Alla ricerca di Miracoli e Tesori

Santa Maria di Portosalvo

Santa Maria di Portosalvo

Fra le grandi soddisfazioni della vita, ci sono spesso quei piccoli momenti, in cui un incontro, fino a poco tempo prima, non previsto o non programmato, ti apre orizzonti nuovi. Si incontrano, spesso, persone speciali, persone fantastiche, che attraverso il loro spirito, il loro mettersi a disposizione degli altri, la loro fede, in Dio soprattutto e, negli uomini quando questi sono capaci di avvertirne la purezza d’animo, ti incantano per il grado di devozione espresso.

Suor Gabriella e Suor Lucia (foto Maurizio Cuomo)

Suor Gabriella e Suor Lucia (foto Maurizio Cuomo)

Suor Lucia, suor Gabriella e suor Michela Ester, custodi della chiesa di Santa Maria di Portosalvo, ci hanno accolto nel loro mondo fatto di umiltà, modestia e di carità, col sorriso di chi è pronto ad ascoltare e ad ospitare chiunque, anche dei “disturbatori” come i redattori di Libero Ricercatore, arrivati per realizzare un breve reportage sulla chiesa di Santa Maria di Portosalvo (documentario che nei prossimi giorni avremo il piacere e l’onore di sottoporre alla vostra attenzione). 

Parte della Redazione di liberoricercatore.it con Suor Lucia e Suor Gabriella (foto Lorenzo)

Maurizio, Enzo e Corrado di LR con Suor Lucia Benedetta e Suor Gabriella (foto Lorenzo)

Portosalvo, prezioso scrigno di fede, precluso da innumerevoli anni alla popolazione, con ogni probabilità risulterà nuovamente fruibile già da fine novembre. La riapertura, fortemente voluta da suor Lucia Benedetta Rabbitto, siciliana di Ispica (Ragusa) e dalle sue consorelle, non è più una chimera. Le Francescane Alcantarine, infatti, smosse da encomiabile forza d’animo, stanno facendo tutto il possibile e per alcuni versi anche l’impossibile per restituire l’antica chiesa dei “naviganti” alla città di Castellammare di Stabia. Un vero e proprio miracolo se si tiene conto delle condizioni in cui l’edificio e le sue numerose suppellettili versavano appena pochi mesi fa.

Suor Lucia Benedetta in una piacevolissima chiacchierata con noi di LR, ha tenuto ad evidenziare che pur non disponendo di fondi ai quali poter attingere: “Non abbiamo soldi!”, ha infatti affermato sorridendo, con straordinario disarmante candore, ha poi sostenuto di essere comunque ricca, perché sa di poter contare sulla Provvidenza e sul conforto di Nostro Signore.

“Mistero della Fede”, direbbe qualcuno, fatto è, che grazie all’aiuto provvidenziale di alcuni volenterosi cittadini del centro antico, i lavori di ristrutturazione si stanno svolgendo in totale economia… Don Pasquale Vanacore referente della Curia si è preso carico della messa in sicurezza, della struttura.

Portosalvo quindi, con ogni probabilità, riaprirà il 27 novembre 2017, data in cui è prevista (ore 18,30) la prima celebrazione eucaristica. La cittadinanza è invitata a partecipare.

About 

Fondatore e Direttore Responsabile di liberoricercatore.it

Giornalista pubblicista, iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti con tessera n° 146480. Appassionato ricercatore di storia e di tradizioni locali.
E' anche autore di NonSoloRisparmio.it (guida pratica on-line su come risparmiare e fare economia).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.