Carlotta C.

Grazie San Catello
( Castellammare di Stabia, 19/01/2012 )

 

Grazie San Catello
che ci mantieni sempre il tempo bello
anche per la partecipazione di San Sebastiano
che ci sazia con la pasta di Gragnano
purtroppo in noi di Stabia
rimane una gran rabbia
che una città così bella
con la penisola ed il turismo mal s’incasella
non riuscendo a sviluppare
questa magnifica montagna che confina con il mare
caro Santo cittadino
ti facciamo un grande inchino
e speriamo che tu tramuti la preghiera
in una promessa veritiera
non affidarci più ai politici
ma fa sì che non rimaniamo solo critici
dacci forti vigorie
per aprir nuove vie
le nostre inutili polemiche
trasforma in azioni energiche
tramuta questa nostra debolezza
in una forza che faccia di Stabia una fortezza
non per carcerati
ma per uomini preparati
e mentre stai per ridonare
a noi la forza del mare
preparaci un futuro
fortemente più sicuro
non rimanere protettore solo degli stranieri
ma metti sotto il tuo manto anche i figli veri
nel perdono che ti chiediamo
a te Patrono ti promettiamo
che da oggi tutti uniti siamo
e nell’ampliare nella preghiera il nostro rispetto
dimostreremo in Paradiso che sei il Santo più protetto.

 

About 

Collaboratore di Redazione

Appassionato di immagini d'epoca di Castellammare è curatore di diverse rubriche, tra cui: "Le stampe antiche" e "Le navi varate a Castellammare".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.