Autore dell'articolo Giovanni Grammegna

Find more about me on:

Here are my most recent posts
Qui trovi alcuni dei miei ultimi posts

Archivi autore: Giovanni Grammegna

Informazioni su Giovanni Grammegna

Freelance Web Programmer Programmazione avanzata html, conoscenze asp, aspx, php, css, data mining sql, mysql. Ama il ciclismo ed il podismo

Logo Ascom Stabia

Ascom Stabia – UN PO’ DI STORIA…

a cura di Giovanni Grammegna

Logo Ascom Stabia

Ascom Stabia

La storia dell’Ascom stabiese comincia nel 1944 quando il 30 gennaio i commercianti di Castellammare di Stabia si riuniscono in assemblea per fondare una società con l’unico scopo di “difendere e tutelare gli interessi della propria categoria insorgendo con tutti i mezzi legali contro chiunque osasse manometterli e contrastarli” come recita il documento di fondazione a firma del primo presidente Catello Sorrentino. E la storia dell’Ascom è una storia ricca di incontri e di scontri, segnata da tante lotte e iniziative portate avanti dai commercianti.

Lotte sindacali come quella che porta nel ’58-’59 alla chiusura domenicale dei negozi e più tardi, negli anni ’70, alla mezza giornata di chiusura settimanale: scelte effettuate dopo una lunga battaglia in seno all’associazione e che provocano mille polemiche, ancora oggi non del tutto sopite. Lotte contro la grande distribuzione organizzata che dal ’77 approda a Castellammare con l’apertura dei primi supermercati. Lotta contro gli abusivi che occupano impropriamente i marciapiedi e la Villa Comunale, ormai da tempo testimoniato da un reportage fotografico del 1983 con cui l’Ascom denuncia il fenomeno.

Affianco a quella delle lotte c’è la storia di tante iniziative a favore dello sviluppo del commercio e dell’intera città. I “Meeting del Commercio”, di cui si tengono 7 edizioni tra il 1969 e il 1980, sono l’occasione per fare una panoramica in quegli anni sull’organizzazione di tutto il settore, oltre che di visitare gli stand ed assistere a spettacoli e a sfilate di moda. Continua a leggere

COMMUNITY di Giuseppe Rapicano

a cura di Giovanni Grammegna

Dopo 3 anni, dall’uscita del suo primo lavoro, intitolato ALBAROSA ed editato dalla RAI, disco più ascoltato nella classifica Believe Digital in Argentina, esce il nuovo album COMMUNITY di Giuseppe Rapicano arrangiatore ed eclettico chitarrista Fusion, con contaminazioni Jazz.

Giuseppe Rapicano, Peppe per gli amici, si è avvalso per questo disco della collaborazione dei migliori musicisti Campani che hanno voluto, senza alcuna esitazione, partecipare ai 10 brani del suo nuovo album COMMUNITY.

Per questo lavoro, racconta Peppe, il genere musicale è la FUSION, ho cercato di renderlo tale anche grazie all’uso di diverse chitarre che riproducono sonorità differenti tra loro, trasmettendo così al meglio il mio pensiero.
Voglio ringraziare mia figlia che ha collaborato alla realizzazione della copertina con un disegno a matita sul fronte e sul retro con una foto in bianco e nero. Ho collaborato, continua Peppe, in questi ultimi 3 anni con artisti anche all’estero che mi hanno sottratto la mia attenzione di dare ascolto alla mia voce interiore e con COMMUNITY ho recuperato concentrando tutte le mie forze su me stesso.

Ringrazio ancora tutti e spero che il disco vi piaccia nel frattempo. Vi do appuntamento a Lunedì 18 dicembre 2017 (ore 20.00) al CINEMA MONTIL di CASTELLAMMARE DI STABIA e Vi invito a visitare il mio sito web: www.pepperapicano.it.