’iscrizione al prossimo campionato. Il soddisfacimento delle spettanze economiche, come prevede il regolamento, è il primo adempimento da compiere. Per questo motivo la società si sta già attivando per regolarizzare la situazione già dalla fine di maggio. La squadra nel pomeriggio di mercoledì con la presenza dell’allenatore, dopo aver ricevuto queste assicurazioni, ha chiesto entro la fine di questa settimana il pagamento di due stipendi asserendo che sarebbe stato troppo tardi ricevere i compensi all’inizio della prossima settimana “perché ci dobbiamo concentrare solo sulla partita”. Dopo questa richiesta la società si è riservata di dare una risposta il giorno successivo al termine di una serie di incontri in programma per definire il futuro. A quel punto si è avuto da parte della squadra l’ennesima “drammatizzazione improvvisa” dei problemi con manifesta volontà di disertare la gara amichevole contro il Gragnano con la spiegazione che “bisognava dare un segnale”. Tuttavia la squadra ha deciso di iniziare la gara dopo un incontro tra una delegazione di calciatori e la società. A quel punto i numerosi tifosi presenti allo stadio hanno chiesto spiegazioni alla squadra e alla società in un incontro inizialmente dai toni forti dove alla fine si è ritornati a ribadire la forte volontà da parte di tutte le componenti (società, squadra e tifosi) ad impegnarsi per vincere i prossimi play out.
Questi i fatti:
La S.S. Juve Stabia S.p.A. non ha nascosto fin dall’inizio del campionato le difficoltà, tanto è vero che ha sempre cercato di avviare un progetto di rafforzamento societario che rendesse stabile la gestione di una società di calcio che richiede dai soci l’esborso di sempre più risorse. Ad un anno dall’inizio del campionato non abbiamo avuto risposte dal territorio stabiese. Dopo la richiesta inoltrata al Sindaco Vozza con l’attivazione di una serie di incontri con imprenditori locali, si era prospettato attraverso varie forme un contributo da parte degli stessi. Ad oggi ci ritroviamo a ringraziare non più di quattro imprenditori che hanno, adeguatamente alle loro possibilità, versato un contributo con varie sponsorizzazioni. La cifra raccolta, comunque, è lontanissima da quella pubblicata nei mesi scorsi dai giornali. Oggi è in atto una trattativa seria che anche se costituisce un “nocciolo duro”, come è stato più volte ribadito richiede, però, che il “progetto avviato” veda coinvolti 8-9 imprenditori. Si deve poi attuare una sorta di “modello spagnolo” se si vuole una società di calcio stabile e partecipata in grado di garantire, come stiamo ribadendo 3 anni, un futuro lungo e non ciclico come succede oramai nel pallone.
Certo le ultime vicende che si stanno abbattendo sul mondo del calcio non aiutano a invogliare gente perbene a impegnarsi economicamente in questo sport.
Non aiutano le ultime vicende, al di là dei risultati sportivi che pure rivestono grande importanza, a riempire gli stadi con ulteriori e pesanti ripercussioni sui bilanci delle società. Ma in questa fase bisogna garantire che quante più persone perbene non abbandonino “schifate” da quello che viene pubblicato dai giornali. La riforma ed il risanamento del pallone ha bisogno di queste persone.
La S.S. Juve Stabia invita tutti i supporters e i cittadini stabiesi a sostenere con forza la squadra nei prossimi due incontri per garantire la permanenza in C1, così faticosamente conquistata in breve tempo per garantire il futuro del calcio a Castellammare.
Tutti i nostri sforzi sono tesi a garantire ciò e chiediamo in questo finale di stagione che tutte le componenti del calcio sul territorio facciano lo stesso. Grazie”.

Il Presidente della S.S. Juve Stabia S.p.A.
Paolo D’Arco

* * *

giovedì 11 maggio 2006 (informazione)

I RAGAZZI DEL ’99 (Gli stabiesi alla Grande Guerra).
Edito dalla “NICOLA LONGOBARDI EDITORE” l’ultima opera del prof. GIUSEPPE D’ANGELO dedicata agli stabiesi che hanno partecipato alla Prima Guerra Mondiale: “I Ragazzi del ’99”.
La pubblicazione, in 160 pagine dal grande ed elegante formato, è da considerarsi un vero e proprio atto d’amore verso 600 giovani stabiesi che tra il 1915 e il 1918 furono strappati dall’affetto di familiare e amici per partecipare alla Guerra che più di ogni altra ha sancito l’Unità d’Italia. Un omaggio a tanti valorosi stabiesi spesso dimenticati dalla storia.
Numerose illustrazioni, molte a colori, testimoniano, la dura fatica dell’Autore che oltre a presentare ordinatamente le preziose notizie raccolte, offre una ricca galleria di documenti, foto e riproduzione di rarissime pagine di giornali.
Grazie al patrocinio dell’Assessorato alla Cultura di Castellammare di Stabia, sarà possibile acquistare il pregiato volume, presso le librerie ed edicole cittadine al prezzo scontato di Euro 25 (invece di 40 Euro). Lo sconto sarà applicato fino al 30 giugno 2006.

* * *

giovedì 4 maggio 2006 (notizie dal web)

Dal 2 al 7 maggio aprono nove monumenti in recupero nell’area vesuviana:
Un viaggio nella memoria per ricordare l’eruzione del Vesuvio dell’aprile del 1906. E’ quello organizzato dall’Assessorato al Turismo della Regione Campania e dall’Azienda Soggiorno e Turismo di Pompei che consente l’apertura al pubblico dal 2 al 7 maggio di nove monumenti dell’area vesuviana nei quali sono in corso opere di restauro. Saranno visitabili Villa Ruggiero ed il parco sul mare della Villa Favorita ad Ercolano, il parco di Villa Bruno a San Giorgio a Cremano, Villa Mascolo a Portici, l’Ex Casino Reale del Quisisana a Castellammare di Stabia, la Casa di Obelio Firmo, la Casa degli Amorini dorati e la Casa di Trebio Valente a Pompei e la villa dei Papiri ad Ercolano. In questi siti sono in corso interventi di restauro programmati all’interno del “Progetto Integrato Pompei, Ercolano e Sistema Archeologico Vesuviano”. “La celebrazione del centenario, vede la partecipazione di tutti i soggetti interessati alla realizzazione di una rete territoriale che sia utile nella realizzazione di un prodotto turistico e favorisca l’incremento dei flussi di visitatori – dichiara Vincenzo Piscopo, Amministratore dell’Azienda di Pompei – Si tratta di una importante occasione di crescita per le aree limitrofe, soprattutto perché omogenee a quella di Pompei che rappresenta la punta di diamante del sistema e può fungere da traino per tutto il territorio”.

* * *

martedì 2 maggio 2006 (Informazione)

Presentato il progetto per una tensostruttura in città:
lo scorso giovedì 28 aprile, presso la biblioteca del liceo scientifico “F. Severi” di Castellammare di Stabia, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del progetto per la realizzazione all’interno dell’area del liceo stesso, da parte dell’amministrazione provinciale di Napoli, di una tensostruttura regolamentare capace di ospitare gare nazionali di campionati di basket e pallavolo. La struttura, per la cui realizzazione sono stati stanziati 750mila euro, rappresenterà un vero e proprio gioiello poiché sarà realizzata con tutte le attrezzature necessarie alla disputa di campionati nazionali, quindi dotata di parquet, ed invece della classica struttura in ferro avrà una struttura in legno lamellare che renderà gradevole anche l’aspetto esteriore. Erano presenti alla conferenza stampa quale padrona di casa la professoressa Matarazzo, vice preside del Liceo, Angela Cortese assessore alla Scuola della Provincia di Napoli, Nello Cuomo, consigliere provinciale e vero fautore del progetto, Enzo Tarantino, ingegnere capo della Provincia nonché responsabile del progetto, Salvatore Vozza, sindaco di Castellammare di Stabia, gli assessori comunali Nicola Corrado e Rosario Cuomo, i consiglieri comunali Antonio Giaquinto e Domenico Cuomo, il cavaliere Luigi Ussorio referente Coni per la città di Castellammare di Stabia. L’assessore Cortese ha sottolineato l’importanza dell’opera che la Provincia di Napoli si appresta a donare alla città di Castellammare di Stabia perché servirà a rafforzare ancora di più il rapporto scuola territorio, garantendo inoltre ad una realtà importante come può essere una squadra di serie A di poter giocare nella propria città senza essere costretta ad emigrare. L’ingegner Tarantino ha esposto le caratteristiche dell’intera opera ed ha inoltre preannunciato, supportato anche dalla stessa Cortese, che se non subentreranno contrattempi la tensostruttura potrebbe vedere la sua consegna anche per il prossimo mese di dicembre.

* * *

domenica 30 aprile 2006 (Informazione)

Il derby con Pozzuoli posticipato alle 20,00.
Giriamo alla vostra attenzione il comunicato stampa (inviato in Redazione): “La Nuova Fiamma Stabia comunica che la partita di campionato, valevole per la quattordicesima giornata di ritorno, contro l’Italmoka Pozzuoli, sarà giocata domenica 30 aprile presso il palazzetto comunale di Boscoreale alle ore 20.00, per permettere la disputa dell’ultimo turno di serie D alla locale formazione maschile (ore 17.30)”.

* * *

venerdì 28 aprile 2006 (Informazione)

La Redazione del “Libero Ricercatore”, si stringe in cordoglio a Clemente, alla famiglia e ai cari di Raffaele.
“In ricordo di Raffaele Filippi, il presidente della A. S. Juventude Stabia e fratello dell’addetto stampa della Juve Stabia Clemente, prematuramente scomparso nella tarda serata di lunedì scorso, la dirigenza, lo staff tecnico e tutti i tesserati della società invitano, tutti coloro che hanno avuto il piacere di conoscere la genuinità di una persona tanto cara ad assistere all’incontro di calcio Juventude Stabia – Sangiuseppe in programma domani sabato 29 aprile allo stadio Romeo Menti di Castellammare di Stabia con inizio fissato alle ore 16,00. Prima della gara “Chicco” Filippi riceverà l’ultimo saluto da chi davvero gli ha voluto bene”.

* * *

lunedì 24 aprile 2006 (Manifestazioni)

Sagra del Carciofo 2006. Anche quest’anno, come buona tradizione vuole, si terrà a Castellammare (in località “Annunziatella”) la rinomata sagra, a commemorazione del celebre “Carciofo di Schito”. La manifestazione, giunta al 25° anniversario, si terrà dal 29 aprile al 2 maggio.

* * *

lunedì 24 aprile 2006 (Juve Stabia)

Deludente pareggio e Play-Out inevitabili. La Juve Stabia archivia con un deludente pareggio l’importantissima sfida casalinga che la vedeva opposta alla Massese. Il risultato delega quindi (salvo ulteriori colpi di scena) alla lotteria degli spareggi salvezza le Vespe stabiesi. Risultato finale: Juve Stabia – Massese (1-1).

* * *

giovedì 20 aprile 2006 (Informazione)

La Comunità Promozione e Sviluppo, organismo di volontariato internazionale che ha il fine di promuovere la cooperazione tra i popoli e lo sviluppo integrale della persona umana, per la gestione dei propri progetti nei Paesi in Via di Sviluppo e per le attività che si tengono in Italia, è alla ricerca di VOLONTARI in Servizio Civile; a tal fine chiede la Vostra cortese collaborazione pregandovi di pubblicizzare, il volantino allegato alla presente. Ringraziandovi, si porgono cordiali saluti. Michele Barese

* * *

giovedì 20 aprile 2006 (Juve Stabia)

Giriamo alla vostra attenzione due comunicati stampa (inviati in Redazione) a firma S.S. Juve Stabia S.p.A.:
“Si rende noto che, a causa dell’imprevisto insorgere di problemi organizzativi indipendenti dalla volontà della S.S. Juve Stabia S.p.A., la gara amichevole Juve Stabia – Cervia, prevista per martedì 2 Maggio allo Stadio Romeo Menti, non verrà disputata”.
“La S.S. Juve Stabia S.p.A. ha chiesto ed ottenuto dalla Lega Professionisti di Serie C l’autorizzazione, per osservare nella gara di domenica contro la Massese, un minuto di raccoglimento per onorare la memoria di Catello Mari”.

* * *

domenica 9 aprile 2006 (Messaggio Augurale)

La Redazione augura a tutti una Felice domenica delle Palme, all’insegna di Pace, Gioia e Sereni

* * *

domenica 9 aprile 2006 (Informazione)

In occasione della Pasqua 2006, le due parrocchie della collina di Quisisana, hanno promosso, una comune pubblicazione che racconta e illustra le vicende e l’arte delle chiese di Santo Spirito alla Maddalena, Santa Maria Incoronata della Sanità, San Matteo Apostolo e Santo Stefano Protomartire: “Antiche chiese sulla collina di Quisisana”.
L’opuscolo a firma di Egidio Valcaccia e edito dalla “Nicola Longobardi editore” è composto da 24 pagine a colori con ampio corredo fotografico. Si tratta di una vera è propria guida che permette di riscoprire quattro antiche chiese che dagli anni 70 ad oggi hanno vissuto difficili vicende(non ultima il terremoto 1980).
Durante questo periodo, purtroppo, hanno visto assottigliarsi il proprio patrimonio artistico per opera di mani sacrileghe e della non curanza. La pubblicazione è stata fortemente voluta dai due parroci, don Antonino e don Raimondo, per salvaguardare la memoria storica delle chiese, di cui quasi si stava perdendo traccia e come segno di volontà di salvaguardare e valorizzare le testimonianze d’arte fortunatamente conservatesi.
Sarà possibile, ricevere copia dell’opuscolo recandosi presso una qualsiasi delle quattro chiese.

* * *

sabato 8 aprile 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dalla Repubblica Dominicana.

* * *

domenica 2 aprile 2006 (Informazione)

Edito dalla “Nicola Longobardi Editore” il nuovo lavoro di Egidio Valcaccia “Le Confraternite nel centro antico di Castellammare di Stabia”. Il volume in 48 pagine, con ampio corredo fotografico a colori, ripercorre il rapporto nei secoli tra il popolo stabiese e le congreghe che sono sorte nei vari rioni di cui quasi nella totalità dei casi abbiamo oggi solo sbiadite tracce.
Inoltre, attraverso la specifica analisi delle vicende delle tre congreghe attive nel Centro Antico e delle chiese in cui hanno sede (Santa Caterina, San Giacomo e SS. Crocifisso) è presentato un ampio itinerario storico-artistico: alla riscoperta delle radici religiose per permettere di meglio comprendere la storia della Chiesa stabiese di cui i sodalizi sono elemento pulsante. Il libro è presentato dalla prefazione di Don Ciro Esposito, delegato Arcivescovile per le confraternite.
Il volume sarà in distribuzione da domenica 9 aprile in occasione dell’inaugurazione dei restauri del salone della Reale confraternita del SS. Crocifisso e delle Sante Anime del Purgatorio.

* * *

sabato 1 aprile 2006 (Eventi)

La benedizione del campanile della chiesa del Sacro Cuore di Scanzano: “La Priora Generale Madre Ermanna Luciano e le Suore Compassioniste, con gioia annuncia la benedizione del “Campanile”, la celebrazione si terrà in mattinata presso il Santuario del Sacro Cuore di Scanzano di Stabia (Piazzale M. M. Starace). Il programma prevede (alle ore 11.00) la solenne concelebrazione presieduta dall’Em. Cardinale Josè Saraiva Martins (Prefetto della Congregazione per la causa dei Santi), alla cerimonia sarà presente Sua Ecc. Mons. Felice Cece (Arcivescovo di Sorrento – Castellammare)”.

* * *

sabato 1 aprile 2006 (Eventi)

Inizia oggi il 21° Convegno commerciale di: numismatica, filatelia, carta moneta, cartofilia, stampe ed altro ancora, organizzato dal Circolo Filatelico e Numismatico “Club del Tempo Libero”. L’incontro che avrà inizio già dalle ore 9.00 del mattino, sarà ospitato nella Tendostruttura comunale, ubicata in Castellammare di Stabia alla via delle Puglie, 9. Sono invitati i collezionisti e quanti fossero interessati a partecipare.

* * *

sabato 1 aprile 2006 (Libero Ricercatore)

Dalla revisione mensile (conteggio di marzo 2006) del contatore statistiche del “Libero Ricercatore”, constatiamo con estrema soddisfazione, che si è verificato il nuovo record delle visite uniche (3342), e delle pagine viste (5073). L’occasione ci è gradita per ringraziare quanti hanno reso possibile questo ennesimo strepitoso successo.

* * *

lunedì 27 marzo 2006 (Juve Stabia)

Su disposizione della Lega di Serie C, l’incontro Juve Stabia – Grosseto (valevole per l’11° giornata di ritorno del Campionato di calcio di C1 gir. B), verrà disputato questa sera alle ore 20,45. In riferimento a quanto detto si rende noto altresì che detto posticipo verrà trasmesso in diretta televisiva su Rai Sport Sat.

* * *

venerdì 24 marzo 2006 (Informazione)

Giriamo alla vostra attenzione il seguente comunicato stampa (giunto in Redazione il giorno 23 marzo) a firma INCISUD S.r.l.: “La INCISUD S.r.l.., azienda specializzata nel campo dell’incisione, la serigrafia e la segnaletica stradale e navale, in riferimento a quanto pubblicato su alcuni organi di stampa e siti internet su un possibile interessamento all’acquisto di quote azionarie della S.S. Juve Stabia, tiene a precisare quanto segue: – La notizia risulta essere priva di fondamento in quanto la nostra azienda, che da anni è partner della Juve Stabia per la realizzazione della tabellonistica pubblicitaria all’interno dello stadio Romeo Menti e la stampa dei manifesti per l’organizzazione delle gare casalinghe, non ha le potenzialità economiche per gestire, anche in minima percentuale, un sodalizio della portata della S.S. Juve Stabia. Tuttavia, essendo legati alle sorti della squadra cittadina, non faremo mancare il nostro solito contributo anche per il futuro con la speranza di poter gioire per le enormi soddisfazione che questa squadra ha saputo regalarci negli ultimi anni. Tanto dichiariamo per amore della verità. Distinti saluti”.

* * *

lunedì 20 marzo 2006 (Informazione)

La pizzeria Zemberiniello, la più antica pizzeria stabiese, ha cessato la sua attività. In molti ricordiamo le pizze di don Mario, pizze dal profumo e dal sapore inconfondibile, pizze “fatte” secondo la tradizione. Da Zemberiniello potevi gustare le pizze classiche napoletane: la marinara e la margherita, l’unica “stravaganza” erano la capricciosa ed il calzone. La redazione nell’augurare a don Mario un meritato e sereno riposo, lo ringrazia per aver saputo, con la sua “arte pizzaiola”, perpetuare la tradizione della vera pizza napoletana.
Ai nostri visitatori consigliamo la lettura della poesia : ‘A pizzeria ‘e Zemberiniello del nostro poeta Bonuccio Gatti.

* * *

lunedì 20 marzo 2006 (Lettere alla Redazione)

Pubblichiamo a seguire un comunicato, inviatoci dal sig. Stefano Di Ruocco:
“Volevo segnalare una realtà che esiste dal 1981 a Castellammare di Stabia, cioè quella del Gruppo Pionieri della Croce Rossa Italiana, e con la mia carica di Ispettore del gruppo, volevo farVi presente anche l’indirizzo del sito che sto curando da un po’ di tempo con i ragazzi del gruppo, http://pionieristabia.altervista.org
La realtà del volontariato è radicata a Castellammare e continua ad andare avanti, e penso sia una cosa positiva renderla visibile a tutti. Grazie”.

* * *

lunedì 20 marzo 2006 (Libero Ricercatore)

Abbattuta anche la soglia delle 70.000 visite, la Redazione ringrazia e coglie l’occasione per dare il benvenuto a coloro che si sono collegati per la prima volta dalla Colombia.

* * *

sabato 18 marzo 2006 (Lettere alla Redazione)

Pubblichiamo a seguire l’articolo sul “Centro antico” cittadino, inviato in Redazione dal sig. Antonio D’Orsi di Castellammare di Stabia:
“Fiumi di parole” recitava una canzone Sanremese di qualche anno fa, e sono appunto fiumi di parole quelli scritti e pronunciati dai politici sul Centro Antico della nostra Città nel corso degli anni, soprattutto dal terremoto del 23 novembre 1980 in poi.
Ma non un rivolo di questi fiumi è servito a dissetare gli abitanti di questa sfortunata area della città, che tuttora attendono che i fatti seguano alle parole.
Un barlume sembrava aprirsi nell’autunno del 2004, quando furono consegnati i lavori di rifacimento dei sottoservizi e del piano stradale del Centro Antico, ma da subito ci si accorse che era un bluff, addirittura una iattura, poiché i lavori consegnavano delle strade in condizioni peggiori di quelle pre-esistenti con numerosi avvallamenti, buche che con la pioggia diventano delle minipiscine, con le fogne che s’intasano di continuo, etc.
Tutto questo è stato prontamente segnalato all’Ufficio Tecnico in data 20-09-2004 che di rimando rispondeva affermando che il collaudo (effettuato dall’ing. Angellotto, già direttore dei lavori sic!) evinceva la regolarità degli stessi nel rispetto delle procedure di riferimento.
Se questi sono i presupposti, non so se è conveniente sperare nel risanamento del Centro Antico, non vorremmo che dove non è riuscito il terremoto (a radere al suolo interi palazzi fatiscenti) vi riuscissero i nostri tecnici comunali.
A noi basterebbe veder circolare per le nostre strade, per i nostri vicoli, il Vigile di quartiere, (figura mitologica), come richiesto in data 16-06-2005, non potendo sperare nel poliziotto di quartiere poiché destinato solo al salotto buono della Città, cioè al Centro cittadino.
Infine, vorremmo sollecitare l’Amministrazione Comunale, nell’ottica del piano sicurezza della Provincia, a riservare una parte delle telecamere da installare per la videosorveglianza della Città, al Centro Antico per l’appunto.
“Il centro antico di una città è un po’ come la memoria per un essere umano”(Pippo D’Angelo), sarà per questo che noi stabiesi soffriamo di amnesie non ricordando che siamo stati una grande Città, ospitale, calda, sensibile e soprattutto industriosa?

* * *

sabato 18 marzo 2006 (Juve Stabia)

Giriamo alla vostra attenzione il seguente comunicato stampa (giunto in data odierna) a firma S.S. Juve Stabia S.p.A.: “La S.S. Juve Stabia S.p.A. comunica che è stato raggiunto l’accordo con l’A.S. Vodafone Cervia per la disputa di un incontro amichevole a scopo benefico. La gara si svolgerà martedì 2 maggio 2006 presso lo Stadio R. Menti di Castellammare di Stabia. Nei prossimi giorni verrà comunicato il costo dei tagliandi d’ingresso ed il programma della manifestazione”.

* * *

giovedì 16 marzo 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dalla Lituania e da San Marino.

 * * *

domenica 12 marzo 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dall’Uruguay.

 * * *

giovedì 9 marzo 2006 (Libero Ricercatore)

Registrato il nuovo record delle pagine giornaliere consultate (ben 305). La Redazione ringrazia tutti i visitatori che hanno contribuito alla realizzazione di questo ulteriore successo.

 * * *

domenica 5 marzo 2006 (Juve Stabia)

Ennesima importante vittoria, che permette alla Juve Stabia di uscire finalmente dalla zona Play-Out. Le “Vespe” stabiesi frenano il passo e le ambizioni al Frosinone (che nonostante la sconfitta rimane al secondo posto in classifica). Eccezionali gli stabiesi Verolino e Marra che con una prestazione superlativa mandano letteralmente in “tilt” gli schemi ciociari, ottimo nell’insieme il comportamento e lo stato di forma dell’intera squadra “Giallo-blu”, che lascia ben sperare per un finale di Campionato ancora tutto da decidere.
Risultato finale: Juve Stabia – Frosinone (2-0)

 * * *

martedì 28 febbraio 2006 (Libero Ricercatore)

Dalla revisione mensile (conteggio di febbraio 2006) del contatore statistiche del “Libero Ricercatore”, constatiamo con estrema soddisfazione, che si è verificato il nuovo record delle pagine viste (4638). L’occasione ci è gradita per ringraziare quanti hanno reso possibile questo ennesimo strepitoso successo.

 * * *

martedì 28 febbraio 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dalla Slovacchia.

 * * *

domenica 26 febbraio 2006 (Informazione)

Il Crocifisso venuto dal mare – il Messaggio dell’Arcivescovo:
“Fratelli carissimi, per concorde iniziativa dei Padri Minimi di San Francesco di Paola e della Comunità ecclesiale celebriamo, quest’anno, il 375° anniversario dell’arrivo a Castellammare del Crocifisso che si venera nella Basilica di Pozzano. Le iniziative programmate sono finalizzate alla riscoperta della potenza salvifica della Croce di Cristo, in spirito di lode e ringraziamento, contemplazione ed imitazione. Tenendo gli occhi del cuore fissi sulla venerata e cara immagine, si fa memoria colma di gratitudine di tanti momenti della storia della città, in cui il popolo credente ha sperimentato la vicinanza di Dio e la forza liberatrice della Sua grazia. Contemplando Gesù in croce, approfondiamo la fede e con la sincerità del centurione diremo: davvero Gesù è Figlio di Dio; riscopriamo la verità delle parole evangeliche: Dio ha tanto amato il mondo da donare il suo Figlio; ci lasciamo esistenzialmente coinvolgere nel grido appassionato dell’apostolo Paolo: mi ha amato e ha dato sè stesso per me; infine, salutiamo la Croce come nostra speranza: Ave Croce, unica speranza. In effetti, Gesù, non solo dona la vita per noi, ma attraverso la Sua morte, entra nella vita nuova della risurrezione e ce ne rende partecipi. È così che dalla contemplazione del Crocifisso nasce e si rinnova ogni giorno nel cuore dei credenti la speranza. Formulo l’augurio che le iniziative pastorali programmate, accolte e partecipate, contribuiscano efficacemente a ridestare la speranza in ogni persona, in tutte le famiglie, nella comunità civile e nella comunità ecclesiale. Un particolare pensiero va ai poveri, ai senza tetto, agli ammalati e a quanti sono piagati nel corpo e nello spirito. È soprattutto ad essi che dobbiamo dare speranza con la testimonianza credibile di autentica umanità. Sull’esempio di Gesù vogliamo essere loro amorevolmente vicini con le opere di solidarietà e fraternità, di giustizia e di misericordia, per eliminare, nei limiti del possibile, la sofferenza o ridurla o lenirla e, comunque, aiutarli a dare senso al loro dolore, lasciandolo illuminare dallo sguardo compassionevole del Cristo Crocifisso, che apre i cuori agli orizzonti sconfinati della tenerezza di Dio. C.mare 12.2.2006 + Felice Cece, Arcivescovo”.

 * * *

domenica 26 febbraio 2006 (Informazione)

Dal bollettino ASCOM di febbraio 2006: “In occasione della ricorrenza di Carnevale (martedì 28 febbraio), sarà sospesa la chiusura del lunedì mattina (27/02/06) per il settore non alimentare e la chiusura del giovedì pomeriggio (02/03/06) per il settore alimentare”.

 * * *

venerdì 24 febbraio 2006 (Libero Ricercatore)

Ieri 23 febbraio altra grande giornata in termini di statistiche. Al contatore visite è stato, infatti, registrato il nuovo record di pagine viste (ben 251). La Redazione ringrazia tutti i visitatori che hanno contribuito alla realizzazione di questo ulteriore straordinario successo.

* * *

domenica 19 febbraio 2006 (Juve Stabia)

La Juve Stabia vince il derby di ritorno. Importantissima vittoria delle “Vespe” ai danni del blasonato Napoli (al quale va comunque il nostro sincero augurio di una veloce promozione in B). Caparbietà ed impegno hanno reso possibile una vittoria sacrosanta, che concede una boccata di ossigeno e soprattutto ottimismo all’intero team stabiese. Bravi tutti i ragazzi di mister Di Somma, che hanno concesso poco e nulla, disputando una partita all’insegna dell’attenzione e della concentrazione. A dir poco eccezionali le prestazioni di Petrazzuolo (tra i pali), di Agnelli e di Gigi Castaldo (onnipresente). Risultato finale: Juve Stabia – Napoli (3-1).

* * *

sabato 18 febbraio 2006 (Juve Stabia)

Giriamo alla vostra attenzione il seguente comunicato stampa (giunto in data odierna) a firma S.S. Juve Stabia S.p.A.: “La S.S. Juve Stabia S.p.A. comunica che, in occasione della gara Juve Stabia – Napoli in programma domenica 19 febbraio alle ore 14,30, i varchi d’ingresso dello Stadio R. Menti saranno aperti, su disposizione delle Forze dell’Ordine alle 12,30. Ricordiamo che la zona adiacente lo Stadio verrà chiusa al traffico sin dalla mattinata e che l’accesso verrà consentito esclusivamente ai possessori del tagliando d’ingresso. Per un’ottimale organizzazione dell’evento si invitano tutti gli sportivi a scaglionare gli ingressi anticipandosi rispetto al fischio d’inizio dell’incontro evitando
così un eccessivo affollamento davanti ai varchi”.

* * *

giovedì 16 febbraio 2006 (Informazione)

La seguente notizia è liberamente tratta dal sito ufficiale del Comune:
Appello dei sindaci di Castellammare di Stabia, Salvatore Vozza, e di Napoli, Rosa Russo Iervolino, affinché l’incontro di domenica sia una autentica festa.
I sindaci di Napoli e di Castellammare di Stabia, Rosa Russo Iervolino e Salvatore Vozza lanciano un appello perché l’incontro di calcio Juve Stabia – Napoli, in programma domenica 19 febbraio 2006 allo stadio comunale “Romeo Menti” di Castellammare di Stabia, sia un’autentica festa dello sport.

“Le tifoserie di Castellammare e di Napoli – spiegano i due sindaci – sono unite da un forte senso dello sport e hanno sempre dimostrato di saper sostenere le proprie squadre con grande correttezza sportiva. Siamo sicuri che la competizione, pur molto sentita nelle due città, non sarà motivo di scontri o disordini e che domenica 19 febbraio 2006 Castellammare sarà teatro di una gioiosa e autentica festa dello sport”.
“La sfida tra le due squadre – sottolinea il sindaco Rosa Russo Iervolino – sarà l’occasione di una vera e propria festa così come è già accaduto nell’incontro di andata a Napoli”.
“Ospitare il derby con il Napoli – continua il sindaco stabiese Salvatore Vozza – nello stadio comunale Romeo Menti, riaperto dopo i lavori di ristrutturazione, è un onore per la città di Castellammare di Stabia”.

* * *

giovedì 9 febbraio 2006 (Juve Stabia)

Giriamo alla vostra attenzione il seguente comunicato stampa a firma S.S. Juve Stabia S.p.A.:
“Cresce l’attesa in vista del derby di domenica 19 febbraio contro il Napoli. Per mettere fine alle voci riguardanti la sede della gara il presidente della Juve Stabia Paolo D’Arco ha voluto sgombrare il campo da ogni possibile equivoco: “Non vedo il motivo di tutto questo clamore – ha affermato il massimo dirigente stabiese – la sede più sicura dove far disputare la gara Juve Stabia – Napoli è lo stadio Romeo Menti di Castellammare di Stabia, Del resto non ci sono strutture adeguate in Campania e nelle regioni limitrofe per ospitare l’evento. Avellino, Benevento e Salerno ad esempio hanno un’omologazione di 9999 posti, ragion per cui non si risolverebbe il problema. Se poi si aggiunge che in alcuni di questi stadi ci sono problemi di ordine pubblico per la rivalità tra le tifoserie. Ma il mio pensiero è un altro. Qui viene posto il problema che una moltitudine di tifosi del Napoli rischia di rimanere senza biglietto. Ma come viene gestita la situazione in occasione dei derby di Milano? Se per assurdo gli abbonati delle due squadre volessero seguire la gara ciò non potrebbe accadere. Il numero di abbonati di entrambe le squadre, infatti, per la stagione calcistica in corso, supera di oltre 10000 unità la capienza dello stadio Meazza (85.000 posti ). L’Inter infatti ha circa 43000 abbonati mentre il Milan circa 52.000. Se poi a ciò si aggiunge che la squadra di casa deve riservare solo il settore ospiti (con una capienza di circa 20.000 posti) all’altra società, si giunge alla conclusione che almeno 23000 abbonati dell’Inter (quando il Milan gioca in casa nel derby) restano senza biglietto o al massimo sono costretti ad acquistarne uno di un settore diverso da quello assegnato. Penso che i tifosi del Napoli, ai quali va la mia comprensione perché sono costretti a seguire le sorti della loro squadra del cuore in una categoria non consona alla loro tradizione, debbano rassegnarsi all’idea di dover accettare la realtà dei fatti ed accontentarsi dei circa 800 biglietti destinati loro da una precisa norma federale”.

* * *

lunedì 6 febbraio 2006 (Juve Stabia)

Giriamo all’attenzione dei numerosissimi tifosi di calcio, il seguente comunicato stampa (giunto in Redazione alle ore 13,20), inviato dalla S.S. Juve Stabia S.p.A.:

“19/02/2006 stadio Romeo Menti di C.mare di Stabia: Juve Stabia – Napoli.
La S.S. Juve Stabia SpA comunica le modalità della prevendita dei biglietti per la gara Juve Stabia – Napoli in programma allo stadio Romeo Menti il 19 febbraio 2006 con inizio fissato alle ore 14,30:
Dalle ore 16,00 alle 20,00 di domani 7 febbraio e tutti i giorni dalle ore 10,00 alle ore 20,00 presso i botteghini dello stadio Romeo Menti sarà possibile prenotare i biglietti per la gara. All’atto della prenotazione occorrerà presentare una fotocopia del documento d’identità. Ad ogni prenotazione verrà rilasciata una ricevuta progressiva fino ad esaurimento posti. Potrà essere prenotato un massimo di tre biglietti a persona.Il ritiro dei biglietti sarà possibile presso il botteghino dello stadio Romeo Menti da sabato 18 febbraio dalle ore 08,00 alle 22,00 e domenica dalle ore 08,30 alle 12,00 esibendo regolare ricevuta.
La S.S. Juve Stabia spa rende noto, inoltre, che per la gara contro il Napoli saranno validi gli abbonamenti. Non verranno, però, distribuiti biglietti omaggio e saranno abolite tutte le entrate di favore. Per il settore di Tribuna Coperta, vista l’eccezionalità dell’evento e l’enorme afflusso di spettatori previsto, ogni biglietto o abbonamento consentirà l’accesso ad una sola persona ragion per cui anche i bambini dovranno munirsi di tagliando d’ingresso.
La S.S. Juve Stabia S.p.A. si scusa per il disagio comportato dal dover prenotare il biglietto, ma l’obbiettivo è quello di evitare qualsiasi forma di bagarinaggio e di falsificazione. Per questo motivo si diffidano i tifosi ad acquistare i biglietti fuori dall’unico punto di prevendita rappresentato dal botteghino dello stadio Romeo Menti. L’incontro sarà una festa che dovrà dimostrare l’alta civiltà di questa città, dei suoi tifosi e del pubblico di Napoli”.

Si comunicano i prezzi di ogni singolo biglietto:
– CURVA 10,00 €
– DISTINTI 20,00 €
– TRIBUNA SCOPERTA 30,00 €
– TRIBUNA COPERTA 40,00 €

* * *

domenica 5 febbraio 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dall’Islanda.

* * *

sabato 4 febbraio 2006 (Manifestazioni)

Domani, Domenica 5 febbraio si svolge la Mezza maratona nazionale “Mare monti”. La tradizionale gara podistica invernale della “Penisola sorrentina” che si articola su uno dei percorsi più suggestivi (km 21,097 di scorci panoramici di eccezionale impatto visivo) dell’intero territorio nazionale, prenderà il via al “Viale delle Terme” di Castellammare di Stabia, superato un primo breve tratto cittadino, che vedrà percorso il lungomare stabiese e l’intero centro antico della Città, e raggiunta la Statale SS. 145 della Penisola Sorrentina (località Pozzano), i partecipanti potranno ammirare i suggestivi panorami “Mare e Monti” offerti dalle città di Vico Equense, Meta, Piano di Sorrento e di Sant’Agnello. Il traguardo sarà posto alla piazza Angelino Lauro della celebre città di Sorrento. L’inizio della gara è previsto per le ore 9.00 (raduno atleti: ore 7,30).

* * *

sabato 4 febbraio 2006 (Informazione)

Giriamo alla vostra attenzione il seguente comunicato stampa a firma CAI Stabia: “Vi comunico che il giorno 6 Febbraio alle ore 18:00 presso la sede della CPS in Via San Vincenzo 15, Castellammare si terrà un incontro informativo sul: COMMERCIO EQUO-SOLIDALE – Dalla Storia al prezzo trasparente Interverrà: MAURO MONDELLI, Responsabile Regionale Commercio alternativo (Coop. d’Importazione). Siete tutti invitati a partecipare”.

* * *

mercoledì 1 febbraio 2006 (Libero Ricercatore)

Dalla revisione mensile (conteggio di gennaio 2006) del contatore statistiche del “Libero Ricercatore”, constatiamo con estrema soddisfazione, che si è verificato il nuovo record delle visite uniche (3037), e delle pagine viste (4632). L’occasione ci è gradita per ringraziare quanti hanno reso possibile questo ennesimo strepitoso successo.

* * *

mercoledì 1 febbraio 2006 (Informazione)

Corto in Stabia Prima Edizione 2006. “Corto in Stabia” il titolo scelto per il primo concorso di cortometraggi organizzato dall’Associazione Culturale Vivistabia. Un concorso per cortometraggi diviso in 3 sezioni:
La prima sezione è riservata agli studenti delle scuole di 2° grado che dovranno realizzare un corto sul tema: L’IMMIGRAZIONE.
La seconda sezione, a tema libero, è rivolta ai cortometraggi realizzati dagli studenti delle scuole primarie e e di primo grado dei comuni di Castellammare di Stabia, Gragnano, Casola di Napoli, Lettere, Pimonte, Agerola, Santa Maria la Carità , Sant’Antonio Abate e Pompei.
La terza sezione a tema libero è rivolta a tutti gli studenti delle scuole di 1° e 2° grado italiane.
Le scuole che desiderano partecipare dovranno presentare richiesta di iscrizione entro il 28 Febbraio 2006, realizzare e presentare il cortometraggio entro il 10 maggio 2006 (I lavori pervenuti saranno giudicati da una giuria di esperti che presenzierà alle giornate dedicate alle proiezioni delle opere realizzate e premierà i vincitori assegnando delle menzioni speciali).

tutte le info sul sito www.cortoinstabia.it
per info email : info@cortoinstabia.it oppure tel. 081 197 21 780
Ass.Culturale Vivistabia.it
Casella postale 104
80053 Castellammare di Stabia (NA)

* * *

martedì 31 gennaio 2006 (Libero Ricercatore)

La Redazione dà il benvenuto e ringrazia tutti coloro che si sono collegati per la prima volta dal Venezuela.

* * *

venerdì 27 gennaio 2006 (Juve Stabia)

Giriamo all’attenzione di quanti fossero interessati il seguente comunicato stampa inviatoci in Redazione dall’Addetto Stampa della S.S. Juve Stabia S.p.A.: “Al termine di una lunga riunione tenutasi presso la Prefettura di Napoli che ha visto la partecipazione delle Autorità Competenti e dei rappresentanti dell’Amministrazione Comunale di Castellammare di Stabia, il Prefetto della Provincia di Napoli Renato Profili ha disposto la riapertura dello stadio Romeo Menti revocando l’Ordinanza del 9 novembre scorso. La gara Juve Stabia – Pisa si disputerà, dunque, domenica 29 gennaio allo stadio Romeo Menti di Castellammare di Stabia con inizio fissato alle ore 14,30. La S.S. Juve Stabia S.p.A. sentitamente ringrazia il Prefetto di Napoli dott. Renato Profili, l’Amministrazione Comunale di Castellammare di Stabia nelle persone del Sindaco Salvatore Vozza e dell’assessore ai lavori pubblici Rosario Cuomo. Un particolare ringraziamento va, inoltre, all’Assessore allo Sport Nicola Corrado per la preziosa opera di mediazione ed il costante interessamento mostrato per la risoluzione dei problemi sorti nelle ultime ore. La S.S. Juve Stabia S.p.A. esprime, inoltre, la propria gratitudine al direttore dei lavori l’ingegnere Giovanni Guarracino, ai geometri dell’ufficio tecnico del Comune e alle ditte TP costruzioni di Pasquale Trocchia e AR costruzioni di Raffaele Scarpa che, sfidando le condizioni meteorologiche avverse, hanno effettuato in tempi brevi i lavori interni ed esterni allo stadio. La S.S. Juve Stabia S.p.A. invita i propri sostenitori ad accorrere in massa domenica allo stadio per il ritorno a casa della squadra chiamata ad effettuare una rimonta in classifica che sarà possibile grazie anche al calore ed all’incitamento dei veri tifosi stabiesi”.

* * *

venerdì 27 gennaio 2006 (Libero Ricercatore)

Ieri 26 gennaio altra grande giornata in termini di statistiche. Al contatore visite sono state, infatti, registrate due nuove performance: è stato bissato il recente record di 151 utenti (visitatori) collegati e si è verificato il nuovo record di pagine viste (ben 234). La Redazione ringrazia tutti i visitatori che hanno contribuito alla realizzazione di questo ulteriore straordinario successo.

* * *

sabato 21 gennaio 2006 (Informazione)

Per quanti non avessero avuto la possibilità di leggerlo, riportiamo a seguire un articolo a firma “lu.de.” tratto dal quotidiano “Il Mattino” del 19 gennaio 2006:
I festeggiamenti per San Catello in trasferta a Cremona. Le celebrazioni, sacre e profane, per il santo patrono di Castellammare si replicano il 21 gennaio a Cremona. E’ questa l’idea resa pratica dagli stabiesi stabilitisi al Nord. Legati alle tradizioni e devoti a San Catello, patrono di Stabia e protettore dei forestieri, gli stabiesi lontani da casa (oggi) si incontreranno a Cremona per portare in processione la statua del patrono. “Sono un dipendente ministeriale -(spiega Alfonso Filosa, stabiese residente a Piacenza) e ho lasciato la mia città da più di vent’anni. Ho però mantenuto i contatti con amici e conoscenti di Castellammare e conosciuto altri concittadini, durante la mia permanenza qui, residenti al Nord e che hanno nostalgia della propria città. Abbiamo creato un vero e proprio gruppo, ci sentiamo per telefono, via internet e per le visite estive a Castellammare. Ogni anno però non riusciamo mai ad essere presenti ai festeggiamenti del patrono”. Così è nata l’idea di spostare i festeggiamenti al settentrione. E, siccome il 19 non è un giorno festivo, il santo patrono sarà festeggiato (il 21 gennaio). Prenotazioni per alberghi e ristoranti sono state già fatte. La processione inizierà sabato pomeriggio dalla piazza adiacente al Duomo di Cremona. Qui Alfonso Filosa, seguito da un corteo di cinquanta persone, porterà sulle spalle la statua lignea rappresentante il patrono. “La statua (continua lo stabiese) è stata realizzata a Castellammare, proprio per questa occasione. La processione finisce al Duomo, dove c’è poi la messa e infine ci raccogliamo in un ristorante, dove mangeremo pietanze tipiche dell’area stabiese, portate da qualche parente o ordinate apposta”. Pasta di Gragnano, provolone del Monaco di Vico Equense, noci di Agerola, taralli e acqua delle sorgenti di Castellammare. Questo il menù speciale creato per l’occasione. Durante la festa serale qualcuno compra anche dei piccoli botti, in onore dei fuochi pirotecnici allestiti a Castellammare durante i festeggiamenti pagani del patrono, che si svolgono ogni anno nella seconda domenica di maggio.

* * *

venerdì 20 gennaio 2006 (Libero Ricercatore)

Registrati due nuovi records: dal contatore visite risulta che ieri 19 gennaio 2006 (festività di San Catello), al LiberoRicercatore si sono collegati 151 utenti (visitatori) che hanno consultato ben 227 pagine. La Redazione ringrazia tutti i visitatori che hanno contribuito alla realizzazione di questo ulteriore straordinario successo.

* * *

domenica 15 gennaio 2006 (Juve Stabia)

Finalmente, dopo un lungo periodo di digiuno (in termini di vittorie) che ha determinato un disastroso posizionamento di classifica, la Juve Stabia torna a vincere, guadagnando tre importantissimi punti a scapito del Martina Franca. Questa prima vittoria del 2006, si spera sia la prima di una lunga serie.
Per l’occasione e nella speranza sia di buon auspicio, abbiamo pubblicato nella rubrica delle tradizioni “Tiempe belle ‘e ‘na vota”, il testo di una vecchia canzone dedicata alla nostra celebre società calcistica dal titolo ‘A vittoria d”o Stabbia. Risultato finale Juve Stabia – Martina Franca (1-0).

* * *

sabato 14 gennaio 2006 (Juve Stabia)

Giriamo all’attenzione di quanti fossero interessati il seguente comunicato stampa inviatoci in Redazione dall’Addetto Stampa della S.S. Juve Stabia S.p.A.: “Si rende noto che a partire da mercoledì 18 gennaio sarà possibile sottoscrivere presso la BANCA UNICREDIT agenzia di Castellammare di Stabia sita al Corso Vittorio Emanuele e presso la BANCA DELLA CAMPANIA agenzia di Castellammare di Stabia sita in via De Gasperi, le azioni della S.S. Juve Stabia S.p.A. Per l’acquisto delle quote bisognerà effettuare il versamento su c/c intestato alla S.S. Juve Stabia S.p.A. con la causale “acquisto quote societarie”. Il valore di ogni quota è fissato in 10,00 € (dieci euro) mentre il pacchetto minimo di quote sottoscrivibili è di 100 (cento) con un valore pari a 1000,00 € (mille euro). Per la consegna materiale delle azioni occorrerà recarsi presso lo studio notarile del notaio Salvatore Di Martino sito al Corso Vittorio Emanuele n.79 a Castellammare di Stabia presentando la ricevuta del versamento”.

* * *

venerdì 13 gennaio 2006 (Libero Ricercatore)

Registrato un nuovo record: dal contatore visite risulta che ieri 12 gennaio 2006, al LiberoRicercatore sono state consultate ben 207 pagine. La Redazione ringrazia tutti coloro che collegandosi hanno contribuito a stabilire il nuovo record.

* * *

giovedì 12 gennaio 2006 (Juve Stabia)

Giriamo all’attenzione dei tantissimi appassionati sportivi stabiesi la seguente e-mail giunta in Redazione: “La Lega Professionisti di Serie C ha reso noto che la gara Juve Stabia – Martina, valevole come diciottesima giornata del campionato nazionale di serie C1 girone B, verrà disputata domenica 15 gennaio alle ore 14,30 allo stadio A. Giraud di Torre Annunziata. Per l’occasione la S.S. Juve Stabia comunica che i possessori dell’abbonamento, avranno diritto all’accesso in qualsiasi settore dello stadio utilizzando il tagliando n.10. La prevendita dei biglietti sarà effettuata presso il Bar Gialloblè a partire dal 12 gennaio. Sarà possibile acquistare i biglietti presso il botteghino del piazzale Gargiulo dello stadio A. Giraud, lato ingresso spogliatoi, domenica 15 gennaio a partire dalle ore 12,00. Questi i prezzi dei biglietti: TRIBUNA € 13,00 – DISTINTI € 8,00”.

* * *

martedì 10 gennaio 2006 (Informazione)

Giriamo all’attenzione di quanti fossero interessati la seguente e-mail giunta in Redazione: “Carissimo libero ricercatore, il giorno 18 gennaio alle ore 16:30, presso la curia arcivescovile in vico Sant’Anna (accanto alla cattedrale) ci sarà una riunione dedicata a coloro che vogliono iscriversi all’associazione “Fede e Arte” e quindi frequentare il corso di formazione di “Operatore dei Beni Culturali Ecclesiastici” dal 1 febbraio alle ore 17:00. La quota d’iscrizione é di 5 euro all’anno e sarà l’unica quota da pagare. Il corso si articolerà in 15 lezioni di 2 ore, ogni mercoledi. Per maggiori informazioni, ci sarà appunto questa riunione di mercoledi 18 dove vi sarà esposto tutto il programma. La ringrazio vivamente per lo spazio che mi ha concesso. Cordiali saluti, Arch.Gerarda Cimmino”.

* * *

martedì 10 gennaio 2006 (Informazione)

Il 12 gennaio alle ore 19,00 presso il “Circolo Internazionale” di Castellammare di Stabia (NA), verrà presentato al pubblico e alla stampa il nuovo lavoro cinematografico dell’attore stabiese Fabio Massa. Si tratta di “Luce nell’ombra” che vede, alla regia, i partenopei Gennaro Tatarella e Riccardo Papa. L’opera filmica in questione sottolinea il rapporto difficile tra i giovani a contatto con la criminalità e la delinquenza, offrendo nel contempo una visione di possibile riscatto sociale proiettata verso la maturazione degli stessi, nell’ottica di un più generale sviluppo della società.
Il cortometraggio, scritto ed interpretato da Fabio Massa, vede come protagonista Alessandro, giovane napoletano appartenente ad un clan emergente. Nel giro di pochi giorni la sua vita cambia totalmente: il suo migliore amico, in seguito ad una sfrenata corsa in moto per sfuggire alla polizia, muore. Alessandro apprende la tragica notizia dal boss del clan a cui appartiene, che, nello stesso tempo, gli chiede una prova di fedeltà: uccidere il boss del gruppo rivale per acquisire definitivamente il controllo del territorio. Alessandro è alle strette. In questa situazione, può un incontro fortuito con un prete dello stesso “quartiere a rischio”, salvare la vita di un giovane allo sbando? Se si a che prezzo?
Interverranno alla proiezione autorità politiche e l’intero cast tecnico e artistico. Tra questi Fabio Massa, motore dell’intero progetto e, attualmente, nei festival nazionali ed internazionali con il film “D.” di Cristiano Ceriello, Giovanni Rienzo (“Alfio Donati” nella fiction “La Squadra”), Gianluca Cuomo (alla ribalta con “Un nuovo giorno” di Aurelio Grimaldi), e gli esordienti Ruggiero Coppola e Vincenzo Talente. Il film vanta la partecipazione straordinaria di Vincenzo Merolla, prestigioso e affermato attore partenopeo attualmente in tournee teatrale con “Miseria e Nobiltà”. Saranno presenti anche il cantautore stabiese Tony Amodio, che ha curato l’intera colonna sonora, e i registi Gennaro Tatarella e Riccardo Papa. Il corto gode del Patrocinio morale del Comune di Castellammare di Stabia – Assessorato allo Spettacolo. Il corto gode del Patrocinio morale del Comune di Castellammare di Stabia – Assessorato allo Spettacolo.

* * *

domenica 1 gennaio 2006 (Messaggio Augurale)

Auguri sinceri di un felice e prosperoso anno 2006, nella speranza possa essere per tutti un anno sereno e ricco di soddisfazioni personali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.