Un nuovo giro sulla “giostra”

testo e foto di Maurizio Cuomo

Nella speranza che la vera politica esista ancora e nella piena convinzione che candidarsi politicamente sia un atto d’amore verso gli altri e non “un giro in giostra” per il proprio tornaconto…

Giostre di Castellammare di Stabia: altro giro altra corsa... alla poltrona!!! (foto Maurizio Cuomo)

Giostre di Castellammare di Stabia: altro giro altra corsa… alla poltrona!!! (foto Maurizio Cuomo)

A tutti gli aspiranti politici stabiesi ed in particolar modo a tutti coloro che hanno fallito nella scorsa consiliatura (avidi personaggetti che quest’anno vengono a ri-candidarsi senza “scuorno”), liberoricercatore.it, portale web notoriamente apartitico per scelta presa, offre un bel giro virtuale nella storica giostra posta in Villa Comunale, con l’auspicio che la visione degli scorci cittadini dipinti sui pannelli che ne compongono la struttura, possa servire, se non altro, a risvegliare un po’ di amor di terra natìa!!!


Prego signore e signori, si accomodino…

About 

Fondatore e Direttore Responsabile di liberoricercatore.it

Giornalista pubblicista, iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti con tessera n° 146480. Appassionato ricercatore di storia e di tradizioni locali.
E' anche autore di NonSoloRisparmio.it (guida pratica on-line su come risparmiare e fare economia).

2 pensieri su “Un nuovo giro sulla “giostra”

  1. Lucio

    Ciao Maurizio, come si fa a non condividere il tuo articolo. Purtroppo assisteremo alla solita “Fiera delle Vanità” dove ognuno dei candidati si ritiene migliore egli altri, (altrimenti perché candidarsi? solo per fare i propri interessi?). Sarebbe stato meglio che chi ha vissuto una esperienza negativa, non si fosse presentato, ma si sa che è una utopia la nostra. Mi devo congratulare con te per le foto dei pannelli della giostra, che, credimi, come tutti gli stabiesi, ho frequentato per i miei figli ma non li ho mai notati. Grazie ancora per il vostro amore per Stabia e per le vostre notevoli ricerche.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *