Stabiae inaridisce!!!

Stabiae inaridisce: nel surreale, la realtà dei fatti!!!

l’editoriale di Maurizio Cuomo

Carissimi, quest’oggi vorrei sottoporre alla vostra attenzione un mio personale pensiero, che spero, possa aprire qualche nuovo spunto di riflessione. Ebbene, in mattinata nella rubrica “Copertina di satira stabiese” ho pubblicato una immagine, a mio giudizio, molto significativa, che riprendeva, almeno a prima vista, uno scorcio dell’ex arenile di Castellammare.

Stabiae inaridisce!!!

E Stabiae inaridisce… (fotomontaggio di Maurizio Cuomo)

Con estrema sorpresa, la suddetta immagine, seppur accattivante nell’accostamento di colori ed inquadratura, sembra che non abbia sortito “entusiasmo” in chi normalmente anima con un suo personale commento, i contenuti da noi proposti anche su facebook (circa 6.000 utenti fan).

L’andamento a rilento e incerto dei “MI PIACE” (solitamente i nostri post raggiungono le 3.000/4.000 visualizzazioni con picchi anche di 20.000 click), mi ha convinto a esternare, subito e a caldo, il forte dispiacere nel constatare quanto, involontariamente, il cittadino medio stabiese sia stato plagiato nel tempo, dal lassismo e dall’immobilismo di chi ha letteralmente abbandonato e abusato il nostro territorio. Dico ciò perché nella statistica odierna, purtroppo, leggo solo triste rassegnazione.

Rassegnazione di tutti noi, nel vedere una Castellammare sempre più brutta, trascurata ed abbandonata, scene ormai di ordinaria quotidianità che offuscano il bel ricordo di una “città” finanche a confondere il surreale con la realtà.

Chi di noi ricorda l’arenile? Quello fatto di “rena” nera vulcanica?! Penso pochi… forse qualche anziano, perché nel tempo la “rena” è sparita, ha lasciato posto ad una sorta di miscuglio terroso e rifiuti di ogni genere, poi coperti da sterpaglie varie, fino ad arrivare ai giorni nostri, con la preclusione totale per dei lavori (infiniti ed interminabili).

Così nel tempo rimane solo il lontano ricordo di un’arenile e poi (mi scuserete per le chiacchiere e per aver “sperimentato” su di voi), mi si permetta ancora un ulteriore step ed il gioco è fatto, sottopongo una scena surreale e nessuno, dico nessuno (dei 6.000) se ne accorge (nemmeno un commento d’indignazione), si perché l’immagine presentata, è il frutto di un banalissimo fotomontaggio, fatto alla buona ed in appena due minuti, fotomontaggio che ingloba due splendide foto (l’arenile stabiese ritratto da Genny Manzo fotoreporter, direttore responsabile di Stabia24, noto giornale web locale, e una suggestiva immagine dal titolo “Paesaggio arido del deserto”, da me rintracciata sul sito 4ever.eu). A seguire rimetto gli originali:

Pietre al sole (Genny Manzo)

Pietre al sole (Genny Manzo)

paesaggio-arido-del-deserto (4ever.eu)

Paesaggio arido del deserto (4ever.eu – foto tratta dal web)

Signori non lasciamoci sfuggire di mano ciò che ci appartiene, Castellammare è casa nostra e come tale va vissuta, rispettata e tutelata, non abbandoniamola!!!


P.S.: l’editoriale odierno prende spunto (di riflesso) da un’opera del carissimo amico Antonio Sessa, artista lungimirante di assoluta creatività, che ringrazio ed abbraccio caramente!!!

About 

Fondatore e Direttore Responsabile di liberoricercatore.it

Giornalista pubblicista, iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti con tessera n° 146480. Appassionato ricercatore di storia e di tradizioni locali.
E' anche autore di NonSoloRisparmio.it (guida pratica on-line su come risparmiare e fare economia).

1 pensiero su “Stabiae inaridisce: nel surreale, la realtà dei fatti!!!

  1. SALVATORE ESPOSITO

    …CARISSIMO MAURIZIO MI DISPIACE DI AVER LETTO SOLO ORA IL TUO EDITORIALE CHE MERITA LA MASSIMA ATTENZIONE & DIVULGAZIONE POSSIBILE PERCHE’ E’ UNO DEI TANTISSIMI ARGOMENTI “PROBLEMATICI” DELLA NS.CARA…BELLISSIMA…RICCHISSIMA MA ANCHE DETURPATA…VIOLENTATA…ABBANDONATA “STABIAE(NA) !!!…NON MI MERAVIGLIO AFFATTO CHE QUASI NESSUNO(ANCHE SE HO IL DUBBIO CHE IL TUO “MESSAGGIO”NON SIA “ARRIVATO” FORSE PER “SCARSA VISIBILITA’ “AGLI OCCHI DELLA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEI NS.CONCITTADINI), ABBIA COMMENTATO UN ARTICOLO CHE MERITEREBBE UNA “VETRINA MONDIALE” PER FAR CAPIRE A MOLTI CHE SI AUTODEFINISCONO “STABIESI”,SU TUTTE LE PAGINE FACEBOOKKIANE ,& NON CONOSCONO “LE CADUTE” PERCHE’ SONO SOLTANTO DEI “FALSI-IPOCRITI-IRRESPONSABILI-SPORCHI…VERMI STRISCIANTI” SU UN SUOLO RESO STORICO & FAMOSO IN TUTTO IL PIANETA TERRA NON SOLO DALLE RICCHEZZE & TESORI DI INESTIMABILE VALORE, CHE NS.SIGNORE CI DONO’ CON TANTO AMORE, MA ANCHE DAI MOLTISSIMI ARTISTI STABIANI DOCG ED EROI & GENTE COMUNE “APPREZZATI & STIMATI PER IL LORO FULGIDO ESEMPIO DI ALTRUISMO & DI CORAGGIO !!!….E’ VERO SONO SOLO “STABIESI”…NON “STABIANI” CHE AMAVANO…CURAVANO…RISPETTAVANO…LODAVANO & VALORIZZAVANO LA NS. CARA EX CITTA’ RICCA DI TUTTO !!!…SENZA IL LORO IMPEGNO,INTRISO DI IMMENSI SACRIFICI,NON AVREMMO CONOSCIUTO & TOCCATO CON MANO UN “PROGRESSO” CHE SI E’ RIVELATO “EFFIMERO” PER UN CERTO PERIODO DI TEMPO & “BRUTALE” AI GIORNI NOSTRI !!!…MI AUGURO DI ESSERE SMENTITO DAI PROSSIMI MESI-ANNI…ANCHE SE PURE IO COMINCIO A CREDERCI SEMPRE MENO !!!…CIAO !!!.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.