Archivi categoria: Video

Giornata Mondiale della Natura 2021

Giornata Mondiale della Natura

Corrado Di Martino

Oggi è la Giornata Mondiale della Natura, istituita otto anni orsono per quest’anno ha come tema il sostegno della vita sulla terra, in particolar modo di quelle specie  in via di estinzione siano essi flora o fauna selvatica. Mai come oggi, foreste ed ecosistemi tutti sono minacciati dalle sconsiderate attività dell’uomo.

(2) GIORNATA MONDIALE DELLA NATURA 2021 – YouTube

Anche noi da sempre sensibili a questo tema, intendiamo rilanciare l’importante e vitale ruolo delle foreste e degli ecosistemi per la sopravvivenza di milioni di persone in tutto in ogni parte del mondo. In particolare, quelle popolazioni che oltre a legami atavici con le aree boschive vivono di esse e dei loro prodotti.

Un brevissimo video, molto significativo, su parte della natura che ci circonda potrà servire a sensibilizzarci ancora di più al rispetto della Natura.

Fiorenza Calogero, vi racconto il mio Viviani

FIORENZA CALOGERO: VI RACCONTO IL MIO VIVIANI”

di Corrado Di Martino

Domenica 23 maggio siamo stati sul set per le riprese del videoclip “Si vide all’animale”, con Fiorenza Calogero. Singolo tratto dall’album Vico Viviani in uscita l’anno prossimo, sarà la colonna sonora del docufilm sui legami tra il grande Raffaele Viviani e la sua città d’origine.  Un viaggio nuovo tra strade antiche, quelle del centro storico, un girovagare con attenzione a dettagli persi o mai scoperti, alla ricerca di ispirazione ed emozioni profonde. Qui di seguito vi proponiamo un breve reportage sul primo ciack del docufilm, in cui Fiorella Calogero ci spiega le motivazioni e gli stimoli che l’hanno ispirata in questa sua nuova produzione video-musicale.

(31) Fiorenza Calogero, vi racconto il mio Viviani – YouTube

 “Si vide ll’animale”, uno dei brani dell’album “Vico Viviani”, oltre a Fiorenza, vede tra i protagonisti la cantante tunisina M’ Barka Ben Taleb, poiché come dice Fiorenza “ l’arte per me è movimento, trasformazione, contaminazione. .. con soluzioni sempre aperte alle conoscenze che via via maturano nel tempo… Creando un infinito vivaio, se non fucina, di parole, storie e suoni.”

La Cappella di Gesù Cristo del Rivo

Questa volta Libero Ricercatore vi invita ad una passeggiata nel verde, alla riscoperta della Cappella del Gesù Cristo del Rivo. Davvero a pochi passi dal centro antico, si ammira questo gioiello d’arte dimenticato. La Cappella di Gesù Cristo del Rivo è parte del patrimonio artistico dimenticato della nostra città. Castellammare di Stabia è una città ricchissima… di opere d’arte, di posti incantevoli, di luoghi ameni; ma come per un destino infame, non riesce a godere in pieno delle sue stesse bellezze. L’ultimo editoriale del Libero Ricercatore ha mostrato quanto l’incuria, il malaffare e, soprattutto l’ignoranza, ci stiano depauperando pezzo, dopo pezzo, delle nostre ricchezze.

Il video presentato oggi, conduce il lettore in una passeggiata verso la Cappella di Gesù Cristo del Rivo, gli farà da guida la signorina Concetta De Simone, che del tutto volontariamente, tiene viva la tradizione di famiglia, occupandosi personalmente della cura della cappella, con un amore come di antica e fedele ancella. Continua a leggere

Circolo Nautico Stabia 100 anni

Circolo Nautico Stabia 100 anni

a cura di Corrado Di Martino

Il 23 maggio 1921 fu istituita a Castellammare di Stabia  una Società Sportiva che prese il nome di “ Circolo Nautico Stabia”. La sede fu stabilita in via Bonito, era appena composta da un fabbricato in legno e muratura eretto a spese della Società dei Magazzini Generali nel 1920 sulle banchine del porto di Castellammare di Stabia. Il suo scopo primario era quello di creare nella gioventù locale la passione per lo  Sport del Remo. Il primo equipaggio a remare in una jole a quattro era quello formato da: Nino Natale, Carlo Vitelli, Paolo Scognamiglio, Nino Gaeta con al timone Vincenzo Sorrentino. Ricordiamo che Vincenzo Sorrentino raggiunse una grande popolarità dopo che come navigatore solitario ricoprì la distanza Castellammare di Stabia-Roma, e Roma-Tripoli.

Qui di seguito proponiamo un video d’epoca che riporta alcune fasi concitate di gare di canottaggio degli anni ’60

(23) Canottaggio anni ’60 – YouTube

Continua a leggere