La Guerra di Salvatore – Seconda Parte

Il filmato che si presenta oggi, conclude l’intervIsta realizzata con Salvatore Palomba, soldato pluridecorato, deportato dopo l’8 settembre del 1943 in un campo di concentramento. La crudeltà della guerra e della prigionia stessa, la lontananza da casa, le privazioni, i sacrifici, gli stenti, spesso velano la conversazione di Salvatore di dolorose lacrime.

Ricorda i compagni lasciati sul campo, le punizioni, il freddo la fame, la lunga strada del ritorno a casa; la generosità di chi, anche per pochi chilometri, lo accompagnò, nel suo lungo viaggio verso l’Italia del Sud. E’ impressionante, apprendere, come siano radicati certi episodi, nomi di luoghi e persone, nella ferrea memoria di Salvatore Palomba; tutto è fermo nella sua mente, tutto ricorre, incessantemente, nei suoi incubi, la notte. Alta si alza il suo grido d’esortazione: -mai più la Guerra, mai..!-

About 

Collaboratore di Redazione
Autore di teatro e autore radiofonico; filmaker, narratore. E' laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Sociologia delle Comunicazioni. E' laureato in Comunicazione d'Impresa e Comunicazione Pubblica; con specializzazione in Comunicazione Politica. E' responsabile della sezione Video di LR.

Questo articolo è stato pubblicato in Articoli il da .

Informazioni su Corrado di Martino

Collaboratore di Redazione Autore di teatro e autore radiofonico; filmaker, narratore. E' laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Sociologia delle Comunicazioni. E' laureato in Comunicazione d'Impresa e Comunicazione Pubblica; con specializzazione in Comunicazione Politica. E' responsabile della sezione Video di LR.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.