L'ambasciata turca a Napoli - Giuseppe Bonito

Giuseppe Bonito al Prado di Madrid

a cura di Maurizio Cuomo

Prendendo spunto da una segnalazione fattaci dallo stabiese Agostino Sabatino, nostro affezionato lettore, che recandosi in visita al Museo Nazionale del Prado di Madrid, tra le innumerevoli opere d’arte, ha avuto la felice sorpresa di trovare esposta, anche “L’ambasciata turca a Napoli“, spettacolare opera di Giuseppe Bonito, nostro illustre concittadino…

Giuseppe Bonito - autoritratto

Giuseppe Bonito – autoritratto

…per il piacere di divulgare e nella certezza di fare cosa gradita, a seguire rimettiamo in esposizione, le opere del nostro Bonito, che si possono ammirare al Prado di Madrid.

Buona cultura a tutti!!!


Opere di Giuseppe Bonito, esposte al Museo Nazionale del Prado di Madrid

L'ambasciata turca a Napoli - Giuseppe Bonito (olio su tela - 1741)

L’ambasciata turca a Napoli – Giuseppe Bonito (olio su tela – 1741)

L’opera fu commissionata da Carlo di Borbone, re di Napoli e Sicilia, nel 1741, che volle far immortalare la visita ricevuta da Hagi Hussein Effendi, ambasciatore del sultano ottomano… un accorgimento politico a conferma dell’ottimo rapporto tra i due stati.


La regina Maria Amalia di Sassonia - Giuseppe Bonito (olio su tela - 1744)

La regina Maria Amalia di Sassonia – Giuseppe Bonito (olio su tela – 1744)

Maria Amalia di Sassonia è stata una principessa tedesca appartenente alla Casata di Wettin. Moglie di Carlo III di Spagna, fu regina consorte di Napoli e Sicilia dal 1738 fino al 1759, in seguito regina consorte di Spagna dal 1759 fino alla sua morte avvenuta nel 1760.


Leopoldo de Gregorio, marchese di Esquilache - Giuseppe Bonito (olio su tela - 1759)

Leopoldo de Gregorio, marchese di Esquilache – Giuseppe Bonito (olio su tela – 1759)

Leopoldo de Gregorio fu l’unico ministro della corte di Napoli a seguire Carlo III in Spagna quando divenne re nel 1759. Venne nominato Sovrintendente Generale della Reale Azienda (ovvero Ministro delle Finanze) e suoi Tribunali nella Monarchia delle Spagne, Segretario di Stato e Tenente Generale degli Eserciti di S.M. Cattolica di Spagna. Svolse anche il compito di ambasciatore straordinario presso la Repubblica di Venezia, ove morì nel 1785.


P.S.: per ulteriori approfondimenti, sulla biografia e sulle opere del pittore Giuseppe Bonito (Castellammare di Stabia, 1707 – Napoli, 19 maggio 1789), vi rimandiamo alla lettura de “Il pittore Giuseppe Bonito” a cura del prof. Antonio Ziino.

About 

Fondatore e Direttore Responsabile di liberoricercatore.it

Giornalista pubblicista, iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti con tessera n° 146480. Appassionato ricercatore di storia e di tradizioni locali.
E' anche autore di NonSoloRisparmio.it (guida pratica on-line su come risparmiare e fare economia).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *