Quisisana di Francesco Palmieri

Quisisana

     ( di Francesco Palmieri – da   “Penziere d’ammoreˮ )

Da Quisisana a Pozzano

Da Quisisana a Pozzano

Muntagna affatata,
tesoro ʻe sta terra:
ʻo cielo ccà ʻnzerra
na perla ʻncantata

cu ll’aria suttile,
c’ ʻo vverde ca stenne
nu manto, ca scenne
cchiù allero e gentile;

c’ addore d’ ʻe sciure
ca pittano ʻe ccase
(ca pareno vase…)
e allùmmano ʻe mmure;

cu ll’uocchie ʻe suspire
d’ ʻe femmene ardente
(ca so’ cchiù lucente,
se fanno cchiù nnire…);

cu ʻe rrisa ʻe priézza
d’ ʻe core ʻnnucente
(ca fa tutta ʻa gente
lassànno ʻa tristezza);

c’ ʻo chiaro d’ ʻa luna
pe’ ll’arbere e ʻe titte
(ca stanno cchiù zitte
p’ ʻo viento ca ʻmbruna…);

c’ ʻa nzerta d’ ʻe stelle
traponta d’ argiento
(ccà songo cchiù ʻe ciento,
cchiù chiare e cchiù belle!)

Ma a tte, Quisisana,
penziero d’ammore,
te sape ogne core:
ccà ʻo mmale se sana.

 

About 

Collaboratore di Redazione
Autore di teatro e autore radiofonico; filmaker, narratore. E' laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Sociologia delle Comunicazioni. E' laureato in Comunicazione d'Impresa e Comunicazione Pubblica; con specializzazione in Comunicazione Politica.

Informazioni su Corrado di Martino

Collaboratore di Redazione Autore di teatro e autore radiofonico; filmaker, narratore. E' laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Sociologia delle Comunicazioni. E' laureato in Comunicazione d'Impresa e Comunicazione Pubblica; con specializzazione in Comunicazione Politica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.