La cucina stabiese

La cucina stabiese è sicuramente una cucina semplice, che attinge da antiche tradizioni locali, in cui sin dalla notte dei tempi si è cercato di utilizzare ogni parte di alimenti commestibili e di sprecare il meno possibile. Una cucina povera che attinge dai prodotti locali più originali: caldarroste del Faito, cozze paesane, erbe e essenze per la preparazione di decotti. In elenco non mancheranno piatti leggermente più elaborati, che nella loro semplicità conservano un particolare fascino: pasta cunciata al limone, papagni sfritti, purchiacchielli e addirittura un piatto di pasta condita con gli odorosi sassi raccolti dai fondali del mare stabiese, sono solo alcune delle tante ricette che troverete in rubrica e che lasciano intravedere la Castellammare di Stabia dei “Tiempi poveri, ma belli ‘e ‘na vota”. Dedichiamo questa modesta rubrica alla memoria della signora Carmela Rosato, donna esemplare, ed esperta conoscitrice delle ricette tradizionali stabiesi.

Cucina stabiese

Cucina stabiese

Elenco piatti tipici stabiesi:

Antico decotto

‘A pasta cu ‘e pprete

‘A pasta cunciata

Biscotti alle noci di Castellammare

Biscotti al vino rosso

Bucatini alla Mike

Caldarroste al sale grosso

Caponata stabiese

Casatiello dolce

Casatiello strutto e pepe

Colazione povera

‘E papagne sfritte

‘E talli d”e cucuzzielli

Impepata di cozze

Insalata di Carciofi di Schito

Lardiche a tavola

Linguine “Mare e monti”

Magnate ‘o limone

Nocillo aromatizzato alle cento erbe

‘O buccaccio ‘e tunno

‘O vasetto ‘e alici

Peperoni alla scanzanese

Purchiacchielli a fungetiello

Spaghetto del Capitano

Turzilli di Schito

Zeppole dell’Immacolata

About 

Fondatore e Direttore Responsabile di liberoricercatore.it

Giornalista pubblicista, iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti con tessera n° 146480. Appassionato ricercatore di storia e di tradizioni locali.
E' anche autore di NonSoloRisparmio.it (guida pratica on-line su come risparmiare e fare economia).