Circolo Nautico Stabia – Festeggiati i 100 anni

Domenica 9 luglio è stato celebrato il centenario del Circolo Nautico Stabia con un galà che ha visto soci, atleti e autorità onorare il guidone giallo blu. La festa è succeduta all’inaugurazione della mostra storico fotografica sui primi 100 anni di vita del Circolo Nautico Stabia. La mostra curata da Corrado Di Martino, nasce dalla proficua collaborazione fra Libero Ricercatore e il Circolo Nautico Stabia, rassegna ad ingresso libero, sarà disponibile almeno fino a settembre. L’esposizione, è un vero e proprio coinvolgimento totale dello spettatore nei successi sportivi di una delle più blasonate società agonistiche d’Italia, il Nautico Stabia, sodalizio che ha lasciato una traccia indelebile nella storia dello sport mondiale.

Peppe La Mura 1962

Nei suoi cento anni di attività il Nautico è stata una grande scuola di sport, una inesauribile fucina di talenti. Fenomeni del calibro di Ciccio Esposito, il semidio, Giuseppe, Carmine Abbagnale la leggenda, ed Agostino Abbagnale l‘immortale, hanno dato i primi colpi di remi partendo dalla banchina Marinella. Assistiti dal dottor Enzo Cavallaro e guidati dal grande Giuseppe La Mura hanno portato Castellammare sulle vette più alte del canottaggio olimpico. Timonieri come Di Martino, Zingone, Tregrossi, Polito, i fratelli Greco e per finire il grande Peppeniello Di Capua, hanno imparato a gestire tempi e tattica di gara consigliati dal gruppo dirigente il Circolo. Una schiera di campioni, come Abagnale, Amitrano, Amarante, La Mura, Scala, Apuzzo, Abbagnale ed altri ancora sono stati in grado di vincere 2523 medaglie d’oro, 1776 medaglie d’argento, 1192 medaglie di bronzo, facendo conoscere il nome di Castellammare di Stabia nei cinque continenti, su oltre 120 campi di gara.

Valentino Vecchione classe 1925

Tutto è iniziato col Principe Gallone di Moliterno, poi nel 1920 in una palazzina in legno e mattoni donata dalla società Magazzini Generali, il commendator Enrietti partorisce l’idea di creare una società sportiva che inviti i giovani a praticare gli sport del mare, sarà poi il commendator Giuseppe Cozzolino a fondare realmente il 23 maggio del 1921 la Società Sportiva Circolo Nautico Stabia. Nacque così quello che ha rappresentato un vero e proprio modello di promozione sociale e culturale attraverso lo sport per tanti giovani. Valori su cui, l’austero Comm. Giuseppe Cozzolino primo Presidente del sodalizio, profuse tutto il suo impegno con l’unico scopo di creare nella gioventù stabiese la passione per lo sport e per il mare.

Primo Equipaggio Circolo Nautico Stabia

Mostra e festa del centenario ritardati di un anno causa Covid e lockdown hanno ottenuto il favore di pubblico e media.

Il presidente della FIC Campania dr. Pasquale Giugno, ha premiato gli atleti intervenuti insieme al Presidente del Circolo Nautico dr. Antonio De Sinno e al Vicepresidente Amleto Vingiani.

Valentino Vecchione, classe 1925; Ciccio Cesarano; Ciccio Esposito, Giuseppe Abbagnale, Carmine Abbagnale e Peppiniello Di Capua, sono stati i protagonisti della serata animata dalla piacevolissima musica degli Alleria.

About 

Collaboratore di Redazione
Autore di teatro e autore radiofonico; filmaker, narratore. E' laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Sociologia delle Comunicazioni. E' laureato in Comunicazione d'Impresa e Comunicazione Pubblica; con specializzazione in Comunicazione Politica. E' responsabile della sezione Video di LR.

1 pensiero su “Circolo Nautico Stabia – Festeggiati i 100 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.