In vettura si ri-parte!

 In vettura si ri-parte

di Corrado Di Martino

E’ vero, stavolta è proprio vero, si riparte. Oggi 4 maggio 2016, la funivia verso il Monte riprende le sue corse regolari. Parteciperanno autorità e Leadership Aziendale, sarà tenuto un discorso, alla stazione di monte. Dopo tante traversie, si ri-parte: aperta ai numerosi turisti nell’agosto del 1952 (24 agosto), divenne un polo di attrazione naturalistico, dalla grande valenza turistica. L’aria saluberrima, la possibilità di fare lunghe passeggiate nel verde e, nella pace della montagna, le prime e impareggiabili qualità.

Appena otto anni dopo l’apertura, il giorno di Ferragosto del 1960, l’unico, terribile incidente, l’alta velocità sostenuta per aumentare il numero delle corse, fu la probabile causa dell’incidente.

Il Direttore dell’Esercizio, il manovratore (latitante dopo l’incidente per giorni) e il sorvegliante, furono accusati di quadruplice omicidio e ferimento colposo (leggi articolo di Maurizio Cuomo, Direttore Responsabile di Libero Ricercatore: https://www.liberoricercatore.it/la-funivia-del-faito-nel-tragico-agosto-del-60/).

Stazione funivia del Faito (coll. Walter Raimondi)

Stazione funivia del Faito (coll. Walter Raimondi)

Dopo la sostituzione di buona parte dell’impianto per manutenzione, furono sostituite anche le due cabine che assunsero il colore azzurrino del cielo, non più quello avorio e rosso degli inizi. Nel 1988, furono avviati lavori di ammodernamento con finanziamenti del Ministero dei Trasporti e della Regione Campania. Nel 1990, la riapertura dopo i lavori di ristrutturazione. Nel 2012, difficoltà economica impongono la chiusura dell’impianto, nel 2013, avviene il passaggio della funivia, da Circumvesuviana ad EAV (Ente Autonomo Volturno), nel 2015 i necessari lavori di manutenzione; oggi 4 maggio 2016, l’attesa rimessa in funzione. La funivia ha storia antica e gloriosa; fra gli obiettivi di chi intendeva costruire un villaggio turistico di alto livello sul monte Faito, vi era quello di regalare qualcosa di bello ed utile alla cittadinanza.

Da Regina Algranati

Progetto Stazione di Monte, vista d’insieme. Da Regina Algranati

Già negli anni ’40, il primo studio architettonico; in un articolo del 1948 a firma della storica Regina Algranati (ripreso nell’articolo a firma di Giuseppe Zingone di Libero Ricercatore indicato a lato https://www.liberoricercatore.it/nasce-villaggio-monte-faito/), leggiamo: – …La bellezza del Faito, la sua posizione tra due golfi, con vallette al riparo dei venti, aveva sempre fatto pensare che se ne potesse fare un luogo di riposo, di pace, di gioia, una eccezionale stazione climatica, almeno una dimora stagionale, …fra gli alberi della pineta o l’abetaia… Grandi alberghi potessero sorgervi. …Nasce un villaggio tra i boschi, e sarebbe già forse compiuto se la guerra non avesse rallentato, e ad un certo momento interrotto i lavori.-
Oggi 4 maggio 2016, si riparte, Constantin Brâncuşi diceva:-Bisogna salire molto in alto, per vedere molto lontano. Noi proviamo a salire…-

Acknowledgements:
– Un grazie di cuore alla cortese e cordiale professionalità del Personale della Stazione di Castellammare di Stabia;
– grazie al signor Domenico Donnarumma per il disinteressato ausilio concesso.
Consultati
– “Due anni e undici mesi ai colpevoli della sciagura di monte Faito” (articolo giornalistico di “Stampa Sera”, 18 dicembre 1962, p. 5);
– “Due inchieste sulla sciagura alla funivia di Monte Faito” (articolo giornalistico di “La Stampa”, 17 agosto 1960, p. 5);
– Regina Algranati, Nasce un Villaggio sul Monte Faito, estratto da: Le Vie D’Italia, Anno LIV, numero 12 Dicembre 1948, pagg. 1093-1099.
– Vedi anche: Saverio La Sorsa, Il Regio Cantiere di Castellammare di Stabia, estratto da: Le Vie D’Italia, Anno XXXVIII, numero 4 Aprile 1932, pagg. 275-283.
– La colonna sonora del filmato è del maestro Giuseppe Rapicano.

 

About 

Collaboratore di Redazione
Autore di teatro e autore radiofonico; filmaker, narratore. E' laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Sociologia delle Comunicazioni. E' laureato in Comunicazione d'Impresa e Comunicazione Pubblica; con specializzazione in Comunicazione Politica. E' responsabile della sezione Video di LR.

Questo articolo è stato pubblicato in Articoli il da .

Informazioni su Corrado di Martino

Collaboratore di Redazione Autore di teatro e autore radiofonico; filmaker, narratore. E' laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Sociologia delle Comunicazioni. E' laureato in Comunicazione d'Impresa e Comunicazione Pubblica; con specializzazione in Comunicazione Politica. E' responsabile della sezione Video di LR.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *