Angelina Cirillo, Vittorio Iovino; due voci dal Centro Antico

Angelina Cirillo, Vittorio Iovino; due voci dal Centro Antico.

di Corrado Di Martino

Questa volta Libero Ricercatore, presenta una sorta di intervista doppia: Angelina Cirillo; Vittorio Iovino. Due vite completamente differenti; una dedicata alla cultura, alla formazione; l’altra avventurosa fin dagli inizi. Per dirla con Marcel Proust; il vero viaggio di scoperta non consiste nel trovare nuovi territori, ma nel possedere altri occhi, vedere l’universo attraverso gli occhi di un altro, di centinaia di altri; osservando le centinaia di universi che ciascuno di loro osserva, che ciascuno di loro è.

Angelina professoressa di Lettere, figlia di un noto uomo di cultura, ci racconta, solo per leggere differenze una realtà di Stabia “altra”, rispetto a quella di Vittorio. Questi a sua volta, invece, ci racconta  la sua vita che iniziata modestamente, prosegue in giro per il mondo; a 13 anni già lavorava in Corderia, appena possibile ha preso il mare per scelta di vita, e sul mare ha vissuto per oltre 40 anni. Tuttavia, le testimonianze, ora dell’una ora dell’altro, collimano perfettamente con quelle di “altri” che hanno vissuto gli interminabili momenti della Seconda Guerra Mondiale.

About 

Collaboratore di Redazione
Autore di teatro e autore radiofonico; filmaker, narratore. E' laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Sociologia delle Comunicazioni. E' laureato in Comunicazione d'Impresa e Comunicazione Pubblica; con specializzazione in Comunicazione Politica. E' responsabile della sezione Video di LR.

Questo articolo è stato pubblicato in Articoli il da .

Informazioni su Corrado di Martino

Collaboratore di Redazione Autore di teatro e autore radiofonico; filmaker, narratore. E' laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Sociologia delle Comunicazioni. E' laureato in Comunicazione d'Impresa e Comunicazione Pubblica; con specializzazione in Comunicazione Politica. E' responsabile della sezione Video di LR.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *